Come mi vesto per andare al concerto?

che mi consigliate? secondo voi gli stivali tacco 12 sono adatti? e il maglioncino di cashmere va bene?

XD

si dai lo so

non dovrei prendere in giro i neofiti dei concertoni live

domanda seria

Eravate preparati per il vostro primo concerto?

Voglio dire, come vi siete ritrovati come organizzazione?

il mio primo vero e proprio concertone (inteso come band grande fuori dalla regione) è stato il 28 maggio 2000, gli Nofx a Bologna

mio padre non lo saprà mai

ero assolutamente impreparata, scarpe troppo dure, vestiario troppo pesante e borsa scomoda, niente acqua

ancora oggi non so come ho fatto a sopravvivere

dai che son curiosa raccontate!!

Aggiornamento:

Ma tipo leggere le domande no?

Aggiornamento 2:

Va bene via. Torno a farmi i fatti vostri domani. Ora mi vado a buttare addosso qualche vestito.

Il Teatro degli Orrori mi aspetta.

22 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    La prima volta che sono andata ad un concerto ero molto piccolina, facevo ancora le elementari e i miei mi avevano portato con loro a vedere gli Stadio che suonavano in un paese vicino al mio. Mi ricordo che la piazza era piena di gente e mio papà mi aveva preso sulle spalle per riuscire a farmi vedere qualcosa, alla fine del concerto ci eravamo messi in fila per prendere l'autografo, mi ricordo ancora il sorrisone del cantante Gaetano che forse perchè ero la più piccolina mi aveva subito preso il fogliettino che avevo in mano per farmi l'autografo.

    Ah, il mio ultimo concerto invece... una soddisfazione ! Lo desideravo da tantissimo tempo e finalmente il novembre scorso, l'11, sono andata a sentire i Green Day.

    Dio che bello. Dopo non essere potuta andare all'heineken a Imola perchè troppo piccola avevo una voglia di andare a sentirli che era disumana.

    Fai te che piano piano avevo messo da parte i soldi per il biglietto, però passavano i giorni e il biglietto non arrivava, io e la mia amica ovviamente ci siamo cominciate a preoccupare seriamente.

    Il 10 sono tornata a casa da scuola e sti ***** di biglietti non c'erano ancora, abbiamo aspettato fino all'ultimo perchè sborsare altri soldi per comprarli da chi li rivendeva ci sarebbe venuto a costare molto di più e speravamo che il giorno dopo arrivassero. Quindi si, la nostra organizzazione non era delle migliori.

    L'11 non c'erano ancora. Mi vergono ma mi è venuto da piangere. Di perdermi il concerto proprio non ne volevo sapere, io non so cosa sia successo a quei dannati biglietti ma il pomeriggio siamo partite di fretta e furia per bologna. Con me avevo giusto la macchina fotografica, il cellulare e i soldi. Dei soldi dei biglietti proprio non me ne fregava più niente, siamo riuscite a trovarne altri 2 là. Abbiamo fatto sosta al Mc e poi ci siamo messe in fila per il parterre.

    Intrufolandoci, spingendo e approffitando di alcuni momenti di pogo siamo riuscite ad arrivare in seconda fila. Vedevo le tonsille a Billie diobo :D

    Il concerto è stato s.t.u.p.e.n.d.o. E forse il fatto che i biglietti non sono arrivati in tempo a reso tutto più "divertente" per il casino che si è creato !

    Però tutto bellissimo, siamo tornate a casa sudate fradice e con i coriandoli tra le tette.

    Alla fine chissene frega, l'importante era andarci.

    P.s.: E in più durante il concerto mi sono accorta che un mio amico faceva parta della security che stava sotto al palco -.- io non sapevo che lui ci andasse e lui non sapeva che ci andassi anche io. La sfiga proprio.

    ciaoo !

  • 1 decennio fa

    il mio primo "vero" concerto è stato nel 92 e avevo 13 anni,ma non ero preparato a quelle bestie di satana del pubblico di........Jovanotti.......

    Fonte/i: XD
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Il primo concerto a cui sono stato è stato quello di Alex Britti a Campione D'Italia, i biglietti erano costati dieci franchi se non ricordo male, boh non ricordo, comunque erano costati poco, ed ero andato con i miei genitori e mia sorella. All'epoca avrò avuto 11 anni quindi saranno stati i primi anni del 2000 e non mi ero preparato: non ho avuto bisogno d'acqua perchè ho bevuto molto prima al ristorante, non avevo vestiti troppo ricercati e scomodi, perchè ero un bambino. Il concerto mi era piaciuto, anche perchè Britti si era sbizzarrito in numerose parti strumentali, che già allora mi piacevano. Ero pure seduto, è stato un concerto molto tranquillo.

