Adozione a distanza, c'è da fidarsi!?

Da tempo volevo dedicare una piccola parte dello stipendio per chi è più in difficoltà di me.

Ma ormai impazzano sulla tele e su internet l'avviso da molte associazioni umanitarie, c'è da fidarsi o si nascondono dietro al perbenismo per i loro interessi?

6 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Certo che c'è da fidarsi!

    Molte ONG serie riescono a fare molte cose con i sodli dell'adozione a distanza, Coopi per esempio è tra queste. Ho due amici che lavorano in Sierra Leone e grazie all adozioni a distanza hanno fornito unifpormi a bambini, costruito orfanatrofi, fornito professori (molte volte cosruire una scuola è importante...ma se poi non c'è il professore???)

    Altre ONG sono Save the children, oxfam, insomma ce ne sono e posso assicurarti che ne vale la pena, con un piccolo gesto dai un aiuto a meno fortunati!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Il primo bisognoso che trovi all' angolo di strada (forse manco ci arrivi perché ne troverai molti altri prima di quell' angolo) fagli della carità senza guardare il colore del suo viso. Se esiste te ne sarà grato, se non esiste, esiste in te in quelli come te

  • Anonimo
    1 decennio fa

    secondo me,non molto!

  • 1 decennio fa

    dipende.. ci sono associazioni serie e associazioni fatte per rubare soldi... se ti vuoi fidare ti fidi. il mio consiglio è tenerti i soldi , e se li vuoi dare , dagli a qualcuno che conosci , e che ti sia grato veramente.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • _
    Lv 4
    1 decennio fa

    la seconda, quasi tutte false.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Dai i soldi a chi ne ha bisogno anche in Italia, invece di alimentare sempre stati esteri.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.