Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 1 decennio fa

vorrei sapere la descrizione del paradiso nel corano??? grazie?

mi serve x una relazione ed è urgente grazie!!!

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Janna, جنّة, è il nome arabo per il Paradiso. Deriva dall'espressione ebraica Ǧan Eden ossia Giardino in (o dell') Eden. La forma araba Janna ne è un'abbreviazione che significa semplicemente "Giardino". Un altro termine, di derivazione persiana è Firdaws ( فردوس ), da cui discende la parola greca Paràdeisos, e il significato è sempre quello di "giardino".

    Secondo l'escatologia islamica, dopo la morte, ogni essere umano entrerà nella tomba fino alla sua resurrezione fissata da Dio nel Giorno del Giudizio. I musulmani credono che nella tomba egli riceverà due angeli, Munkar e Nakīr, che lo sottoporranno a un interrogatorio mirante a certificarle la retta fede e, in caso sfavorevole, a sottoporlo al cosiddetto Supplizio della tomba.

    Il Corano contiene numerosi riferimenti a una vita precedente dell'uomo in Eden, da cui poi Adamo ed Eva sarebbero stati precipitati sulla Terra, l'uno nei pressi di Ceylon e l'altra a Gedda (Judda). Nel luogo del loro incontro di Mecca Dio avrebbe fatto calare dai Cieli la Ka'ba primeva, di cui sopravvive oggi la sola Pietra Nera.

    Per i credenti musulmani vale quanto specificato nel versetto 35 della sura coranica XIII, detta del Tuono (al-Raʿd ): «S'assomiglia il Giardino promesso ai timorati di Dio a qualcosa sotto la quale scorrono i fiumi, e i suoi frutti saranno perenni, e la sua ombra. Questa sarà la Dimora Finale di quelli che temono Iddio, ma la Dimora Finale degli empi è il Fuoco»[1].

    Secondo l'Islam, al contrario di quanto a lungo si è sostenuto nel Cristianesimo, dal momento che tutti gli esseri umani nascono senza peccato (del tutto sconosciuto essendo il principio del "Peccato Originale"), i bambini morti prima della pubertà che li rende appieno responsabili legalmente (mukallaf ), entreranno nel Paradiso a prescindere dalla fede dei genitori e dell'ambiente nel quale erano nati, secondo la formula che recita "Veniamo da Dio e a Lui ritorneremo": frase che ha attirato l'attenzione e la speculazione degli ambienti mistici (sufi) islamici.

    Il più alto livello del Paradiso è quello in cui sono posti i profeti, i martiri e i più religiosi fra i musulmani.

    I musulmani credono che è solo Dio, nella Sua insondabile e insindacabile Volontà, a determinare l'ingresso nel Paradiso degli uomini, fossero anche appartenenti ad altre religioni. Nulla è da Lui dovuto (a causa della Sua Onnipotenza) ed è solo per Sua grazia che il pio musulmano spererà quindi di esserne ricompensato alla fine dei suoi giorni terreni fissati da Dio.

    Fonte/i: http://it.wikipedia.org/wiki/Janna il tuo stupefacente spiderman di quartiere!!!!!
  • Anonimo
    1 decennio fa

    palloni colossali ripieni di elio, esattamente come il paradiso cattolico

  • 1 decennio fa

    il paradiso nel corano è un luogo pieno di nuvole e di uomini neri con vesti bianche che giocano a dama sulle chiappe di dio. spero di esserti stato di aiuto!

  • 1 decennio fa

    E annuncia a coloro che credono e compiono il bene, che avranno i Giardini in cui scorrono ruscelli.... (Corano, 2:25)

    Affrettatevi al perdono del vostro Signore e al Giardino vasto come il cielo e la terra, preparato per coloro che credono in Dio e nei suoi messaggeri.... (Corano, 57:21)

    Coloro che invece hanno creduto e operato per il bene, presto li faremo entrare nei Giardini dove scorrono ruscelli e in cui rimarranno immortali in perpetuo.... (Corano, 4:57)

    Surat An-Nisâ'

    "Quanto a coloro che, uomini o donne, operano il bene e sono credenti, ecco coloro che entreranno nel Giardino e non subiranno alcun torto, foss'anche [del peso] di una fibra di dattero".

    Surat Az-Zukhruf

    " Entrate nel Paradiso, voi e le vostre spose, sarete onorati

    Circoleranno tra loro vassoi d'oro e calici, e colà ci sarà quel che desiderano le anime e la delizia degli occhi - e vi rimarrete in perpetuo.

    Ecco il Paradiso che vi è stato fatto ereditare per quel che avete fatto.

    E vi saranno molti frutti e ne mangerete”.

    il paradiso (Janna) per i musulmani è un giardino ricolmo di delizie e ricchezze, con fiumi di acqua pura, latte e miele, con oggetti preziosi, tappeti, ci sarà un eterna primavera...

    secondo la tradizione entrando in paradiso si sente profumo di gelsomino

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    nel corano? lascia perdere, ne rimarresti delusa.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.