promotion image of download ymail app
Promoted
Giuseppe M ha chiesto in Animali da compagniaPesci · 1 decennio fa

Quale fondo e quali piante?

Devo allestire il mio primo acquario (ho scelto il Cayman 60 prof, da 75 litri). Quale e quanto materiale da fondo devo comprare? Devo aggiungere terriccio fertilizzante? Quanto e in che modo?

Per quanto riguarda le piante... Quali mi conviene prendere da neofita? Anubias di sicuro... E poi? Quante ne vanno inserite in 75 litri?

I pesci che vorrò ospitare saranno guppy o neon, altri di piccola taglia e nel fondale caridina japonica...

Grazie della pazienza!!!

Giuseppe

2 risposte

Classificazione
  • Matteo
    Lv 6
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    se vuoi ricreare un ambiente simile a quello d'origine dei guppy, puoi provare questo allestimento che ho già proposto altre volte:

    2 guppy maschi e 6-7 di femmine, eventualemente 2-3 ampullarie (oppure neritine, non planorbarius che distruggono le piante; eventualmente una decina di melanoides, che tendono però a diventare infestanti) ed una decina.ventina di neocaridina (heteropoda wild, cherry...quello che vuoi insomma)

    per la flora sta a te decidere:

    -allestisci un fondale di ghiaia oppure lasci il fondo nudo (più facile da sifonare); in questo caso, devi puntare su piante che non necessitano di substrato fertiel, es. anubias nana, microsorium, riccia fluitans, muschi. il ceratophyllum demersum è un'alga resistente e dalla crescita veloce, cresce ancorata a terra o galleggiante, supporta il lavoro del filtro assorbendo nitriti e dà rifugio agli avannotti (i poecilidi sono ovovivipari) e cibo (per le microalghe che ci crescono sopra) alle caridine. riccia e ceratophyllum ossigenano l'acqua ottimamente.

    -allestisci un fondale fertile; segui queste indicazioni: http://acquariando.blogspot.com/2006/07/allestimen...

    in questo caso, oltre alle piante di cui sopra, puoi puntare su acoro nano, vallisneria, criptocorine, ecc.

    se vuoi riprodurre il biotopo d'origine dei poecilidi: fondo di ghiaia grossa alternato a grossi ciottoli, una piccola radice per acquariofilia, su cui fare attecchire della vescicularia; altre piante dell'habitat sono l'echinodorus tenellus (rimane basso), vallisneria, cabomba, hygrophila polysperma.

    altre raccomandazioni: tratta l'acqua con biocondizionatore prima dell'inserimento dei pesci e fai lo stesso per tutti i successivi rabbocchi; oltre a trattarla con il biocondizionatore, lascia decantare per un giorno l'acqua per il rabbocco. sostituisci il 10% dell'acqua ogni settimana oppure il 20% ogni due.

    somministra mangime per pesci tropicali con spirulina due-tre volte al giorno nella qunatità che viene consumata in cinque minuti. le caridine sono alghivore e detritivore ma qualche pastiglia di alghe non è disdegnata. le ampullarie si cibano letteralmente di qualunque cosa.

    potresti inserire anche un ancistrus dolichopterus o un plecostomus hyupostomus, ma con attenzione: considera sempre l'equazione 1 cm di pesce (coda esclusa)=un litro di acqua. per il nutrimento? scagliette o pastiglie è indifferente, il fatto che altri se le mangino invece no.

    l'ancistrus ha abitudini notturne, dagli da mangiare la sera, a luci spente, così è l'unico che può approfittarne...

    come mangime alterna le pastiglie di alghe a verdure bollite (es.zucchine); in commercio ci sono mangimi da fondo specifici per loricaridi con un tenore appropriato sia di fibre che di proteine. se proprio vuoi, essendo l'ancistrus adattabile, puoi somministrargli scaglie di alghe e lo stesso mangime che usi per gli altri pesci...chiaramente, sempre dopo che hai spento le luci e mandato gli altri pesci a nanna. solo alghe che trova in acquario no , inoltre mangia quelle giovani, quelle filamentose manco le tocca

    nel giro di poco, specie se la vasca ha anfratti o le alghe formano nascondigli, i guppy soprattutto ti riempiranno di avannotti ( i commercianti in genere accettano gli eccessi di produzione e danno in cambio mangime). per un'alimentazione di elite per gli avannotti, ci sono i naupli di artemia e le cisti decorticate di artemia salina e microgranulati specifici (cfr www.abcguppyshow.com).

    come inizio anche del mangime spezzato fine può andare bene, ma gli avannotti crescono un pelo meno ed i colori sono meno definiti.

    se no ti fidi ad allestire un fondo fertile, allora puoi prendere un sacchetto di ghiaia rigorosamente per acquariofilia (così non hai la sorpresa di trovarti in vasca ghiaia calcarea) o ghiaino ceramizzato (che va bene anche per i corydoras, in alternativa al fondo sabbioso)

    in questo caso, vai di piante che non hanno bisogno di fondo fertile: anubias, cabomba, criptocoryne, limnopyla, ceratopyllum, muschi vari, riccia fluitans, lemna minor e maior...magari ancorate ad un tronco per qcquariofilia, dove potranno spiluccare qualche nutriente in più e radicarsi in maniera stabile

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Per il materiale da fondo penso che un sacchetto da 1 kg di ghiaia possa bastare. Metti prima uno strato di ghiaia, poi aggiungi del terriccio fertilizzato (i prodotti con cui mi sono trovato meglio sono quelli della SERA) e poi di nuovo uno strato di ghiaia in modo che il terriccio rimanga coperto. Puoi aggiungere anche qualche roccia di montagna o di fiume se vuoi, l'importante che non siano rocce calcaree se il tuo è un acquario d'acqua dolce. Per vedere se una roccia è calcarea devi immergerla nel VIAKAL...se comincia a "frizzare" è calcarea quindi rilascerà sostanze dannose per i pesci d'acqua dolce...se invece non frizza puoi inserirla nel tuo acquario...prima però devi bollirla x una mezzoretta in una pentola d'acqua bollente.Per quanto riguarda le piante per sapere grossomodo quante ne dovresti mettere c'è una regola base:

    Numero delle piante = Lunghezza dell'acquario in cm x Larghezza dell'acquario in cm : 50

    Ad esempio per un acquario di 100 cm x 40 cm risultano quindi 80 piante (100 x 40 : 50).

    (In caso di piante sfuse, cioè non in vasetto, i singoli steli vengono contati ognuno come una pianta.)

    Spero di esserti stato utile...dai un'occhiata a questo sito,trovi tutto ciò che ti serve nei minimi dettagli

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.