promotion image of download ymail app
Promoted
Faber.s ha chiesto in Animali da compagniaRettili · 1 decennio fa

Le tartarughe per riscaldarsi hanno bisogno dei neon sempre accesi?

ho una tartaruga in un acquario e sta sempre sul polisterolo a riscaldarsi sotto le luci, di notte come fa a riscaldarsi?

7 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    Ciao! In realtà i neon normali dell'acquario non bastano per scaldare la zona asciutta. Dovresti prendere una lampadina spot di 40 watt come questa --> http://www.redbug.it/images/super/730_zoomed_baski...

    e puntarla sulla zona emersa di modo che quest'ultima raggiunga una temperatura di 30 gradi, poi ti serve anche una lampada a raggi uvb al 5% per rettili che serve per assimilare correttamente le vitamine e per il guscio.

    Se la tieni in un acquario con coperchio dovresti toglierlo perchè questo impedisce il riciclo dell'aria che è necessario per la tartaruga. Di notte ovviamente queste lampade dovrebbero stare spente, la maggior parte delle tartarughe trascorre la notte dormendo in acqua (quindi al caldo perchè c'è il riscaldatore che dovrebbe stare sui 23-25°) alcune preferiscono stare sulla zona emersa, ma comunque se sentono freddo possono andare direttamente in acqua.

    Ma la tua sta proprio sempre fuori dall'acqua? Perchè se non va mai in acqua potrebbe essere un sintomo di un problema respiratorio.. noti per caso altri sintomi, come se nuota storta, respira a bocca aperta, o ha scolo dal naso? Facci caso! :)

    Se noti qualche altro sintomo portala al più presto da un veterinario esperto in animali esotici! Ciau e buona fortuna!^^

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Ciao

    anchio ho 2 tartarughe d'acquario....Loro preferiscono scaldarsi sotto il sole...Posso consigliarti di metterle in un acquario piu' piccolo con una pietra piatta, oppure in una bacinella...e lasciarle un paio d'ore fuori...Dasole si arrampicano e pèrendono il sole!!sono simpaticcissime quando lo fanno!!!

    Prova e fammi sapere come va!!

    Ciao ciao

    Fonte/i: la mia esperienza!!
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    piu che altro gli serve il calore per rafforzare il guscio non e' tanto per riscaldarsi.

    Fonte/i: Queste cose artificiali gli fanno solo male. Dategli la luce del sole per rafforzare il guscio,la natura e' sempre superiore all'artificiale.
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    sole hanno bisogno di sole,togli il polistirolo orribile e metti delle pietre,tuto piu naturale e gradevole e le tarta staranno bene,di notte nn c'è problema,nei periodi freddi ma veramente freddi ci vuole il riscaldatore e termostato,e lampada uv,con il neon fai solo danni agli occhi

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    I neon non riscaldano son a luce fredda, anche se io ne ho uno che emana luce rossa e riscalda, comunque sia, serve la spot per il calore (una normale lampada da 40W ad incandescenza quelle specifiche per i rettili son inutili e costose, opta per una tipo questa:

    http://images.google.it/imgres?imgurl=http://temi....

    ma con il vetro opaco, costa €2 una confezione da 5, la notte si spengono le luci e devi avere 20°C costanti, che specie hai però?, se le temperature scendono sotto i 20°c va messa una lampada in ceramica, tipo questa:

    http://www.tartarughe.info/FOTO%20LAMPADE/FOTO%20L...

    Se hai qualche altro dubbio contatta www.tartaweb.it

    Fonte/i: allevo trachemys, sternotherus odoratus, hermanni boettgeri, graeca nabeulensis, graeca ibera.......
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • le'
    Lv 6
    1 decennio fa

    le tarta sono a sangue freddo e hanno bisogno dai 23-32 gradi di norma-ci sono le lampade a infrarossi che costano sui 10euro notturne per tenerle al caldo e dei tappetini riscaldanti da mettere sotto il vetro del terracquario- ma finche' non diventano grandine abbastanza per poter creare loro un laghetto artificiale--perche' crescono molto in fretta- io le ho avute per diversi anni - ma ora che sono allevatore amatoriale di tartarughe terrestri uso il terrario riscaldato per le neonate fino al secondo anno - di eta' poi vanno in giardino- ti consiglio dato che crescono molto in fretta e sono carnivore quindi attenzione poi alle dita---che crescendo in fretta possono fare veramente male....mi ricordo che in 3 anni avevano quasi raggiunto oltre 1 kg di peso e di larghezza carapace e piastrone- le mie che poi ho regalato a uno zoosafari perche' non potevo tenerle piu' in appartamento a milano- poi se uno riesce in giardino fare una specie di laghetto artificiale e recintarlo il problema e' risolto e non abbandonarle mai negli acquitrini perche' creano problemi alle nostre autctone- io sono iscritta con i CITES e studio le tarta se hai bisogno di aiuto contattami pure sara' un piacere- ricorda che crescendo poi mangeranno lumache vermi insetti carne trita ...ecc...e attenzione sempre con una forchetta mai azzardarti a rimetterci una falange..delle dita...la loro bocca diventa una tenaglia se diventano molto grandi e se crei il loro habitat crescono in frettissima a differenza delle terrestri erbivore e dolcissime....

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Ciao!I neon non scaldano!Ti serve una normale lampadina spot da puntare sl zona emersacn la quale la tarta si puo' scaldare all'esterno.Invece per riscaldarsi in acqua hanno bissogno di un termoriscaldatore puntato sui 23/24gradi

    ciau

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.