    Poi ok, se intendi il primo concerto a cui sono andato da solo con amici penso che sia stato il NextPunk Festival di Lugano. È stato il mio primo vero concerto, non sapevo bene come comportarmi. Ero vestito come al solito: scarpe di mèrda, pantaloni da sfigato e maglietta degli Exploited (che suonavano quella sera). Mia madre mi disse "Oh Matti, penso che avrai sete e fame, tieni, ti preparo una bottiglia d'acqua e un panino e te lo metto in questa vaschettina", e così in mezzo a tutti i punkettari borchiati coi crestoni che fumavano canne arrivai io, lo sfigato campagnolo alto poco più di un metro e mezzo con un panino nel sacchetto. Ahahah che bei ricordi. Il pogo mi aveva lasciato inorridito, non me lo immaginavo così violento (e in effetti era piuttosto violento come pogo, ancora oggi non ne ho mai visto uno simile... Arrivò pure la polizia e annullarono il concerto). Vabbè, gli Exploited fecero cagàre ma in compenso vidi gli Skarface, un gruppo ska francese veramente niente male! Quello fu l'ultimo anno che organizzarono il festival, posso dire di essermelo scelto bene il mio primo concerto...

  • Hex
    Lv 5
    1 decennio fa

    Mai stato a un concerto.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Il mio primo concertone potente è stato il Rock in Roma alle Capannelle, la scorsa estate *_*

    serata White Lies, Franz Ferdinand e Killers per la precisione...nemmeno una settimana dopo il mio orale per la maturità, e il giorno stesso della pubblicazione dei voti. Bei tempi.

    Nostalgia canaglia a parte, io e mia cugina eravamo preparatissime, da 6 mesi tipo che organizzavamo, due psicopatiche -__-

    Abbigliamento: canotta anti-caldo color verde acqua stile farmacia, giusto per essere sufficentemente catarinfrangente, jeans e superga, borsa a tracolla. Ho ringraziato ripetutamente il cielo per aver trovato nella borsa un elastico per i capelli, dopo 10 minuti ero già gocciolante di sudore, senza elastico potevo crepare tranquillamente. Altra cosa che ho portato quasi per caso e poi ho benedetto di aver avuto con me sono gli occhiali da sole. Volevo lasciarli a casa per sicurezza, me li aveva regalati mia mamma praticamente la stessa mattina, per la fine degli esami, e costavano più o meno quanto un mio rene: se li avessi persi o graffiati la mia genitrice mi avrebbe diseredato. Però poi ho deciso di portarli, e ho fatto bene, altrimento avrei rischiato la retina per vedere il gruppo d'apertura.

    Eravamo potenzialmente pronte per un pic-nic, cosa che poi abbiamo fatto prima dell'inizio del concerto: ci siamo sedute per terra a mangiare 2 panini a capoccia e due barrette di all-bran al cioccolato e cereali (avrei preferito magari un twix, ma sotto il sole delle 17 a luglio...la scioltazza era in agguato xD ). Due bottigliette d'acqua pronte all'uso; ma poi da quanto abbiamo sudato ne abbiamo dovute comprare altre 2 al modico prezzo di 2 euro l'una...

    La cosa più geniale che abbiamo fatto è stata comunque arrivare sì e no 40 minuti prima dell'apertura dei cancelli, e trovare posti a uno sputo dal palco, praticamente accanto alla gente che stava lì a morire lentamente in fila dalle 9 del mattino ;D abbiamo gongolato troppo.

  • 1 decennio fa

    Io non andrò mai più ad un concerto d'inverno, a meno che non sia sull'equatore.

    Il mio primo mega concerto è stato quello dei Muse al Palaolimpico di Torino, il 4 di DICEMBRE. Siamo partite in tre la notte prima del concerto.. Dopo varie peripezie per trovare il biglietto del treno, aver dovuto pagare un taxi 8 euro per 5 km, e aver dormito nella sala d'aspetto della stazione di Bologna dall 2.30 del mattino fino alle 4.50, siamo FINALMENTE arrivate a Torino alle 9.50 credo.. Sei anni e mezzo per trovare l'entrata giusta sulla quale posizionarci e metterci in fila e poi..

