promotion image of download ymail app
Promoted
Chiara ha chiesto in Animali da compagniaRoditori · 1 decennio fa

Coniglietta di 2 mesi?

Ciao a tutti! Ho acquistato una coniglietta nana di 2 mesi e volevo sapere qual è la giusta alimentazione per lei.

Grazie

4 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ciao il coniglio è un erbivoro stretto la sua alimentazione è fatta di feno sempre disponibile insalate/erbe e frutta max 2 volte a settimana se vuoi puoi integrarlo con due cucchiai di pellet(mangime) fatto di sole erbe compressate il migliori consigliati dai veterinari esperti in esotici sono l oxbow e il bunny (qui puoi vedere quali sono cosi li riconosci http://www.pacopetshop.it/ ) ricorda di non dare mai alla coniglietta mangimi comuni che vendono nei negozi che contengono carube frutta secca semi di nessun genere piselli fioccati o coccidiostatico(che è un medicinale che a lungo andare può far male al coniglio) non credere assolutamente ai negozianti perchè loro fanno solo il loro nteresse cioè quello di vendere non gliene frega nulla della salute della tua coniglietta!!!

    un coniglio alimentato in modo corretto e naturale ha una vita media di oltre 10 anni!!

    un coniglio alimentato a mangimi ha una vita media di 5/6 anni!!! cè una bella differenza!!

    inoltre non dare mai alla coniglietta pane grissini dolci biscotti nemmeno quelli che vendono nei negozi per "conigli" contengono uova e i conigli sono erbivori!! non puoi fargli mangiare proteine della carne!!! non dare mai caramelle quelle che spacciano per conigli ..insomma nulla all infuori del loro cibo naturale cioè insalata/erba fieno e frutta !!!

    le conseguenze di un alimentazione sbagliata(mangimi) provoca in particolare oltre alla morte precoce due gravi "malattie" la prima sono i blocchi intestinali(spesso mortali) perchè i conigli essendo incapaci di digerire carboidrati e amidi (semi) a lungo andare questi mangimi provocano delle masse nello stomaco dei coniglietti che bloccano appunto il movimento intestinale il coniglio non sporca più è muore nell arco di pochi giorni per infezione o setticemia .. la seconda "malattia" e la maleoclusione dentale devi sapere che i conigli hanno una crescita continua dei denti che se non vengono limati costantemente in modo naturale (attravarso la masticazione del fieno e della verdura che masticandola rilascia una specie di resina che lima naturalmente i denti) questi denti crescono fino a provocare lacerazioni all interno della bocca del coniglio lacerando lingua palato guance questo provoca molto dolore al coniglio che improvvisamente smette di mangiare "cosa molto pericolosa per i conigli" e devi portarlo poi dal veterinario esperto in esotici che provvederà a limarglieli lui creando un forte stress al coniglio e un costo notevole per te....

    Ovviamente adesso la tua coniglietta è stata abituata a mangimi visto che nei negozi gli danno quelle schifezze!! tu adesso devi correggergli l alimentazione in modo molto graduale devi iniziare dando alla coniglietta un pò di insalata al giorno .. puoi iniziare dandogli delle foglie di catalogna due poi il giorno dopo gli dai le due fogliette e ci aggiungi un pezzo di finocchio il terzo giorno ci aggiungi anche del sedano e cosi via man mano che i giorn passano.. ovviamente tu dovrai controllare che la coniglietta non vada a dissenteria... se vedi che ne fà un pò rallenta con l insalata dagli più fieno e diminuisci con le dosi è molto facile è più difficile spiegare che farlo io l ho sempre fatto con i miei conigli e non ho mai avuto problemi!!! una volta che avrai cambiato l alimentazione ci metterai un mesetto o poco più calcola che un coniglio deve mangiare circa 150/200 gr di verdura al giorno per ogni kg di peso esempio se un coniglio pesa due kg dovrebbe mangiare circa 300/400 gr di verdura al giorno poi ovviamente dipende da coniglio a coniglio i mio casper pesa 3 kg e mangia circa 600 gr al giorno se non di più visto che mangia anche l erba !!! adesso che è piccolina cmq.. inizia piano per la frutta magari pui aspettare ancora qualche mesetto perchè essendo zuccherata è un pò più pesante da digerire o se non puoi dargli un pò di mela ma un pezzettino alla settimana...il fieno miraccomando sempre disponibile !! prchè è alla base dell alimentazione !!! ricorda che l insalata deve essere lavata asciugata e sempre a temperatura ambiente non darla mai direttamente dal frigo !!! non deve mai essere cotta scongelata o marcia ...

