Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 1 decennio fa

mi serve assolutamente un riassunto del capitolo otto del libro....?

CAPITANI CORAGGIOSI vi prego sono disperato so che penserete : " ma che se lo faccia da solo " ma ho un bisogno disperato per l' orale di grammatica e se nn lo so mi mette 5 non vi dico di leggerlo per ma se lo avete già letto potreste dirmelo sono disposto a darvi anche 20 punti

3 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    scegli tra questi due:

    Harvey Cheyne è un arrogante ragazzino di quindici anni, figlio di un ricco magnate delle ferrovie americane. Già dalla sua età ha tutto quanto si possa desiderare, però non conosce il valore della fatica e del denaro guadagnato col sudore.

    Durante una traversata che lo dovrebbe portare in Europa, il ragazzo cade dalla nave. Viene salvato da una barca di pescatori che stava lavorando nelle vicinanze, la We're Here, sotto la guida di Disko Troop, burbero capitano. Lì impara a conoscere e apprezzare la lealtà e la solidarietà degli uomini di mare, uomini di poche parole ma di grande coraggio e abilità. A poco a poco diventa parte attiva di essa, tant'è che i marinai della goletta iniziano ad apprezzarlo e stimarlo e nasce così uno stretto legame tra l'equipaggio, composto dal burbero capitano, il superstizioso e allegro Manuel, il carismatico Long Jack, l'ex soldato Tom Platt, Zio Salters e il suo misterioso amico Pennsylvania Pratt divenuto folle dopo aver perso tutta la famiglia in un' alluvione e il silenzioso cuoco afro-gaelico, e il giovane Harvey; così il ragazzo si ritrova ad essere felice di ricevere 10 dollari e mezzo al mese per il faticoso lavoro di pesca svolto durante la navigazione e a gioire di ogni piccolo successo e ogni nuova lezione. È aiutato anche da Dan, mozzo di bordo e figlio di Disko Troop, dal quale riesce, quasi subito, ad ottenere la stima.

    Il ragazzino viziato diventa così un giovane consapevole ed un perfetto marinaio e tornato sulla terraferma sbalordirà i genitori per la maturità acquisita in mare.

    o

    il racconto del viaggio di iniziazione, alla ricerca di merluzzo, che trasforma il giovane viziato Harvey Cheyne in un perfetto marinaio, pronto all'azione e al sacrificio, non possiede solo le dimensioni di un "classico" per l'infanzia. "Capitani coraggiosi" oppone infatti l'universo libero e comunitario del mare a quello della terraferma, dominato dalla ferrea volontà del padre di Harvey, il magnate delle ferrovie che interpreta a modo suo la lezione pedagogica appresa dal figlio.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    RIASSUNTO: Il protagonista del romanzo è Harvey, un ragazzo viziato e prepotente, figlio di un ricco uomo, che nel suo viaggio verso l ‘Europa, accompagnato dalla madre, cade in mare sporgendosi dalla goletta. Viene salvato da alcuni marinai che si trovavano nella zona. Harvey viene ospitato sulla goletta We’here dove il duro capitano Disko Troop lo trasforma da ragazzo viziato e prepotente quale era, in un ragazzo che capisce cosa vuole dire sudare. Dopo poco tempo diviene amico di Dan, figlio del capitano Disko e impara a lavorare come pescatore. Fa amicizia con tutti i membri del equipaggio, e diventa un ottimo pescatore. Nel finale incontra i genitori, che lo credevano morto, e che ritrovano un vero uomo.

    PERSONAGGI: -Harvey: è il viziatissimo figlio di un ricchissimo uomo d’affari. Harvey, prima della sua esperienza in mare era un ragazzo capriccioso e insopportabile. La dura vita sulla goletta gli insegna molte cose e lo “trasforma in uomo”.

    -Dan: è il figlio del capitano Disko, mozzo in carica, vero compagno di Harvey, al quale insegna molto sulla pesca.

    -Disko Troop: uomo di grande esperienza in mare, di poche parole e sospettoso.

    -I genitori di Harvey: Il padre è un uomo ricco e di grande fama, la madre pensa a spendere soldi, ma ai 2, vicini al esaurimento nervoso per la perdita del figlio, non sembra vero di ritrovare il figlio.

    Vi sono molti altri personaggi, appartenenti soprattutto ai membri della We’here come Tom Platt, Salters, Manuel, Long Jack…

    SPAZIO: La vicenda si svolge sia in luoghi aperti sia in quelli chiusi(l’interno della goletta), a mio avviso con una prevalenza per quelli aperti. I luoghi descritti assumono talvolta un ruolo fondamentale. Le caratteristiche psicologiche dei personaggi non sono proiettate e amplificate nei luoghi descritti.

    TEMPO: I fatti narrati si inseriscono agli inizi del ‘900 anche se non c’è una collocazione temporale ben definita. La vicenda si svolge in qualche mese. Prevalgono i tempi lenti. Ci sono anelassi.

    STILE: L’autore utilizza un linguaggio semplice, talvolta un po’ difficile, inserendo spesso termini specifici della pesca. Il registro è colloquiale.

    TECNICHE NARRATIVE: prevale il discorso diretto. Non è presente il discorso diretto libero. Talvolta ci sono monologhi interiori.

    NARRATORE: Il narratore racconta i fatti come un narratore esterno. Il narratore non assume il punto di vista di uno o più personaggi.

    TEMATICHE: Il testo fa riflettere sulla durezza del lavoro in mare dei marinai. Per il resto non ci sono particolari tematiche su cui il testo fa riflettere.

    trovato in una domanda su yahoo !!

  • 1 decennio fa

    evviva i capitani coraggiosi!!! ma chi sono??

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.