    Aspetta, aspetta, aspetta, e aspetta. Chiacchiera con uno, chiacchiera con l'altro. Freddo polare, nonostante due maglie, la canottiera da pelle, una felpa, il giubbino, il k-way, le leggings, i jeans, due paia di calzetti e gli stivali pelosi alla Chewbecca.

    Alzati in piedi per non morire ibernata. Sono le 11, ci mangiamo un panino? Ok. E uno, e due e tre. Dai basta, questi teniamoli per dopo. Ok.

    Sono le quattro, ci andiamo a prendere un te al baracchino? Ok. Mèrda se scotta, non riesco a berlo.. Però mi scalda le mani.

    Sono le sei. E tutti si alzano in piedi..

    Alle sei e trenta ti ritrovi le casse toraciche compresse allo spessore di un centimetro con i polmoni che ti schizzano fuori. Finalmente aprono i benedetti cancelli e dopo 5 minuti di morte da soffocamento acuta corriamo. Corri, corri, fai vedere il biglietto a uno, poi a un altro.

    ECCO, abbiamo raggiunto una fantastica postazione. Ma ora mancano due ora e mezza al concerto.

    Accidenti, cosa facciamo? Ci prendiamo tre birre? Certo che sì. No! Ora la pipì! Ma andare al cèsso è faticoso, poi ci fòttono il posto. Vabbè dai andiamo per turni sennò la faccio qui. Via una, via l'altra, via l'ultima.

    Oh! Ecco il gruppo spalla! Com'è che si chiamano? Biffy e qualcosa. Ah, ok. Però, il cantante è un gran fìgo, e tra l'altro quando si piega gli si vede il sederino, beh non che la cosa mi dispiaccia.

    Ma dai, sono anche bravi però. Si si, lo vedo.

    Applausi, bravi bravi.

    Pausone.

    Buio.

    Theyyyyyyy willl not foooooooorce uuuuus theyyyyy willll stooop degraaaaaaaading us!

  • 3 Dicembre 2006, Maiden a Milano, pioveva pure, e io vado a farmi quattro ore di fila in felpina di cotone iperleggero.

    Un paio di anni dopo, fine Giugno, Gods a Bologna, e con diciottomila gradi all'ombra (che neanche c'era) io stavo con maglietta nera e jeans lunghi, ovviamente sprovvisto di qualsivoglia forma di liquido, sudore a parte.

    In qualsiasi stagione, all'aperto o al chiuso, stai sicura che mi farò cogliere impreparato ^^ Anche perché solitamente le uniche misure preconcerto che prendo consistono nel togliermi la catenina, lasciare a casa il portafogli portandomi solo patente e qualche soldo, e fornirmi di due pacchetti di sigarette. Tutto il resto è superfluo (non è vero, ma stai parlando con uno che è partito per Oslo in Dicembre senza guanti e con le scarpe da ginnastica ._.).

    Buon Teatro :) Divertiti almeno tu che puoi, io è la terza volta in un anno che vengono da queste parti e me li perdo ç_ç

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Il primo concerto!E chi se lo scorda....

