Anonimo
Anonimo ha chiesto in Casa e giardinoGiardinaggio · 1 decennio fa

Quando va potato un olivo bonsai?

Secondo pagineverdibonsai.com "la potatura dell’Olivo può essere effettuata sia d’estate, sia d’inverno, dopo la crescita primaverile e autunnale, mentre nelle regioni del nord Italia con inverni più rigidi, conviene potare in estate."

Secondo lucianozanelli.it "vanno effettuate all'inizio della primavera o in primavera inoltrata"

Secondo bonsai-italia.it "la potatura drastica può essere eseguita tutto l'anno."

E secondo giardinaggio.it ": è consigliabile eseguire le potature all'inizio della primavera o in autunno".

Ora, mi potete dire quando andrebbe davvero potato?

PS. mi fareste un favore se mi daste anche altre informazioni riguardo annaffiatura, esposizione e concime. Vi prego di scusarmi, ma, come avete visto, per i non-esperti le variegate informazioni su internet sono difficili da maneggiare.

1 risposta

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Allora, sto sperimentando la tecnica bonsai su un certo numero di olivi, peraltro di qualità diverse (dal leccino alla taggiasca) e sto al nord. E' vero che puoi potare tutto l'anno, ma se vuoi fare una defoliazione totale (per avere foglie più piccole) secondo me è meglio non farla oltre giugno. Per la potatura annuale, i risultati migliori li ho avuti facendola all'inizio della primavera, perché si rinfoltisce bene la chioma. Tutte le piantine che hanno più di due anni fruttificano tranne una, che ho provato a lasciare per quasi un anno con il vaso semimmerso nell'acqua: non ha dato altri segni di sofferenza, ma tende a fare soltanto ciuffi di foglie sulle estremità dei rami, cosicché si vede benissimo l'impalcatura, non è detta che sia un male dal punto di vista estetico, anzi.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.