Simon ha chiesto in Animali da compagniaCani · 1 decennio fa

Ragà! Animale in treno?

Ragazzi una domanda : Mentre si è in viaggio in treno si può avere un animale con sè?

X me è x un tratto di 2 ore circa.

Visto che è un viaggio con la scuola , lo dovrei prendere al volo appena si aprono le porte del treno (è un cucciolo di cane)

Si possono tenere in cuccietta? se mi scopre qualcuno del treno c'è multa? o si possono portare?

Grazie!

Aggiornamento:

Viaggio scolastico , vagone , cuccette ma lo voglio prendere da una mia amica ke mi aspetterà in una stazione appena si apriranno le porte , mi darà il cane:)

Aggiornamento 2:

dettaglio sbajato*

Allora noi siamo sistemati in un vagone,

Abbiam le cucciette ed appena arrivo alla stazione ci sarà questa mia amica che mi darà il cane. ma io non avrò ne museruola ne guinzaglio. Insomma lo dovrò tenere nello zaino x 10 minuti il tempo di uscire dal treno.

10 risposte

Classificazione
  • goccia
    Lv 6
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    un viaggio con la scuola?

    nei viaggi con la scuola è impossibile portare cani...ma non capisco bene cosa intendi!

    Regolamento

    E’ ammesso, salvo particolari eccezioni, il trasporto gratuito di cani di piccola taglia, gatti ed altri piccoli animali domestici da compagnia, nella prima e nella seconda classe di tutte le categorie di treni, custoditi nell’apposito contenitore di dimensioni non superiori a 70x30x50 e tale da escludere lesioni o danni sia ai viaggiatori che alle vetture. Sono esclusi i treni effettuati con materiale ETR 450. E’ consentito un solo contenitore per ciascun viaggiatore.

    A bordo delle carrozze a cuccette, vetture comfort, vagoni letto, vetture Excelsior ed Excelsior E4 il compartimento deve essere acquistato per intero.

    E’ ammesso il trasporto di cani di qualsiasi taglia alle seguenti condizioni:

    Treni Intercity, Intercity Plus, Intercity notte ed Espressi

    E’ ammesso il trasporto del cane di qualsiasi taglia, provvisto di museruola e guinzaglio, in ragione di uno per viaggiatore, nell’ultimo compartimento (ovvero negli ultimi sei posti delle carrozze a salone) dell’ultima carrozza di seconda classe, dietro pagamento di un biglietto di seconda classe al prezzo previsto per il treno utilizzato ridotto del 50% .

    Il trasporto è ammesso, previa riservazione al momento dell’acquisto del biglietto dell’accompagnatore. Il biglietto per animali è valido solo se utilizzato congiuntamente a quello emesso per l’accompagnatore e per il treno ed il giorno prenotato.

    Il posto di fronte al viaggiatore con il cane non può essere oggetto di prenotazione e in nessun caso comunque può essere occupato dal cane.

    Carrozze a cuccette, vetture comfort, vagoni letto, vetture Excelsior ed Excelsior E4

    E’ ammesso il trasporto di un cane di qualsiasi taglia, previo pagamento di un biglietto alla tariffa ordinaria n. 1/Espressi ridotta del 50%. In ogni caso il compartimento deve essere acquistato per intero. Fuori dal compartimento i cani devono essere tenuti al guinzaglio ed essere muniti di museruola.

    Treni Regionali

    Sui treni Regionali il trasporto di un cane di qualsiasi taglia è ammesso, provvisto di museruola e guinzaglio, salvo diversa disposizione regionale, sulla piattaforma o vestibolo dell’ultima carrozza, con la sola esclusione dell’orario dalle 7 alle 9 del mattino dei giorni feriali dal lunedì al venerdì, previo pagamento di un biglietto di seconda classe alla tariffa prevista per il percorso effettuato ridotta del 50%.

    E’ ammesso il trasporto a titolo gratuito del cane guida delle persone non vedenti, anche se accompagnate, su tutte le categorie di treni, compresi quelli effettuati con materiale ETR 450.

    Il trasporto dei cani deve avvenire nel rispetto della normativa in vigore.

    In nessun caso gli animali ammessi nelle carrozze possono occupare posti destinati ai viaggiatori e qualora rechino disturbo agli altri viaggiatori, l’accompagnatore dell’animale, su indicazione del personale del treno, è tenuto ad occupare altro posto eventualmente disponibile o a scendere dal treno.

    Per il trasporto dei cani, con eccezione del cane guida per non vedenti, è necessario il certificato di iscrizione all’anagrafe canina, che deve essere esibito in corso di viaggio ad ogni richiesta del personale, nonché al momento dell’acquisto del biglietto del trasporto dell’animale, ove previsto.

    Il proprietario ovvero l’accompagnatore dell’animale ha l’obbligo di provvedere alla sorveglianza ed è responsabile di tutti i danni eventualmente recati dall’animale stesso.

