pinscher1979 ha chiesto in Animali da compagniaCani · 10 anni fa

Siero antivipera:informazioni?

Abito in campagna e mi domandavo se non sia il caso di prendere un siero antivipera da tenere sottomano nella malaugurata occasione che qualche vipera,con la bella stagione, arrivi in giardino e possa mordere il mio cane...qui intorno quest'anno ne sono morti già due in seguito ai morsi delle vipere (erano i cani di un pastore e quindi,purtroppo,più soggetti ad andare incontro a questo pericolo)...Qualcuno di voi ha già provveduto in tal senso?Devo richiederlo al veterinario o posso andare in una farmacia a prenderlo?E' lo stesso utilizzato per l'uomo o per i cani c'è un siero differente?Grazie a tutti!

P.S. Colgo l'occasione per ringraziare chi ha solertemente deciso di segnalare la mia "domanda" precedente,quella relativa a Pongo e ai cani presi solo perchè protagonisti di un film...era una domanda fatta solo per scherzare,senza offendere nè prendere a male parole nessuno e che comunque,anche se scherzosamente,parlava di un argomento purtroppo reale...complimenti per l'ottimo sense of humour di chi ha compiuto la segnalazione!La prossima volta farò una domanda simile ma piena di parolacce,almeno ci sarà un motivo per farmela eliminare!Grazie,sconosciuto utente della Santa Inquisizione! :-)

Aggiornamento:

Dogo,ma ci sei o ci fai? :-) In Italia è pieno di vipere,mica ho parlato di anaconde!

Aggiornamento 2:

Dogo,ci sono si le vipere!Magari hanno dimensioni e colorazioni diverse a seconda dell'habitat ma vivono in qualsiasi zona di campagna anche in Italia...

Aggiornamento 3:

Guarda qui

http://it.wikipedia.org/wiki/Vipera_(genere)

Mi spiace svegliarti dal Paese delle Meraviglie,ma l'Italia è piena di vipere!!!!

Aggiornamento 4:

Dogo,mi pare strano che da te non ci siano neppure i ragni...sono stata in Sicilia (Agrigento) una volta e in 15 giorni ho visto una varietà enorme di ragni pure belli grossi che non avevo mai visto dalle mie parti...e di scorpioni!Gli scorpioni pullulavano manco fossero formiche!Ho pensato che fosse perchè in Sicilia fa molto caldo e quindi questo tipo di animali proliferano alla grande...

Aggiornamento 5:

Dogo,davvero questo è un mistero!!!!!In 15 giorni ho trovato un sacco di scorpioni,anche in casa o sul balcone!E la casa era in città,non in campagna!!!!Dopo il primo giorno ho chiesto ad una signora in un bar se era normale che ci fossero tutti quegli scorpioni (erano marroncini chiari,di 6-7 cm) e mi ha detto di si,soprattutto in agosto...Mah...si vede che si erano dati appuntamento sapendo del mio arrivo...

Aggiornamento 6:

Dogo,questo non c'entra niente ora,ma complimentissimi alla tua città!Uno dei più bei posti che abbia mai visitato!A parte la Valle dei Templi che è superfluo commentare,il mare era stupendo ovunque,in qualsiasi posto andassimo.Abbiamo mangiato benissimo dappertutto,la gente era socievolissima e i prezzi onesti!Abbiamo mangiato delle grigliate di pesce favolose per due soldi e che invece nel resto d'Italia sarebbero costate almeno 4 volte tanto!Bella davvero Agrigento!

Aggiornamento 7:

Ora basta altrimenti mi eliminano di nuovo la domanda e stavolta mi dispiacerebbe davvero perchè l'argomento è serio

7 risposte

Classificazione
  • 10 anni fa
    Migliore risposta

    La vipera è l' unico serpente velenoso esistente in tutta l' Italia con esclusione della

    Sardegna. Vi sono diverse specie e la più pericolosa è quella con un cornetto

    sulla punta del muso.Normalmente non attacca nè l' uomo e tanto meno il cane,

    se non è calpestata o nel periodo dei nidi.

    Il cane non deve mai,essere trattato con un siero antivipera,poiché non lo sopporta

    e sarebbe peggio per lui. Unico sistema mettere un laccio emostatico sopra la

    puntura,verso il cuore,e portarlo subito in un pronto soccorso o veterinario,ma si

    dovrebbe avvertire del proprio arrivo. Quindi meglio avere un cellulare con il numero

    del luogo dove andare,cioè o un medico o un pronto soccorso.

