Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaPesci · 1 decennio fa

Pesci tropicali d'acqua dolce?????????

Ciao a tutti!!!! volevo sapere quale è il pesce tropicale d' acqua dolce più facile da allevare ???????

Io avevo pensato a una coppia di RAMIREZI

Il mio acquario è un 60 litri ( http://lnx.petingros.it/catalog/product_info.php?c... )

Aggiornamento:

Ho gia un'altro acquario con pesci rossi (orifiamma)

8 risposte

Classificazione
  • Matteo
    Lv 6
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    in linea di massima puoi provare, ormai i ram commerciali sono abituati a vivere e riprodursi nei più disparati tipi di acqua

    in caso di dubbi sull'allevamento e se vuoi provare la riproduzione guarda qui: http://www.adiabatico.it/mondopesci/pesci/ramirezi...

    la vasca è un po' grandina ma con una solo coppia di pesci si dovrebbe riuscire a combinare comunque, anche se sembrerà un po' vuota

    in alternativa puoi provare, l'allestimento che suggerisco qui: (quoto una mia risposta): 2-3 guppy maschi ed una decina di femmine, eventualemente 2-3 ampullarie (oppure neritine, non planorbarius che distruggono le piante; eventualmente una decina di melanoides, che tendono però a diventare infestanti) ed una decina.ventina di neocaridina (heteropoda wild, cherry...quello che vuoi insomma)

    per la flora sta a te decidere:

    -allestisci un fondale di ghiaia oppure lasci il fondo nudo (più facile da sifonare); in questo caso, devi puntare su piante che non necessitano di substrato fertiel, es. anubias nana, microsorium, riccia fluitans, muschi. il ceratophyllum demersum è un'alga resistente e dalla crescita veloce, cresce ancorata a terra o galleggiante, supporta il lavoro del filtro assorbendo nitriti e dà rifugio agli avannotti (i poecilidi sono ovovivipari) e cibo (per le microalghe che ci crescono sopra) alle caridine. riccia e ceratophyllum ossigenano l'acqua ottimamente.

    -allestisci un fondale fertile; segui queste indicazioni: http://acquariando.blogspot.com/2006/07/allestimen...

    in questo caso, oltre alle piante di cui sopra, puoi puntare su acoro nano, vallisneria, criptocorine, ecc.

    se vuoi riprodurre il biotopo d'origine dei poecilidi: fondo di ghiaia grossa alternato a grossi ciottoli, una piccola radice per acquariofilia, su cui fare attecchire della vescicularia; altre piante dell'habitat sono l'echinodorus tenellus (rimane basso), vallisneria, cabomba, hygrophila polysperma.

    altre raccomandazioni: tratta l'acqua con biocondizionatore prima dell'inserimento dei pesci e fai lo stesso per tutti i successivi rabbocchi; oltre a trattarla con il biocondizionatore, lascia decantare per un giorno l'acqua per il rabbocco. sostituisci il 10% dell'acqua ogni settimana oppure il 20% ogni due.

    somministra mangime per pesci tropicali con spirulina due-tre volte al giorno nella qunatità che viene consumata in cinque minuti. le caridine sono alghivore e detritivore ma qualche pastiglia di alghe non è disdegnata. le ampullarie si cibano letteralmente di qualunque cosa.

    potresti inserire anche un ancistrus dolichopterus, ma con attenzione: considera sempre l'equazione 1 cm di pesce (coda esclusa)=un litro di acqua. per il nutrimento? scagliette o pastiglie è indifferente, il fatto che altri se le mangino invece no.

    l'ancistrus ha abitudini notturne, dagli da mangiare la sera, a luci spente, così è l'unico che può approfittarne...

    come mangime alterna le pastiglie di alghe a verdure bollite (es.zucchine); in commercio ci sono mangimi da fondo specifici per loricaridi con un tenore appropriato sia di fibre che di proteine. se proprio vuoi, essendo l'ancistrus adattabile, puoi somministrargli scaglie di alghe e lo stesso mangime che usi per gli altri pesci...chiaramente, sempre dopo che hai spento le luci e mandato gli altri pesci a nanna.

    nel giro di poco, specie se la vasca ha anfratti o le alghe formano nascondigli, i guppy soprattutto ti riempiranno di avannotti ( i commercianti in genere accettano gli eccessi di produzione e danno in cambio mangime). per un'alimentazione di elite per gli avannotti, ci sono i naupli di artemia e le cisti decorticate di artemia salina e microgranulati specifici (cfr www.abcguppyshow.com).

    come inizio anche del mangime spezzato fine può andare bene, ma gli avannotti crescono un pelo meno ed i colori sono meno definiti. altro? spero di essere stato esauriente

  • 1 decennio fa

    I ramirezi sono sicuramente uno dei pesci tropicali più belli, insieme ai ciclidi malawiani.