    Ok adesso riceverò miglioni di spolliciate ma non importa perchè ogni volta che ci ripenso le emozioni vanno a mille.....ero in prima superiore, per la seconda volta -_-''XD in quel periodo una mia amica continuava a torturarmi mettendo su ogni volta che ci vedavamo le canzoni dei Finely, presente fumo e cenere ecc...ecc...quelle del primo cd uscito insommaXD,io li odiavo, ma continuando a sentire quelle canzoni, mi sono rimaste così tanto in testa che mi sono fatta masterizzare il cd, ok, ho cominciato ad ascoltarlo visto che ormai con tutte le volte che lei cantava o metteva su quella canzoni le avevo imparate a memoria e con il tempo sono diventate la colonna sonora di quel periodo, quel cd racchiude dei ricordi bellissimi, e quindi due amiche ed io abbiamo deciso di andare al loro concerto, al Fillmore, Brescia, il viaggio è stato davvero bello, ci ha accompagnato mio padre in macchina e mio zio, lui è tutto matto, siamo arrivate ore prima e ci siamo unite alla massa davanti al posto, lì c'erano delle telecamere di Telecolor -_-'' che stavano a raccontare del concerto, mio zio(il matto) si mette a urlare " venite quì venite quì ci sono tre belle ragazze da intervistare" figura di ***** XD le telecamere sono veniute lì e noi imbarazzatissime abbiamo risposto alle domande, quando hanno aperto le porte un casino assurdo! Mio papà previdente si era messo in disparte mentre mio zio è stato letteralmente trascinato dalla massa di ragazzine urlanti ed è arrivato al portone dicendo al bodyguard alto tipo 2metri "Guardi io non ho il biglietto accompagno le mie figlie (che cavolo diceva non lo so haha) nell'ingresso e poi esco perchè adesso mi spingono tutte" e il bodygard sorridendo la l'asciato entrare....era una sala abbastanza grande, all'inizio c'era il solito stand di gadget del gruppo ma noi stranamente non abbiamo preso niente, siamo andate direttamnte ad occupare i posti in prima fila, purtroppo laterali perchè davanti era già occupato, lì dentro faceva un freddo polare! Io avevo su un paio di jeans che adoravo, una maglietta che adoravo ed un felpa che mi faceva schifoXD ma tanto l'avrei tolta, pensavamo che il concerto iniziasse quasi subito invece abbiamo aspettato due ore e mezza al freddo polare XD poi finalmente il gruppo d'apertura, gli spiderman hanno cominciato a suonare!Lì anche se non erano il gruppo che aspettavamo, appena ho cominciato a sentir suonare, mi sono tolta all'istante la felpa, anche se faceva un freddo assurdo e l'ho buttata sulla borsa della mia amica, ho cominciato a saltare come un grillo anche se non sapevo le canzoni e finalmente, dopo mezzora di Spiderman, sono saliti i Finley, urla micidialiXD Ho cantato a squarciagola per tutto il tempo giuro che ad un certo punto sembrava che si sentisse di più la mia voce che la musica, infatti devo dire che l'unica cosa che mi ha deluso di quel concerto era l'audio, baso per un concerto, cmq io cantavo e saltavo su e giù, la mia amica difianco anche lei invece l'altra mia amica Lele, soprannome XD per tutto il tempo non ha fatto altro che filmare con il cellulare, ed io ero sconvolta, c'è, sei ad un concerto, e tu cosa fai passi tutto il tempo a filmare con il cellulare e nient'altro? Davvero la gente così non la capisco, non la critico mica solo che proprio non la capisco!va bè un video ma tutto il concerto?Ok tralasciamoXD....alla fine del concerto siamo rimaste a bighellonare lì dentro per mezzora facendo e facendoci foto poi siamo tornate a casa soddisfatte ed esauste, soprattutto io che il giorno dopo non avevo più voce XD.

    Comunque è stato veramente bellissimo!

    Comunque ero vestito All star naturalmente nere XD jeans maglietta e felpa nella prima mezzora che aspettavamo iniziasse il concertoXD e per i concerti la cosa più bella è vestiri con qualcosa con cui ti senti carina e a tuo agio! dico sul serio, e cosa c'è di meglio che all star jeans e una maglietta!! Ok magari non tutti la pensano così ma non importa...questa è stata la mia esperienza, non sarà stato un concerto grosso ma è stato bellissimo e adesso non vedo l'ora di andare ad un altro concerto, uno vero stavolta XD

    Scusa se mi sono lasciata andare con il racconto ma era da un pò che non ricordavo e mi è uscito tutto alla tua domanda XD

    p.s. Stellina!

  • Melvin
    Lv 4
    1 decennio fa

    il primo è stato nel 2001, un festival punk-rock in quel di Verona con Los Fastidios, FFD etc..., era il primo maggio...prima che il concerto iniziasse avevo un' orologio al polso, alla fine del concerto non ce l'avevo più...

    saluti

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Primo concerto che ricordi, Modena City Ramberls a Cagliari. Mi pare fosse il 2004.

    Stavo con un gruppetto di persone, abbiamo comprato panini, vino, acqua e altre robe e abbiamo passato la giornata in attesa in un parco poco lontano dal luogo in cui si sarebbe tenuto il concerto. Mi pare fosse fine luglio, perciò c'era un caldo torrido. Credo avessi una semplice T-Shirt del gruppo in questione, dei pantaloncini corti e immancabili Converse All Star. In pratica, la tenuta abituale. Porca pùttana, faceva davvero caldo.

    Fonte/i: Io il Teatro lo becco la settimana prossima. Insieme ai Misfits. E non vedo l'ora. Buon teatro ;-)
  • Lamgon
    Lv 5
    1 decennio fa

    Come Ambrox e come Slappy.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.