    alcune delle verdure che puoi dare sono catalogna romana radicchio di tutti i generi rosso pan di zucchero etc basilico indivia spinaci menta scarola (sedano e finocchio tutto foglie e gambi ricorda che sono le verdure più indicate perchè hanno un alto contenuto di fibre infatti sono le due verdure che io dò tutti i giorni ai miei conigli) mischiate con le altre per ogni pasto i mischio almeno 5 verdure differenti in maniera che abbiano una dieta molto varia !! poi ci sono carote (non tante perchè se ne dai troppe rischi la dissenteria i miei che sono adulti ne mangiano una a settimana) etc.. te ne ho scritte solo alcune poi ti do due siti dove troverai tutto scritto anche la lista di verdure ed erbe

    oltre all alimentazione ti dò un altro consiglio cerca il prima possibile un veterinario esperto in esotici miraccomando perchè sono gli unici veterinari in grado di seguire un coniglio cosi potrai chiedere anche consiglio a lui sulla gestione ... visto che i conigli vanno vaccinati ogni sei mesi per due malattie mortali e non curabili mixomatosi e (mev)malattia emoragica virale e inoltre vanno anche sterilizzati ricorda che i conigli sono animali che vanno tenuti liberi non in gabbia perchè patirebbero potrebbero diventare depressi e aggressivi tanto guarda sono animali puliti sporcano solo in gabbia l unica cosa e che devi adeguare la casa a loro o cmq.. almeno una stanza con fili coperti niente piante in giro niente cose pericolose che possano ingerire e se abiti in condomio reti nei balconi!!! i miei hanno sempre vissuto liberi per casa 24 ore su 24 anche quando non ci sono li lascio liberi tanto ho adeguato la casa alle loro esigenze non ci sono pericoli avrei da scriverti tante altre cose ma ovviamente non posso spiegarti tutti in 5 minuti scriverei un poema !! ti lascio due siti validissimi scritti da veterinari esperti in esotici e da volontari dell associazione aae (è un associazione che si occupa di conigli abbandonati sequestrati o maltrattati )li trovi tutto ciò che devi sapere per crescere un coniglietto diffida da chi ti dice che ai conigli non serve il vaccino o che devi alimentarli a mangimi perchè sono degli incompetenti se non ti fidi vai da un veterinario esperto in esotici e chiedi a lui ti dirà quello che ti ho scritto qua intanto ti lascio questi due siti vai a leggerli sono molto interessanti e oltre a chiarirti le idee su come accudire il coniglio trovi anche delle curiosità tipo il comportamento e le abitudini ... buona lettura ciao una carezza alla tua piccola ...

    http://www.lavocedeiconigli.it/

    http://www.aaeconigli.it/schede.php

    Fonte/i: tanta esperienza con i conigli
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Irene
    Lv 7
    1 decennio fa

    Il coniglio ha una dieta strettamente erbivora,in natura si nutre esclusivamente di erbe, verdure e frutta(se la trova), in cattività la sua dieta deve basarsi sul fieno sempre disponibile, più 150/200gr di verdure fresche per ogi kg di peso dell'animale.

    i cuccioli nei negozi sono alimentati a mangimi quindi l'introduzione delle verdure deve essere estremamente graduale, un assaggio brusco da un alimento secco a uno fresco può provocare dissenteria anche grave(nei conigli puòessere mortale).

    per quanto riguarda il mangime:

    il mangime "mix" con semi cereali, ecc NON VA MAI DATO perchè è ESTREMAMENTE DANNOSO per la salute del coniglio,

    ai cuccioli e durante il cambio di alimentazione va dato un pellet (i cilindretti di fieno pressato per intederci) di buona qualità marca Bunny, Oxbow, genesis o Zupreeme, il pellet deve essere diminuito con l'introduzione delle verdure fino a essere limitato a un solo cucchiaio al giorno (può anche essere eliminato del tutto).

    a un cucciolo si possono iniziare a introdrre le prima verdure già a soli due mesi, bisogna limitarsi però alle verdure fibrose come sedano, finocchio, coste, carota e a qualche insalata amara come catalogna, radicchio e cicoria, perchè l'intestino dei cuccioli è molto molto delicato, Dopo i 4 mesi d'età si potranno inserire tutte le altre verdure e insalate.

    L'introduzione deve essere fatta molto gradualmente soprattutto con un cucciol molto piccoli. Si inizia a offrendo un pezzetto di una verdura a scelta, i giorni successivi si dà la stessa verdura aumentandone la quantità gradualmente, dopo 2 o 3 giorni che la mangia tranquillamente(e se non ha diarrea) se ne può introdurne una seconda qualità procedendo allo stesso modo e continuando intanto a dare la prima.