    Quindi si dovrà accertare in caso di morso di una vipera,quali sono i centri di

    accettazione

    OOOOOOOOOOO

    gaetanofasulo

    si è un aggeggio sperimentale,ma non sempre ha l' effetto

    enunciato,almeno da quello che mi ha riferito il mio

    veterinario,poiché rallenta l' effetto,ma di poco.

    E' comunque molto raro che un cane venga punto da una

    vipera poiché i sensi del cane avvertono il pericolo e se

    per caso abbaiasse verso un punto in cui non si vede nulla,

    basterà battere i piedi a terra. E' buona regola prima di

    uscire in montagna o campagna procurarsi un lungo

    bastone con una estremità a forca,per ogni evenienza.

  • 10 anni fa

    Ciao, credo che tenere il siero in casa possa essere una buona idea, navigando comunque ho trovato questo scritto, in un manuale online di pronto soccorso per cani e gatti:

    COSA FARE IN CASO DI MORSO DI VIPERA?

    Le vipere rappresentano un grave pericolo per i cani che quando hanno la fortuna di poter girovagare per i boschi ficcano il muso negli anfratti e nei cespugli dove questi rettili sono soliti nascondersi. Oltre che velenoso il morso della vipera è molto doloroso: l'animale, se non muore sull'istante, incomincia a gemere e guaire disperatamente. La gravità del morso dipende dalla sede colpita, in cui la circolazione sanguigna può essere più o meno abbondante, dalla quantità del veleno inoculato, dalla specie a cui appartiene la vipera, dalla stagione, dall'ipersensibilità individuale al veleno e dall'età e dalla taglia del cane. La zona colpita appare tumefatta, calda, dolente e visi possono individuare due forellini lasciati dai denti del rettile, circondati da piccole emorragie. Una volta individuata la sede del morso occorre agire tempestivamente per impedire che il veleno si diffonda nell'organismo applicando un laccio di 5 centimetri sopra la ferita senza stringerlo molto per non fermare la circolazione arteriosa e allentando ogni 5 minuti circa. A questo punto si deve procedere ad allontanare la maggior quantità possibile di veleno praticando, con molta cautela in modo da non ledere i grossi vasi sanguigni, un taglio a croce profondo 2-3 mm sulla ferita e schiacciando la parte con le dita in modo da far sanguinare la ferita. In seguito la lesione va lavata e disinfettata con abbondante acqua ossigenata. A questo punto , se lo si ha a disposizione, occorre iniettare il siero antiofidico metà attorno alla ferita e, dopo 10 minuti se non si sono verificate reazioni allergiche, l'altra metà per via intramuscolare. Ora si può levare il laccio e praticare un'iniezione di cortico-steroidi per via intramuscolare per combattere lo stato di shock. Il cane va comunque trasportato dal veterinario al più presto

    Allo stesso tempo ho trovato questo articolo in un forum, di cui ti riporto un pezzo:

    "Non mi sento di consigliare i cacciatori di zone a rischio di portare con sé il siero proprio per questi motivi: la sua somministrazione deve essere effettuata solo sotto stretto controllo veterinario! Le prime cure mediche hanno successo se sono tempestive, e il cane che supera la prima critica fase dell’avvelenamento dovrà comunque essere strettamente monitorato dal veterinario per almeno 72 ore, possibilmente mediante ospedalizzazione del soggetto. È necessario infatti tenere presente che gli effetti del veleno sul sangue e sul fegato possono farsi sentire anche diverse ore successive al morso, con problemi di coagulazione e conseguenti emorragie o rischio di trombosi.

    Il veterinario provvederà per alcuni giorni ad attuare una terapia fatta di fluidi endovena, antibiotici e farmaci sintomatici per i disturbi gastrointestinali che le tossine della vipera innescano. Monitorerà anche attentamente eventuali danni neurologici che a volte, anche se raramente, lasciano deficit motori o, più comunemente, solo aree di ipersensibilità nella parte colpita. Grande cura sarà tenuta dal veterinario nel sostenere la funzionalità renale, spesso gravemente compromessa."

    Ho navigato parecchio in internet per poterti rispondere, e sinceramente credo che tutte le risposte trovate riconducano ad un ragionamento effettivamente giusto: se prima il siero lo si trovava ed era a disposizione di tutti, perchè toglierlo dal libero commercio?credo che vi siano stati casi in cui il proprietario del cane morsicato ha optato per il fai da te, perchè come molti di noi fanno, anche se vogliono bene al proprio cane in realtà poi non ascoltano il consiglio del veterinario, quindi cosa succede: il cane viene morsicato, il padrone fa l'iniezione e poi stupidamente pensa "e va beh, adesso si riprende, perchè spendere per portarlo dal veterinario se gli ho già fatto io la puntura?"

