Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteSalute della donna · 10 anni fa

CALMANTI? O RIMEDI NATURALI?

Ciao a tutti, sono in un periodo in cui il lavoro mi angoscia per una situazione molto difficile..la sera non riesco a dormire e se mi sveglio ho addosso un'angoscia e una tachicardia tali da non riuscire più ad addormentarmi...quest'angoscia mi perseguita durante tutta la giornata..vorrei rivolgermi a un medico per farmi prescrivere qualche calmante, sono troppi mesi che va avanti questa situazione...o qualche rimedio naturale? qualcuno ne ha fatto o ne fa uso? consigli?

grazie a tutti

Aggiornamento:

Prendo sempre una camomilla prima di dormire...all'inizio mi aiutava un po' ma ormai non basta più..leggo si...tanto...fino allo sfinimento x essere stanchissima e dover dormire x forza...ma sto dormendo poco più di 3 ore a notte...non ce la faccio più

Aggiornamento 2:

ho chiesto il trasferimento x andare via da dove sono, probabilmente lo accetteranno però chissà tra quanto...

Aggiornamento 3:

Sono stata dal medico x un parere..niente erbe..mi ha prescritto Cipralex e Xanax prima di andare a dormire..che dite?

10 risposte

Classificazione
  • Migliore risposta

    Guarda, io praticando la Wicca non posso che consigliarti i rimedi naturali.

    È poi ovvio che se diventa un problema grave sarà necessario il medico, ma perché prima non provi?

    Io, non conoscendoti, non so aiutarti... ci sono molte erbe oltre alla camomilla, che aiutano a dormire..

    Ci sono poi le pietre, utilissime. Contro gli incubi puoi usare il quarzo rosa, l'ametista o calcedonio. Per l'ansietà sempre il quarzo rosa o l'ametista.

    Va tenuta sotto al cuscino (per il caso degli incubi) oppure sempre a contatto con la pelle (per l'ansietà)

    Guarda, purtroppo non essendoti accanto non so consigliarti altro.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 3 anni fa

    E' possibile controllare il panico grazie a questo programma http://SconfiggiAnsia.givitry.info/?y3yJ

    Nella vita è possibile sperimentare sensazioni destabilizzanti, e sentire dentro noi stessi una tale quantità di vuoto e irrequietezza da non sentirci più padroni del nostro corpo. Sembra impossibile detto cosi semplicemente a parole, ma non lo è. Chi soffre di attacchi di panico ed ansia sa quello che voglio descrivere, il vuoto più totale l’assenza di ogni stimolo e di ogni speranza; sono sensazioni legate all'impotenza che questi tipi di attacchi trasmettono a chi li subisce.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 3 anni fa

    Questo è un ottimo rimedio per chi ha problemi di emorroidi http://EmorroidiStop.netint.info/?2BdD

    Le emorroidi sono favorite da più fattori: abitudini alimentari scorrette, alcolismo, alterazioni ormonali, diarrea o stipsi cronica, familiarità, sedentarietà, smodata assunzione di lassativi e tabagismo

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    10 anni fa

    t cnsiglio SOMATIX,è un integratore naturale...io lo uso!kiedi in farmacia

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    10 anni fa

    Hai provato la tisana di tiglio? O le compresse che vendono in erboristeria apposite?

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    beh un validissimo rimedio naturale è la valeriana...

    io prima di un esame all'università, siccome rischio di non chiudere occhio, ne prendo due la notte e a volte una la mattina..mi aiuta tantissimo però la tua situazione è un po' diversa!

    il mio è un disagio momentaneo, infatti una volta dato l'esame poi sto bene...ma il tuo problema mi sembra molto più complicato, infatti è inutile imbottirsi di valeriana o prendere tranquillanti se poi il problema di fondo rimane! devi prima di tutto affrontare e risolvere il problema ma vedo che ti sei già mossa per farlo. Spero che tu risolva il più presto possibile e possa tornare a dormire sonni tranquilli, intanto chiedi al medico qualcosa che possa aiutarti a dormire in modo anche da riuscire ad affrontare questi giorni un po' difficili, ma attenta perchè poi questi rimedi anche se naturali danno assuefazione, quindi ti troverai costretta ad aumentare piano piano le dosi per ottenere gli effetti desiderati..

    Parlane col medico. In bocca al lupo.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Thasia
    Lv 5
    10 anni fa

    Ciao, ti capisco e ti consiglio (però prima chiedi al tuo medico) le pillole VEGESTABIL sono naturali a base di melissa.. biancospino e valeriana se nn ricordo male.. rilassano, attenuano la depressione e l'angoscia... e soprattutto sulla tachicardia.

    Aiutano a coinciliare il sonno.

    Fonte/i: La melissa: Aiuta nei casi di aerofagia e di flautlenza, negli stati di tensione nervosa premestruale, ha una azione tranquillante, in chi è irritabile, in chi ha difficoltà ad addormentarsi, utile ai soggetti nevrotici e bulimici, ha una azione ipotensiva e bradicardica, allevia l'inquietudine e la tristezza, dovute ad umore melanconico, coadiuvante anche colon irritabile., vertigini, spasmi addominali, ipertensione. Ha anche attività antibatteriche ed antivirali. La valeriana: Si usa come ansiolitico, nelle sindromi nevrotiche, nella nevrosi fobica, isterica ed ossessiva, nelle angosce, negli stati di agitazione maniacale, , nella insonnia, nei diturbi della menopausa, nella tachicardia, nelle palpitazioni, nella sindrome pre-mestruale, non provoca senso di intorpidimento al risveglio, è un sedativo del sistema nervoso centrale, migliora la qualità del sonno. Si usa anche per l'epilesia, abbassa la pressione sanguigna, ha effetti anticonvulsivi .
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    Non puoi cercare di risolvere la questione lavorativa che ti crea ansia? so che non è il genere di risposta che chiedevi però credo che se affronti le cose forse poi ti scarichi un pò... altrimenti prova uno sport in modo da buttar fuori un pò di adrenalina.... ciao ciao in bocca al lupo

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    10 anni fa

    anche mio fratello ha passato un periodo agitato, il medico gli ha consigliato di comprare in farmacia i fiori di bach,ovviamente un rimedio naturale è preferibile ad uno farmacologico. Lui ha migliorato prova.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Userei prima un rimedio naturale, ma se va avanti da mesi non deve spaventare l'uso di un ansiolitico sempre seguendo le prescrizioni mediche.

    Personalmente visto il fallimento dei rimedi naturali, ho preso per due mesi un farmaco il cui principio attivo è l'alprazolam.

    Ciao.

    ------

    Beh allora visto il fallimento dei rimedi naturali rivolgiti al tuo medico, tutte le benzodiazepine hanno un effetto ansiolitico e miorilassante, il tuo doc sceglierà quella più adatta a te, ma non prenderle per un periodo superiore a quello consigliato.

    Io sono spesso nervosa e insonne e a volte le prendo ancora per far passare ansia e insonnia, so che non dovrei ma al momento non mi hanno saputo proporre soluzioni alternative, o meglio mi è stato proposto di prendere antidepressivi ma non mi fido ^o)

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.