    In ogni caso, il biglietto relativo al trasporto dell’animale è cambiabile secondo l’ art. 8 delle presenti C.T. ed è rimborsabile solo se presentato congiuntamente a quello emesso per il viaggiatore. L’importo non rimborsabile (pari o inferiore a 8,00 euro, dopo l’applicazione della trattenuta) deve essere calcolato sull’importo complessivo.

    .

    Irregolarità nel trasporto degli animali

    Nel caso in cui il proprietario risulti sprovvisto del biglietto previsto per l’animale viene regolarizzato mediante il pagamento dell’importo dovuto maggiorato della soprattassa di 200,00 euro. Se il pagamento è effettuato entro il 15° giorno dalla data della notifica l’importo è ridotto a 100,00 euro. Se il viaggiatore si presta al pagamento immediato delle somme dovute al personale del treno, la soprattassa è ridotta a 50,00 euro.

    Nel caso in cui gli animali non siano ammessi al trasporto, ivi compreso il caso della mancanza del certificato di iscrizione all’anagrafe canina, il proprietario viene regolarizzato mediante il pagamento della penalità di 200,00 euro ed è tenuto comunque a scendere, unitamente all’animale, alla prima stazione in cui il treno effettua fermata. Se il pagamento è effettuato entro il 15° giorno dalla data della notifica l’importo è ridotto a 100,00 euro. Se il viaggiatore si presta al pagamento immediato delle somme dovute al personale del treno, la soprattassa è ridotta a 50,00 euro.

    Per ogni contenitore

  • 1 decennio fa

    Ti elenco 3 siti in cui spiega le regole per poter viaggiare insieme al nostro amico beniamino:

    http://www.turistia4zampe.it/index.php/it/in-treno...

    http://www.tuttocani.it/v2.htm

    http://www.ziaangela.it/normativa_trasporto.html

  • 1 decennio fa

    Mi spiace darti questa brutta notizia, ma se vieni beccato ti fanno una bella multa. Lo dico perchè spesso viaggio con i miei cani (di taglia grande) in treno. Siccome è un cucciolo puoi benissimo tenerlo senza museruola, ma dovresti avere almeno un guinzaglio (apparte se lo tieni in una gabbietta non importa neanche il guinzaglio). Comunque devi avere prima di tutto il biglietto del treno anche per il cane (costa la metà di quello per l'uomo, ad eccezione per i brevi tratti che il costo è di un biglietto intero), poi devi anche tenere conto che un cucciolo non riesce a trattenere i propri "bisogni" quindi ti consiglio vivamente di portarti una gabbietta ammenochè non ti importi niente se ti insudicia lo zaino (tua libera scelta). Se non ti beccano sei davvero fortunato ... anche perchè i cani avvolte abbaiano o comunque fanno rumore .... Buona fortuna. Ciao

  • 1 decennio fa

    Per esperienza ti dico che il cane purtroppo deve essere munito di guinzaglio o trasportino e documenti del cane (ORA SONO OBBLIGATORI)....se ti beccano senza sono guai... sia per la multa sia perchè se bechi lo stonzo ti sbatte giù dal treno.

    Quindi vista la situazione cerca di fare le cose con criterio e intelligenza....consiglio da amica!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    disolito non si potrebbe però dipende anche dal treno , se è piccolo si può tenere in una cuccetta ma basta che non fa rumore buon viaggio

  • 1 decennio fa

    ho trovato questa risposta:

    ovvio che puoi ! solo su intersity però eurostar no , possono sugli eurostar solo persone affette da cecità guidati dal loro cane , il cane paga il biglietto deve stare in gabbia se è piccolo se è taglia grande museruola e guinzaglio

    io ho viaggiato per ben 7 volte con un san bernardo napoli bologna , sempre con museruola , l'ultimo viaggio che feci lo volevano portare in un vagone vuoto xkè era di taglia gigante finché io nn litigai con il controllore gli dissi che avevo pagato ben 84 mila lire x portarlo ... alla fine mi lasciò stare con il cane solo che rimasi sola nella cabina hihihiih la gente aveva paura così mi feci gran parte del viaggio io è il cagnolone poi a firenze salì una ragazza con un cagnolino dio fù la fine iniziarono il mio è il suo a rotolarsi uno sopra l'altro che ridere sino a bologna

  • 1 decennio fa

    Non lo so..mi sembra di si ma devi tenerlo con museruola anche se e' di taglia piccola e legato.

    Si lo so,la legge,fa schifo.

  • 1 decennio fa

    devi metterlo in un trasportino e tenerlo li dentro senza farlo uscire......se è di taglia grande credo che debba pagare dai 2 ai 5 euro

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Sii l'anno scorso ho portato una capra.

    Sono andato in turchia a farla tosare .

    L'anno prima ho portato un alpaca in romania a fargli tagliare il naso.

    Ahahahahahahah skeee

  • Anonimo
    1 decennio fa

    no....se qualcuno è allergico te lo buttano dal finestrino

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.