    Se il coniglietto dovesse andare in diarrea vanno subito sosese le verdure e lasciandolo a solo fieno e pellet d'erbe pressate finchè la sistuazione non si risolve(se non passa entro un giorno bisogno contattare il veterinario esperto in esotici almeno per telefono e valutare con lui se serve una visita in giornata e se si può aspettare ancora per vedere se la situazione si risolve), poi si può ricominciare a dare le verdure escludendo quella "incriminata".

    con un coniglio già "grandicello" (almeno 4 mesi)e già abituato a mangiare un buon nmero di verdure diverse l'introduzione di quelle nuove potrà essere più rapida, però non ne va cmq mai introdotta più di una al giorno.

    Da adulto un coniglio può mangiare praticamente tutte le verdure adatte al consumo umano, facendo però attenzione a:

    - cipolla: contiene sostanze nefrotossiche(tossiche per i reni) non va mai data.

    - patate(tubero di solanacea): non vanno mai date per il troppo amido(le foglie della patata non vanno date unvece perchè contengono solanina)

    - melanzane(solanacea):non vanno date perchè contengono solanina, una sostanza tossica che si accumula nell'organismo

    - pomodori e peperoni(solanacee): va benissimo darli e fanno bene ma vanno ripuliti con cura da picciolo e foglie e vanno eliminate le zone verdi, perchè tutte le parti verdi di queste piante(come quelle di melanzana e patata) contengono solanina.

    - cavoli, broccoli, cavolfiori, spinaci(e tutte le brassicacee): possono essere dati ma non più di una volta a settimana perchè contengono molti ossalati e calcio, se dati più spesso fanno rischiare calcoli renali.

    - prezzemolo: contiene un alcaloide a azione abortigena, può essere dato in piccole dosi e di rado.

    invece sono ALIMENTI VIETATI:

    -semi, pane, cereali e tutti gli alimenti lavorati che mangiamo noi. L'ntestino del coniglio è adattato a una dieta esclusivamente erbivora e non è in grado di digerire correttamente gli amidi e i carboidrati di tali alimenti,una dieta che li comprenda provoca a lungo andare predisposizioe verso gravi patologie intestinali(tra cui i blocchi). oltretutto alimenti del genere sono molto calorici, fanno ingrassare e saziano presto l'animale che finisce per non consumare adeguatamente i propri denti(come farebbe invece mangiando solo fieno e verdure)che crescono a dismisura provocando gravissime malocclusioni dentarie(con coseguenti lesioni, infezioni o ascessi in bocca).

    -tutti quei prodotti per conigli "misti" ( perché contengono ciambelline a base di cereali, semi, frutta secca e essiccata,carrube, melassa e zuccheri), oltre a tutti gli snacks per conigli e roditori(come sopra troppi zuccheri cereali, semi, ecc), tutti questi prodotti sono una trovata pubblicitaria di aziende e negozianti per vendere.

    ciao e buona fortuna

    Fonte/i: per brevità ti ho inserito un testo rpeso da un mio post che ho messo empo fa su un forum http://qualazampa.forumup.it/viewtopic.php?t=448&m... per qualsiasi dubbio consulta questi siti che sono curati da veterinari specializzati in animali esotici http://www.aaeconigli.it/schede.php http://www.sivae.it/Schede/schedaconiglio.htm
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    l'alimentazione del coniglio è prevalentemente a base di verdure. il mio prende un cucchiaio di pellet ogni mattina (solo pellet non dargli i mangimi che vendono nei negozi) e poi insalata di tutti i tipi, carote (2 volte a settimana), radicchio, cicoria, cetrioli, mais, piselli, sedano, finocchio... 2 volte a settimana un pezzetto di frutta di stagione (il mio va matto per la banana e la mela) o yogurt magro. sempre tanto fieno a disposizione, è importante che lo mangi per i denti. io seguo quest'alimentazione consigliatami dal veterinario e non ho mai avuto problemi. ricordati di portarla dal vet esperto in esotici per le vaccinazioni contro la MEV e la MIXO

    Fonte/i: esperienza personale
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Chris
    Lv 6
    1 decennio fa

    I conigli somo erbivori. Di conseguenza mangiano erba, verdura ed anche frutta. Per una corretta alimentazione comunque senti chi ti ha venduto il cucciolo ed un negozio di animali in cui andrai a comperare il giusto mangime per far crescere bene il tuo animaletto.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.