    Tuttavia non sono i più semplici.

    Se vuoi allevare un pesce che partorisce veramente tanto, ti consiglio i Guppy (Poecilia reticulata) oppure tutti gli altri poecilidi (portaspada, platy, velifere, molly, endler, gambusie. Sono tutti molto simili, colorati e si riproducono veramente tanto).

    La femmina partorisce ogni 25 giorni ed è in grado di trattenere lo sperma del maschio dentro di se fino a tre parti, inoltre non partoriscono uova ma figli già sviluppati, che riescono a nuotare da soli fin dalla nascita.

    Mangiano di tutto, si adattano a qualsiasi acquario, qualsiasi pianta e qualsiasi fondo, resistono bene alle variazioni di temperatura, ph, gh e valori vari.

    Ovviamente meglio li curi, più vivranno.

    Il ph deve stare intorno a 7,5, la temperatura 24-25°, per il resto si adattano.

    Sono piccoli, sporcano poco e si adattano anche ad altre specie.

    Il rapporto tra esemplari maschi e femmine deve essere il più vicino possibile a "1 a 3", ovvero ogni maschio devi mettere 3 femmine.

    Se posso darti un'altra dritta... In un 60 litri metterei:

    1 Guppy maschio

    3 Guppy femmina

    1maschio+2femmine di platy/endler/portaspada/molly a scelta (non velifere perchè crescono troppo)

    6 Caridine a scelta (sono i gamberetti, puliscono benissimo e non sporcano troppo)

    Alcune lumache a scelta, di piccole dimensioni (puliscono e non danno fastidio).

    Fanno davvero tanti figli, è meglio iniziare a pensare a chi venderli/regalarli^^

    Fonte/i: Esperienza personale
  • 1 decennio fa

    Se hai cura della vasca e dei pesci non ci sono specie piu difficili di altre da allevare, la stessa cura che dai ai pesci rossi devi dare agli altri e vedrai che avrai un successone!!!!!!

    Cmq in una vasca cosi piccola ti consiglio pesci di piccola taglia come platy guppy barbi (molto resistenti tra l'altro) neon tetra dal muso rosso ecc.

    Ciao e in bocca al lupo!

  • 1 decennio fa

    puoi prendere 5 maschi di guppy e10 femmine di guppy il tou acquario diventerrà molto popolato e con colori bellissimi.. potresti prendere anche dei piccoli pesci " pulitori" per vetri e per fondo visto che hai un acquario piccolo.. delle lumachine e dei neon

    Fonte/i: ho anche io un acqurio
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    ciao,oltre i ramirezi,potrsti allevare portaspada,labeo bicolor,platy,e gruppy.ciao e buona compera,

  • green
    Lv 6
    1 decennio fa

    i guppy

    ti si riproducono anche se te li dimentichi per una settimana

  • puoi allevare i guppy, guarda le colorzaioni sgargianti dei maschi:

    http://3.bp.blogspot.com/_fFnKU403BBo/R1D0kXvvvKI/...

    poi ci sono i guppy show, ovvero sottospecie del comune guppy con code particolarmente grandi:

    http://images.google.it/images?um=1&hl=it&tbs=isch...

    io ti consiglio i guppy normali perchè gli show sono difficili da mantenere belli e lucenti e non sono in vendita nei comuni negozi; inserisci 2 maschi e 3 femmine meglio 4 femmine, sembreranno poche ma si riproducono ogni mese facendo piccoli gia nati e quindi con estrema facilità ti ritroverai con l'acquario stracolmo di guppy!!!

  • 1 decennio fa

    lascia stare i ciclidi..

    con un acquario cosi piccolo poi giusto allevare un numero limitato di pesci semplici..

    vedi famiglia poecilidae!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.