Ogni tanto può capitare anche al nostro paese di essere in testa alle classifiche europee?

Stangata per le famiglie italiane a causa delle tariffe cresciute nel 2009 del 3,9% rispetto all’anno prima.

Queste le valutazioni che emergono dall’Osservatorio «Prezzi e Mercati» di Indis, Istituto dell’Unioncamere specializzato nella distribuzione. A crescere di più sono i prezzi amministrati localmente, che in media segnano un aumento cumulato di oltre il 20%. Tra questi si segnalano i rincari del 30% per i rifiuti solidi urbani e dell’acqua potabile. (diciamo pure grazie all' abolizione dell' ICI)

Le tariffe pubbliche sono cresciute del 15%, cinque punti percentuali in eccesso rispetto al tasso ufficiale di inflazione

Accanto alle tariffe locali, c'è il vero e proprio boom delle assicurazioni. Dal 1996 al 2009 i prezzi in Italia sono aumentati del 131,3%, contro il +35,3% della zona euro. A certificare la galoppata di rc auto e altri prodotti assicurativi è il Quaderno dei prezzi del Dipartimento del Tesoro del Ministero dell'Economia relativo a dicembre 2009. l' Italia conquista il primo posto dei rincari: al secondo posto c'è il Regno Unito (+78,6%) la Spagna (+67,4%) la Germania (+30,1%) la Francia (+16,5%).

Secondo voi, visto che il governo insiste nel dire che non ci mettono le mani in tasca, ma allora dov' è che le mettono ste mani birichine??

Aggiornamento:

@ By Leghista - Sono uno che si informa, possibilmente attraverso canali non addomesticati.

Aggiornamento 2:

@ Jim - Il deprezzamento dell' euro è cosa di questi giorni, e poi questo vale anche per tutti i paesi membri dell' area euro.

17 risposte

Classificazione
  • 10 anni fa
    Migliore risposta

    Direi che il problema principale sta nel dare ai cittadini la percezione delle tasse come il male assoluto dimenticando che alle tasse equivale (o dovrebbe equivalere) un servizio.

    Se tutti pagassimo le tasse, ne pagheremmo tutti meno e se ci concentrassimo sulla qualità dei servizi anziché al clientalismo a tutti i livelli, la maggior parte dei cittadini sarebbe anche soddisfatto.

    E' abbastanza deduttivo che se si tagliano le tasse a livello centrale, vengono meno i trasferimenti agli enti locali utilizzati per i servizi locali e dunque le Regioni, le Province ed i Comuni sono "costretti" ad aumentare i contributi locali.

    Quella del non mettere le mani in tasca agli Italiani è solo propaganda accompagnata da un'illusione ottico-percettiva.. la realtà è quella che si tocca con mano e la triste realtà è che grazie a questo giochetto, molti punteranno il dito contro gli enti locali desiderandone l'eliminazione senza capire che il sistema non si cambia solo abbassando le tasse ma lottando seriamente contro l'evasione fiscale utilizzando al meglio i proventi per i servizi pubblici.

    Fonte/i: Basterebbe un po' di informazione ed educazione civica.
  • 10 anni fa

    Lotta all'evasione fiscale. E' l'unica soluzione.

  • Anonimo
    10 anni fa

    le mani?

    ...nella busta paga.

    Per chi ha ancora la fortuna di averla.

  • 10 anni fa

    Certo! Per il maggior numero di politici corrotti in parlamento e per gli indipendentisti più ridicoli d'Europa (vedi sopra)

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    10 anni fa

    Nel caso di crisi e buffonate varie siamo sempre i primi in europa...ma mai per meriti del governo.

  • Le mani in tasca ce le mette comunque, eliminando detrazioni e bonus per meno abbienti.

  • Anonimo
    10 anni fa

    Per quanto risponda in answers, sono una persona che svolge il suo lavoro muovendosi da un capo all' altro d' Europa. Più o meno tutti vivono situazioni difficili, tutte le nazioni soffrono di recessione ed inflazione e rincaro sproporzionato dei prezzi. Con questo non voglio giustificare i maggiori rincari italiani.

  • 10 anni fa

    Bravo, qs notizie bisogna racimolarsele da sé, altrimenti al di là dei progressi della nube di cenere o delle sparate di tizio o caio (ora ci si mette anche montezemolo: ha detto ieri che il sud spreca e che il nord è stanco di questi sprechi ) nn abbiamo informazioni su come vanno le cose, in qualsiasi settore. Io sto cercando di rimediare ai rincari rinunciando all' auto(nn avete idea del risparmio, niente rc!), sono in affitto (niente mutui e balle varie), sono del tutto vegetariana (niente costose bistecche ecc.), faccio ginnastica in casa (niente palestra) , tengo bene i vestiti e i prodotti per il trucco e sono elegante lo stesso! [non rinuncio ai profumi di marca, al parrucchiere e alle scarpe..]- e poi ci sono i mercatini!

    hasta la vista

    Fonte/i: Mon dieu! ho letto cosa dice il castigatore.. ma c'è ancora gente così? mentalità terronica? e tu che mentalità avresti scusa.. Ragazzi! ci stiamo imbarbarendo, lo sapete? è questo il vero disastro, è qui che abbiamo l'ultra primato! ieri ho sentito una giovane signora, colta e né ricca né povera, dire come niente fosse che lei darebbe personalmente alle fiamme gli zingari. P.S. x Siamo Cittadini:Sempre a proposito di barbarie:"allusorio" nn esiste, si dice "allusivo". Dovevi scrivere. "La tua domanda allusiva, tendenziosa.." (scusate se ci tengo ancora alla ns meravigliosa lingua, Bossi permettendo)
  • 10 anni fa

    si sapeva che avrebbero messo le mani nelle tasche degli italiani, ma il popolo ignora spesso questi aumenti per via di una campagna di distrazione di massa.

  • 10 anni fa

    Ciao, chi ha voluto l'Euro a tutti i costi in qualità di moneta comunitaria ? Possibile che la memoria si accorci così tanto,mentre i tempi di assestamento si allungano ? Onesto il caro Bersani che ha riconosciuto e sta riconoscendo che bisogna cambiare a tutti i costi,ma pare che i giovani vorrebbero rimanere conservatori delle vecchie linee e continuare con le solite melene....bah ! Diamoci una smossa dai !

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.