Ma perchè si battezzano i bambini e non gli adulti (salvo eccezioni)?

faccio questa domanda anche se è un pò tardi, sperando che comunque ci sia qualcuno....vorrei una vostra opinione: secondo voi non sarebbe meglio che il sacramento del battesimo venisse eseguito in età adulta? In questo modo il diretto interessato sarebbe conscio di ciò che sta accadendo e per di più avrebbe deciso con la sua testa quel gesto. Mi sembra un pò inutile farlo da neonati in quanto non ci si rende proprio conto del significato e per di più successivamente non si avrà memoria di quel momento.

9 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Sai chi dice che bisognerebbe battezzare il bambino quando sarà adulto, è chiaro che non capisce l'importanza del bambino. Non vedere solo il battesimo come il sacramento attarveso il quale noi veniamo purificati dal peccato originale, vedilo invece come il dono di Dio attraverso il quale, noi, ricevendo lo spirito di vristo, diveniamo ufficialmente Figli di Dio. Quindi è una via diretta per la salvezza, poiché solo ai Figli di Dio sono aperte le porte del paradiso. Vedi quindi che un bambino che dovesse morire prima di essere battezzato, non godrebbe di questo beneficio...

  • 1 decennio fa

    xchè se per caso morisse pur nn avendo peccati nn puo' andare in nessun luogo e resta nel limbo,x qst si "battezzano" anche i bambini in pericolo di morte nel grembo materno e c'è 1 rito x battezzare i nn nati .

    Fonte/i: http://www.profezieonline.com/Varie/battesimo_dei_... il limbo ----> http://www.verginedegliultimitempi.com/limbo.htm Poiché nascono con una natura umana decaduta e contaminata dal peccato originale, anche i bambini hanno bisogno della nuova nascita nel Battesimo43 per essere liberati dal potere delle tenebre e trasferiti nel regno della libertà dei figli di Dio, alla quale tutti gli uomini sono chiamati. La pura gratuità della grazia della salvezza si manifesta in modo tutto particolare nel Battesimo dei bambini. La Chiesa e i genitori priverebbero quindi il bambino della grazia inestimabile di diventare figlio di Dio se non gli conferissero il Battesimo poco dopo la nascita.45 1251 I genitori cristiani riconosceranno che questa pratica corrisponde pure al loro ruolo di alimentare la vita che Dio ha loro affidato.46 1252 L'usanza di battezzare i bambini è una tradizione della Chiesa da tempo immemorabile. Essa è esplicitamente attestata fin dal secondo secolo. È tuttavia probabile che, fin dagli inizi della predicazione apostolica, quando « famiglie » intere hanno ricevuto il Battesimo,47 siano stati battezzati anche i bambini.48(http://www.vatican.va/archive/catechism_it/p2s2c1a...
  • 1 decennio fa

    Ho visto che la risposta ti è già stata data.

    Anche io la penso esattamente come te per questo ho aggiunto una stellina alla tua domanda.

    Come fa un neonato a prendere la decisione più importante della sua vita?

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Esatto.

    Infatti il battesimo da neonati è sbagliato, ed è solo una tradizione tramandata da vecchie generazioni, quando il cattolicesimo non era una scelta, solo un imposizione.

    Ma adesso liberi dall'oppressione dell'ignoranza , dobbiamo capire che la CHIESA CATTOLICA è basata su un cumulo di menzogne e falsità.

    Ad esempio altre religioni battezzano in età adulta quando una persona è cosciente di cio che fà.

    Aspetta ancora un po (non molto) e vedrai cadere Babilonia la grande (la chiesa) a dimostrazione che cio che professa è menzognero.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    dicono per purificarlo dal peccato originale e indirizzarlo da subito verso la retta via, sotto la benedizione e il riconoscimento di Dio.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Or i discepoli, passati all'altra riva, s'erano dimenticati di prender de' pani. 6E Gesù disse loro: Vedete di guardarvi dal lievito dei Farisei e de' Sadducei. 7Ed essi ragionavan fra loro e dicevano: Egli è perché non abbiam preso de' pani. 8Ma Gesù, accortosene, disse: O gente di poca fede, perché ragionate fra voi del non aver de' pani? 9Non capite ancora e non vi ricordate de' cinque pani dei cinquemila uomini e quante ceste ne levaste? 10né dei sette pani de' quattromila uomini e quanti panieri ne levaste? 11Come mai non capite che non è di pani ch'io vi parlavo? Ma guardatevi dal lievito de' Farisei e de' Sadducei. 12Allora intesero che non avea lor detto di guardarsi dal lievito del pane, ma dalla dottrina dei Farisei e de' Sadducei.

    Il battesimo dei bambini è un tradizione cattolica, guardatevi da queste cose, perchè non stanno scritte nella bibbia.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Sì, se fosse ancora un rito di tipo iniziatico (in senso tecnico) come era probabilmente in origine.

    Essendo diventato semi-iniziatico, o meramente introduttivo, può benissimo essere accantonato l'aspetto consapevole. Ed è quello che - secondo alcuni - dev'essere stato deciso dalla comunità cristiana quando si optò per una più radicale democratizzazione della fede, abbandonando le originarie istanze misteriche.

  • 1 decennio fa

    Il battesimo agli infanti è un rito creato dalla chiesa romana durante il medioevo.

    Biblicamente il battesimo va fatto in età adulta come testimonianza di avere accettato Cristo ed avere scelto di abbandonare il peccato.

    Nella concezione dei religiosi cattolici il battesimo agli infanti è come una specie di rito magico che " scaccia " il demonio che ha infestato il bimbo alla nascita come conseguenza del peccato commesso da Adamo ed Eva.

    Ritenere veritiero tale " esorcismo " significa poi dover giustificare perchè persone battezzate da bambini possano poi divenire assassini o delinquenti di altro tipo.

    Il battesimo in età adulta, oltre ad essere scritturale, ( Gesù stesso ha dato l'esempio ) è anche coerente con un impegno personale che si può prendere solamente nell'età della ragione.

  • 1 decennio fa

    non si può cambiare la religione e le sue finzioni... è giusto così.....

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.