Davvero vorresti avere un'altra vita?

Ogni volta che sento frasi come "Ah se la mia vita fosse come quella dei film.." "Se solo avessi un compagno di banco come..." "Se anche i miei genitori fossero come quelli di..." e simili, mi vengono i brividi.

Davvero si può desiderare una cosa così stupida?

Per quanto un film possa essere valido, e gli attori eccellenti, la regia impeccabile e tutto quel che volete... Si tratta sempre di un film, finzione.

La vita, quella vera, è sempre quella che sta fuori... che a volte è meglio, che quasi sempre è peggio.

Ma vogliamo mettere il gusto di vivere qualcosa di reale e concreto, e il vivere un sogno? Vivere di illusioni? Vivere e crescere con l'idea che la realtà sia quella che vediamo in tv?

Senza contare che... 2 ore circa di film possono essere comparate ad un'intera vita che di ore ne ha un tantino (ma giusto un tantino, eh) in più?

E considerato che già siamo fortunati di nostro, perché stiamo bene e non ci manca di certo il pane sulla tavola... perché molta gente passa il tempo a torturarsi perché vorrebbe questo e quello che ha il vicino di casa magari, o perché vorrebbe (appunto) vivere la vita di qualcun altro... invece di dedicarsi alla propria e fare di essa la vita speciale che desidera?

**** passiamo alla domanda *****

Sentire quale frase ti fa "venire i brividi" (senso negativo, ovviamente) ?

Una sola, perché lo so che ce ne sono così tante che anche ricordarle tutte è un'impresa.

9 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Io continuo a sorprendermi, concordo con le tue parole.

    Da fastidio anche a me quel genere di domande, perché la gente pensa tanto a ció che non ha e si dimentica di quello che ha. E la cosa mi manda in bestia. Se pensassimo meno a ció che non abbiamo o che vorremmo e ci dedicassimo di piú alla nostra vita e cercassimo di fare qualcosa per renderla migliore, allora forse potrebbe anche piaerci.

    Invece sappiamo solo lamentarci.

    Ok, capisco che la tentazione c é. Anche io a volte sono stanca della mia vita.

    Ma se mi fermo a pensarci seriamente, non la cambierei mai e poi mai. Preferirei tenermela stretta, con tutti i suoi problemi.

    In fondo, trovo che sono proprio quelli a renderla speciale. E senza quei problemi non potrei sapere cos é la felicitá. Quella vera.

    La domanda che mi fa "venire i brividi" é quella che tu stessa hai detto. E comunque tutte quelle domande legate a lamentele varie su ció che si ha o meno. Non lo digerisco.

    Si, certe situaioni sono difficili. Ma meglio rimboccarsi le maniche e fare qualcosa per risolvere quei problemi, piuttosto che tarsene immodili a piangersi addosso per qualcosa che non si avrá mai e pregando affinché i problemi spariscano all improvviso. Tanto non accadrá mai.

    (Scusa per la mancanza di aposrofi e gli accenti strani, sto con la tastiera tedesca)

    Saluti dalla Germania, a presto.

  • 1 decennio fa

    Non un'altra vita.... un altro carattere.

    Avere un'altra vita con lo stesso carattere, significherebbe vivere sempre ugualmente, qualsiasi vita io possa avere.

    Non potrei mai lamentarmi della mia vita. Tutto ciò che non va, parte da me, tutto ciò che potrebbe essere diverso dipende da me, la mia vita dipende da me.

  • 1 decennio fa

    ..ma secondo me.... è ome dire ..quando si fidanzati... da molto tempo e.... la relazione diventa ..stagna e statica...perchè...e sopraggiunta la noia.... perchè appunta...secondo me si e pigri ...e non la si amntiene viva...si apsetta che l altro.... si inventi qualcosa per .. rallegrare la relazione e si da la colpa a lui.... per non volesri prendree la respnsabilita della ....relazione..... cosi si fa anche con la priria vita.... invece di impegnarsi per renderla propria davvero...si inventano mille scusae, illusioni....per scappare dal senso di responsabilita ..e dalle proprie ...colpe.......come le per4sone che criticano il tuo modo di essere...perchè-..-...sono incapaci doi vivere al loro vita...... e magari .... ti attaccano proprio perchè... vedono in te quello che manca aloro...cioè lo sforzo e la volonta di vivere davvero..... costruire il proprio destino...non ..subire gli eventi..passivamente.....

    ...anche guardare la tv..è attivita passiva...... ecco perchè evito di guardarla troppo.....

    ........meglio abituarsi appunto alla vita vera.... piu dolorsa certo...ma piu "nutriente".....

    ...a me va bene la mia vita...non sara .... il massimo , per certi aspetti ma.. come ho avuto occasione di vedere ....la felicita non e data... dall avere tutto..... e dalla ..sicurezza..economica per esempio...ma.... dall equilibrio interiore....che si raggiunge...vivendo, soffrendo, mettendosi alla prova, affrontando le paure...... ..nessuno te lo puo dare .... va costruito...e soprattuto ..p0ersonalmente..... nessun fidanzato a cui aggrapparsia , nessuna altra ..dipendenza ...che ... nasconde ..illusoria... comodita..ti dara la vera pace interiore.... che consiste nel vivere... rtischiare..soffrire anche e molto spesso........e farlo da soli.....

  • 1 decennio fa

    un'altra proprio no, ma una doppia mi intriga...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Quando capita di desiderare un' altra vita è perché la vita che si ha non è quella che si desiderava.

    A volte per vari motivi,che non sto ad elencare,non si riesce a cambiarla e allora la nostra mente fà brutti scherzi.Si sa che un film è pura finzione però è anche bello sognare.

    Personalmente mi succede con i libri,diciamo che dopo aver "vissuto" una storia è difficile tornare nel mondo reale.Si,vorrei un 'altra vita ma non credo che la vorrei cambiare di molto,solo cancellare alcuni miei errori.Sul fatto che molta gente si tortura perché vorrebbe di più penso che questo è umano,tutti vogliamo sempre di più di quello che abbiamo,penso che sia l' istinto di migliorarsi.

    Poi a volte eh eh,l' invidia è una brutta cosa.

    Detto questo la frase che ho sentito è che mi inorridisce tutte le volte che ci penso ,è stata detta da una madre verso i propri figli< Non m' interessa di loro,per me sono morti molto tempo fa >

    Ciao.

  • 1 decennio fa

    perchè no??? senz'altro ci aiuta a sperare..la vita diciamocelo a volte è davvero crudele..e tutto prima o poi sperano in una vita migliore..

  • kamy
    Lv 7
    1 decennio fa

    ti seguirò come una croce, bellissima come frase ma a me fa venire la pella d' oca fortunatamente non era rivolta a me

  • Anonimo
    1 decennio fa

    In senso negativo nessuna. In senso positivo solo una : " io esisto"

  • Anonimo
    1 decennio fa

    un altra vita , perke no?

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.