Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 1 decennio fa

auito descrzione persone e oggetti davvero 10 pt?

devo ampliare le seguenti idee centrali con un testo descrittivo di 40/ 50 parole ciascuno 10 pt assicurati davvero:

persona eccentrica

quel solaio polveroso aveva una atmosfera sinistra

villaggio k sembra essere uscito da un illustrazione di fiabe

paesaggio visto da una terrazza x favore sbrigatevi

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    PERSONA ECCENTRICA

    Stavo camminando a passi leggeri verso casa mia quando all'improvviso vidi la mia nuova vicina di casa: alta, i capelli a caschetto corti e un po' sparati sulla fronte le conferivano un'aria obsoleta, accentuata dai grossi occhiali rotondi poggiati sul naso adunco. I fianchi larghi erano coperti malamente da una gonna violetta, che contrastava in pieno con la camicia arancione, sbottonata in fondo per lasciar intravedere una cintura verde pallido. Il tutto terminava in un paio di sandali argentati, che sembravano ricoperti di carta stagnola. Mi avvicinai alla porta di casa, e mentre cercavo le chiavi per aprire la serratura percepii un vago profumo di mela verde e pensai: "che persona eccentrica!".

    SOLAIO POLVEROSO

    Quel solaio polveroso aveva un'atmosfera sinistra: la penombra rendeva tutto più ambiguo, e i deboli raggi di luce che filtravano dalla finestra di legno sembravano dipingere il pavimento di strisce argentate, simili a fantasmi nell'ombra. Nel silenzio rimbombava un cigolio tenebroso: una vecchia sedia a dondolo si muoveva sbilenca, agitando le ragnatele bianche che la ricoprivano. In un angolo si intravedeva un baule, pieno di chissà quali tesori proibiti. Dall'altra parte era appoggiata la carcassa di una vecchia bicicletta, incrostata di ruggine antica. Non sapevo che un posto tanto tenebroso potesse essere lo scrigno di così tanti ricordi.

    VILLAGGIO FIABESCO

    Il villaggio era vivace e colorato. Le piccole case non avevano pareti squadrate, ma erano anzi tozze e sferiche, e sembravano quasi botti di legno. I tetti erano invece triangolari, ed erano dipinti dei colori più sgargianti. Anche le strade mostravano caratteristiche bizzarre: i sassolini che delimitavano i bordi delle vie erano tutti ordinati secondo le più allegre tonalità di colori, ed erano simili a tante piccole conchiglie lucenti. E oltre il paese, la campagna tingeva di verde tutto il paesaggio sullo sfondo, con i suoi alberi centenari ed i suoi prati verde smeraldo. Nell'aria si sentiva il profumo dell'erba appena bagnata dalla rugiada. Era proprio un posto incantato.

    PAESAGGIO VISTO DA UNA TERRAZZA

    Mi affaccio e vedo la spiaggia, gialla e oro. Sembra che abbia rubato al sole la sua lucentezza, tanto brillano i suoi granelli di sabbia. A destra vedo degli scogli in balia delle onde del mare. Una coppia passeggia mano nella mano, lasciando le proprie impronte sul lungomare, subito dopo cancellate da una nuova onda. Il sale impregna l'aria. Due gabbiani stanno disegnando linee scomposte nel cielo, sembrano voler giocare a intrecciare le nuvole. E guardando il tramonto, respiro ancora una volta quell'aria salmastra, prima di rientrare in casa, a malincuore.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    bho

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.