Come Grillo che 15 anni fa prendeva a calci i PC ed oggi ci mangia l'ecologia è tutta una grande balla?

Soltanto 15 anni fa nei suoi spettacoli Grillo prendeva a calci i PC.

Diceva a chiare lettere che il PC ci stava rendendo scemi, schiavi di una tecnologia fine a se stessa.

...oggi Grillo grazie ai PC ed alla tecnologia del web ci mangia.

(non è tutto merito del web ovviamente il suo successo ma il web è comunque un gigantesco "amplificatore neuronale")

E quindi chi oggi spara a zero sui temi dell'inquinamento e dello scarso rispetto per l'ambiente e dice che il mondo verrà distrutto dalle nostre stesse mani ha pienamente ragione oppure potrebbe ritorvarsi a dire come Grillo: "Io sui PC ho cambiato idea..."

(e grazie al c...aggiungo io)

Una sola considerazione: il vulcano islandese in 24 ore ha bloccato i voli di tutta europa. Quanto tempo ci avrebbe messo la ciminiera di una fabbrica a bloccare i voli aerei ???

Mi spiace dirlo ma il caro vulcanetto d'islanda è molto più potente di noi presuntuosi uomini tecnologici.

Quanti di voi pensano che i temi dell'ecologia, seppur giusti in linea di principio, vengono troppo spesso strumentalizzati ed esagerati ?

P.S.: Pregasi non portare il solito esempio dell'Isola di Pasqua dove gli abitanti si sono f.ottuti con le loro mani per aver abattuto tutti gli alberi dell'isola per costruire le loro gigantesche ed inutili statue di pietra (brutte come il demonio tra l'altro)

E' una storia di troppi secoli fa e non è un esempio calzante con la realtà di oggi, a mio parere.

Aggiornamento:

@CFG: ...proprio belle le statue dell'isola di Pasqua io non le definirei :-)

4 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    10 anni fa
    Migliore risposta

    A) Ogni tanto grillo dice anche ca.zzate, non ne è esente! Tipo la palla che lava senza detersivo...

    B) Non è che il vulcanetto abbia dimostrato che l'inquinamento antropico è benefico. Comunque non si può paragonare l'"output" gassoso di una fabbrica a quello di un'eruzione esplosiva pliniana.

    Il punto è che di eruzioni così ce n'è una al secolo e quindi, anche se nell'immediato gli effetti sono più "spettacolari" l'ecosistema ha il tempo per riequilibrarsi. Invece le attività antropiche buttano in atmosfera quantità di inquinanti ben superiori ogni mese. Diluendo il tutto su un territorio più ampio e su spazi più grandi, gli effetti sono meno appariscenti, ma siccome sono protratti nel tempo anche ben più dannosi.

    B.2) Ai tiggì non lo raccontano tutti i giorni, ma non è raro che in alcune giornate i principali aeroporti di india e cina abbiano dei problemi per accumuli di nubi di smog. (v. i resoconti del buon Federico Rampini).

    C) Il vulcanetto è più potente, ma noi siamo come le termiti. Dai e dai stiamo erodendo la struttura. A volte, in un sistema in equilibrio, basta fare un piccolo danno, poi è proprio la forza stessa del sistema che provvede ad amplificarlo.

    D) Può anche darsi che talvolta con l'ecologia si esageri, ma se nelle cose non ci metti un pò di enfasi, raramente ottieni anche solo la metà di quel che vorresti ottenere.

    E) Ehi! I mohai sono tanto carini! :-) Comunque ti porterò un'altro esempio. In montagna da mio nonno (appennino tosco emiliano) furono abbattuti un sacco di alberi per costruire seconde case di vacanza. Cavolo, tanto di alberi ce n'erano tanti.... Ora, circa cinquecento metri sopra il punto dove furono costruite le case, scorre un torrentello piccolino. Questo torrentello, evidentemente, si origina da una sorgente sotterranea (detta "polla") lì vicino. Parte dell'acqua scorre in superficie, ma parte si insinua nel sottosuolo. Finchè ci sono stati gli alberi, le loro radici l'assorbivano e ancoravano il terreno. Quando non ci sono più stati, l'acqua ha creato una specie di "cuscino" tra la roccia e il terreno sovrastante. Con la conseguenza che questo torrentello, largo tipo trenta centimetri e con dieci centimetri d'acqua, negli anni '80 ha causato nel tempo una grossa frana che ha fatto crollare le casette (e ha ostruito una strada).

    @Patrick: in effetti non è stato certo "krakatoa 2 la vendetta", ho calcato un pò la mano a definirla eruzione pliniana. In ogni caso, come eruzione è stata piuttosto "intensa", giusto?

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    No non è una balla l'ecologia, diciamo che ci sono errori, uno ancora peggiore del vulcano impronunciabile, è stato il biodiesel e l'energia derivante dai vegetali, come sai se avessimo continuato a produrre colza per fare del diesel, cosa tanto sbandierata dagli ecologisti, ci saremmo trovati senza cibo e granaglie in genere. Allora, credo che un esempio possa servire meglio di qualsiasi mia spiegazione, immagina che la natura di suo stia mettendo gocce dentro una bottiglia e che quando è piena scoppi, se noi aiutiamo questo percorso di riempimento, è chiaro che la bottiglia scoppierà prima. Idem sta succedendo per il petrolio, l'uso di fonti alternative, aumenterà il tempo di vita del petrolio e si potrà rigenerare un po'.

    I vulcani, pare, abbiano creato la vita sulla terra, si dice che la toglieranno anche, stiamo aspettando Yellowstone il più grande che esista sulla terra, poi ci sentiremo, forse, per discuterne.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    10 anni fa

    Tutto sommato molte cose del programma di Grillo non mi dispiacciono. Sembra quasi che Grillo stia più simpatico a noi destraioli...

    Comunque non è che l'ecologia sia una balla, è che spesso, come dici tu, viene strumentalizzata (per motivi ideologico-politici, aggiungo io). Le politiche sull'ambiente dovrebbe essere gestite da tecnici dell'ambiente, non da pseudoambientalisti ignoranti che, spesso, fanno più guai che altro.

    @CFG: ma quale eruzione pliniana esplosiva!!! chi ti racconta queste fregnacce?

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    La storia dell' isola di pasqua sarà anche vecchia ed inflazionata, ma resta pur sempre un valido esempio anche per l' oggi.

    E' vero che la ciminiera non è paragonabile all' eruzione di un vulcano e che l' uomo con il suo dissennato comportamento non è in grado nell' immediato di creare cataclismi tali da sconvolgere l' intero ecosistema ( Nucleare a parte), ma non possiamo negare che è comunque la causa principale del vivere male e della morte di moltissime persone.

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.