Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 1 decennio fa

Ragazzi mi date una mano con un tema? Di solito sn abbastanza brava,ma questa volta nn ho ispirazione...?

Devo parlare di un problema che riguarda la società attuale..deliniarlo e parlarne..io vorrei parlare della scarsità dell'acqua..mi date una mano? qualche spunto,oppure se avete voglia di iniziarlo..10 punti assicuratissimi,grazie 1000.

2 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    La società contemporanea sembra essere contraddistinta da almeno tre direttrici fondamentali:

    - l'insieme dell'umanità si sta interconnettendo attraverso una rete di rapporti che si estende progressivamente all'intero pianeta;

    - la rapidità e profondità dell'evoluzione dei modi di vita'quotidiani', determinata dalle innovazioni tecnologiche, rappresenta una novità assoluta nella storia umana;

    - le trasformazioni antropologiche ed ecologiche globali, dovute all'interazione tra fattori evolutivi (sociali, culturali,economici, tecnologici) sono di una ampiezza senza precedenti.

    Studiosi di diverse discipline (antropologi, sociologi, biologi) hanno notato come sia cambiato il nostro modo di vivere quotidiano, il nostro modo di pensare e di percepire il mondo e la convivenza umana.

    Fondamentali fattori positivi come la riduzione del tasso di povertà e di analfabetismo, l'emancipazione delle donne, le nuove tecnologie a basso impatto ambientale, la diffusione del benessere in molti paesi, possono orientare questa fase di grande sviluppo verso forme più civili della convivenza umana.

    Proprio per questo, è possibile affermare che, in parte, si sta verificando un miglioramento delle condizioni di vita, anche se è da notare l'abisso tra nord e sud (basti pensare all'Africa, in scarsissime condizioni igieniche, sanitarie, ed economiche quindi) e la sproporzione economica che vi è nel mondo.

    Negli ultimi 50 anni gli ecosistemi d'acqua dolce hanno subito alterazioni più profonde che in qualunque altro periodo storico. Vertiginosa crescita demografica, sviluppo economico e industriale hanno causato trasformazioni che non hanno precedenti.

    La soluzione proposta dal WWF è la gestione integrata dei bacini fluviali, cioè una visione unitaria degli interi bacini idrici capace di perseguire, come obiettivo fondamentale della loro gestione, il buono stato ecologico di salute degli stessi. Per ottenere questo è indispensabile una forte cooperazione internazionale, buona volontà e lungimiranza. La buona salute e la vitalità dei sistemi idrici è una vera garanzia del nostro benessere. La nostra priorità deve essere l’eliminazione delle minacce che oggi distruggono queste grandi “arterie” della Terra.

    A causa della crescita delle attività umane dovuta ad un modello di sviluppo non sostenibile, la disponibilità di acqua potabile per persona sta diminuendo. All’inizio del terzo millennio si calcolava che oltre un miliardo di persone non avesse accesso all’acqua potabile e che il 40% della popolazione mondiale non potesse permettersi il lusso dell'acqua dolce per una minima igiene.

    La conseguenza è che oltre 2 milioni e duecentomila persone, in maggioranza bambini, sono morte nel 2000 per malattie legate alla scarsità di acqua pulita.

    Non saprei cos'altro dire, ma spero di esserti stata almeno un po' d'aiuto ^^

  • Anonimo
    1 decennio fa

    mi fa ****** il *****

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.