Ho affittato una casa spetta a me la manutenzione della caldaia?

l' ultima manutenzione della caldaia è stata fatta a ottobre 2007 poi dopo un Po di tempo la casa non è più stata abitata e sono stati disattivati tutti i contatori. adesso il proprietario dice che la riattivazione della caldaia spetta a me.io ho chiamato il tecnico ed ho speso 110 euro x la pulizia e il controllo dei fumi più 35 x un pezzo che si rompe stando ferma.sono convinta che non spetti a me il pagamento ma come posso fare x informarmi? esiste una legge che posso far leggere al proprietario?

grazie spero che mi possiate aiutare!

5 risposte

Classificazione
  • 10 anni fa
    Migliore risposta

    All'inquilino spettano le seguenti spese suddivise per area di appartenenza:

    Amministrazione

    - Tassa occupazione suolo pubblico per passo carrabile

    Ascensore

    - Manutenzione ordinaria e piccole riparazioni

    - Consumi energia elettrica per forza motrice e illuminazione

    - Ispezioni e collaudi

    Autoclave

    - Manutenzione ordinaria

    - Forza motrice

    - Ricarico pressione del serbatoio

    - Ispezioni, collaudi e lettura contatori

    Impianti di illuminazione, videocitofono e speciali

    - Manutenzione ordinaria dell'impianto comune di illuminazione

    - Manutenzione ordinaria degli impianti di suoneria e allarme

    - Manutenzione ordinaria dei citofoni e videocitofoni

    - Manutenzione ordinaria di impianti speciali di allarme, sicurezza e simili

    Impianti di riscaldamento, condizionamento, produzione acqua calda, addolcimento acqua

    - Manutenzione ordinaria degli impianti, compreso il rivestimento refrattario

    - Pulizia annuale degli impianti e dei filtri e messa a riposo stagionale

    - Lettura dei contatori

    - Acquisto combustibile, consumi di forza motrice, energia elettrica e acqua

    Impianti Sportivi

    - Addetti (bagnini, pulitori, manutentori ordinari ecc.)

    - Consumo di acqua per pulizia e depurazione; acquisto di materiale per la manutenzione ordinaria (es.: terra rossa)

    Impianto Antincendio

    - Manutenzione ordinaria

    - Ricarica degli estintori, ispezioni e collaudi

    Impianto Televisivo

    - Manutenzione ordinaria dell'impianto televisivo centralizzato Parti Comuni

    - Manutenzione ordinaria grondaie, sifoni e colonne di scarico

    - Manutenzione ordinaria dei tetti e dei lastrici solari

    - Manutenzione ordinaria della rete di fognatura, compresa la disotturazione dei condotti e pozzetti

    - Manutenzione ordinaria di pareti, corrimano, ringhiere di scale e locali comuni

    - Consumo di acqua ed energia elettrica per le parti comuni

    - Manutenzione delle aree verdi, compresa la riparazione degli attrezzi utilizzati

    - Manutenzione ordinaria di attrezzature quali caselle postali, cartelli segnalatori, bidoni, armadietti per contatori, zerbini, tappeti, guide e altro materiale di arredo

    Parti Interne all'appartamento Locato

    - Manutenzione ordinaria di pavimenti e rivestimenti

    - Manutenzione ordinaria di infissi e serrande, degli impianti di riscaldamento e sanitario

    - Rifacimento di chiavi e serrature

    - Tinteggiatura di pareti

    - Sostituzione di vetri

    - Manutenzione ordinaria di apparecchi e condutture di elettricità e del cavo e dell'impianto citofonico e videocitofonico

    - Verniciatura di opere in legno e metallo

    Portierato

    - Trattamento economico del portiere e del sostituto, compresi contributi previdenziali e assicurativi, accantonamento liquidazione, tredicesima, premi, ferie e indennità varie, anche locali, come da c.c.n.l. al 90%

    - Materiale per le pulizie

    - Eventuale alloggio del portiere (pari all'indennità sostitutiva prevista nel c.c.n.l).al 90%

    - Manutenzione ordinaria della guardiola al 90% Pulizia

    - Trattamento economico dell'addetto, compresi contributi previdenziali e assicurativi, accantonamento liquidazione, tredicesima, premi, ferie e indennità varie, anche locali, come da c.c.n.l.

    - Spese per le pulizie appaltate a ditta

    - Materiale per le pulizie

    - Manutenzione ordinaria dei macchinari per la pulizia

    - Derattizzazione e disinfestazione dei locali legati alla raccolta delle immondizie

    - Disinfezione di bidoni e contenitori di rifiuti

    - Tassa rifiuti o tariffa sostitutiva

    - Sacchi per la preraccolta dei rifiuti Sgombero Neve

    - Spese relative al servizio, compresi i materiali d'uso

    Deposito cauzionale, disdetta e diritto di prelazione Il deposito cauzionale è la cifra versata dall'inquilino al fine di ripagare eventuali danni recati all'immobile o inadempienze, tenuto presente l'obbligo di restituirlo così come è stato trovato. Questa somma viene restituita al termine del contratto in assenza delle condizioni citate.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    10 anni fa

    Ciao,qualche anno fa ero in affitto in un appartamento dove a un certo punto abbiamo dovuto sostituire il boiler elettrico;noi sapevamo che la spesa fosse a carico della proprietaria e lei invece sosteneva che fosse a carico nostro;abbiamo cercato sul codice civile ed effettivamente era a carico della proprietà.Abbiamo dovuto fare le fotocopie del codice e gliele abbiamo messe nella buca per farglielo capire.Però quello era un caso di SOSTITUZIONE che è diverso dal tuo caso e qui credo che abbia ragione l' utente che sostiene che il proprietario deve darti la casa con gli impianti funzionanti e che la manutenzione successiva spetti a te in quanto trattasi di manutenzione ordinaria che è a carico dell'inquilino;quindi questa prima spesa spetta al proprietario perchè già avrebbe dovuto consegnartela funzionante e dal prossimo anno spetta a te,ricordandoti che,se da come ho capito si tratta di caldaia a gas,la manutenzione va fatta tutti gli anni (io la faccio sempre tra ottobre e novembre,prima di accendere il riscaldamento).Ti consiglio però di chiedere a diverse ditte che prezzo ti fanno perchè io pagavo circa 83/87 euro e da quest'anno la ditta a cui mi rivolgevo ha portato il costo a 100 euro;così ho chiesto a un amico quanto pagasse lui per la sua e quando mi ha detto 68 euro ho contattato quella ditta la quale mi ha specificato che il costo variava a seconda dei kilowatt e la mia rientrava in quelle da 68 euro e così ho risparmiato 22 euro.Ora non so di dove sei ma se stai in prov.di Torino ricontattami che ti do il nominativo di quella ditta,altrimenti consultane tanti.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    10 anni fa

    al proprietario

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • W&W
    Lv 7
    10 anni fa

    La risposta è univoca.

    Il proprietario doveva consegnarti la casa con tutti gli impianti in regola, documentazione della caldaia in regola e manutentata e naturalmente, con caldaia funzionante.

    Con queste premesse, le manutenzioni successive sono a carico dell' inquilino.

    Esigi quanto di tuo diritto.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    10 anni fa

    Spetta assolutamente al proprietario.Sono stato 6 anni in affitto e con 4 proprietari diversi e tutti avevano la consapevolezza che questa manutenzione spettasse a loro.Accordati col proprietario e decidete insieme il tecnico da chiamare.

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.