    Ecco perchè non lo si trova più a portata di tutti!

    Però se tu hai un buon rapporto col tuo veterinario, gli puoi chiedere di darti una dose di antidoto per fare il primo intervento, assicurandogli che comunque se disgraziatamente dovesse succedere, il secondo immediato passo sarebbe quello di portare fido da lui...

  • 10 anni fa

    ecco un link dove si parla di un nuovo sistema antivipera:

    http://www.trovatartufi.com/Attrezzatura/Siero_ant...

    mi sembra interessante anche se non posso garantirne l'efficacia.... :)

  • 10 anni fa

    Dalle mie parti di vipere c'è ne a bizzeffe. Il loro morso è mortale per l' uomo se riescono a morderti per benino, ammenoche non si inietti l' antidoto il prima possibile. Non saprei se è possibile tenere l' antidoto a casa.. mi pare non sia così facile da avere.

    Cmq non mi sono mai posta il problema perché ho due gatte che sterminano tutto ciò che si muove in giardino :)

    Dogo, se vuoi farti un viaggetto al nord, ti consiglio il Carso, di vipere ne troverai di tutte le dimensioni, con il corno e senza..

    Certe volte se porto i miei cani in Isonzo (fiume) a darsi una rinfrescatina d' estate (é l' unico posto vicinissimo a casa dove posso portarli.. uf :( ) Ho davvero terrore che vengano morsi da qualche vipera, che prende il sole su qualche sasso... quindi capisco bene la tua paura!!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 10 anni fa

    allora, premesso che il siero antivipera nn te lo danno ed è quasi impossibile troavrlo anche dal veterinario ( lo hanno solo alcune farmacie specializzate e gli ospedali) non è indispensabile tenerlo in casa perchè scade. il morso della vipera è vero che PUO' essere pericoloso, ma non mortale. tante volte il siero è più pericoloso del morso stesso perchè potrebbe dare shock anafilattico e in ogni caso se nn sei in grado di farlo puoi far peggio. L'estate scorsa il mio boxer è stato morso al labbro superiore proprio dalla vipera, fortunatamente è in buona salute e a parte il fatto che si è gonfiato come un pallone è bastata una flebo fatta logicamente dal veterinario per nn creare problemi. il siero la maggior parte delle volte nn serve a nulla neanche a noi umani. quindi (ssperando nn succeda, perchè cmq nn è piacevole) se dovesse essere porta il cane subito dal veterinario spiegando che è stato morso da una vipera. ricorda che se viene morso sul muso i sintomi sono: gonfiore localizzato e seguente gonfiore nella parte bassa della gola ( il siero si deposita lì perchè va sempre verso il basso e il gonfiore durerà per qualche giorno) difficoltà nel respirare ( questa è la cosa più pericolosa, perchè gonfiandosi la parte potrebbe ostruire il passaggio dell'aria). nn farti prendere dal panico. e poi, i casi di morso sono veramente pochi se stai attenta.

    spero di averti tranquillizzato. ciao.

    per dogo: le vipere ci sono eccome in italia e ce ne sono ben tre specie tutte e tre velenose, ma nn per questo bisogna discriminare la razza, loro vivono per i fatti loro e se disturbate mordono ( il mio cane ha avuto la brillante idea di infilare il muso sotto un bel mucchio di pietre ad agosto con conseguente morso.)

  • Anonimo
    10 anni fa

    Io il siero non l'ho preso, e non credo neanche che lo prenderò: come per gli umani, può dare origine a shock anafilattico, che è ancor più letale del morso di vipera! Di solito infatti dicono di provarlo su un'occhio del cane, facendone cadere una goccia, prima di iniettarlo (l'ho letto su un libro, non so se sia corretto), ma nel malaugurato caso in cui dovesse succedermi una cosa del genere, credo che semplicemente farei una corsa dal primo veterinario della zona...

    Per Dogo: le vipere vivono anche in Italia, non sono sicuramente le vipere cornute dei documentari ma ci sono, e per l'uomo non sempre sono mortali, ma per un cane sono molto più pericolose: http://www.reptiliaexpo.it/vipera.html

  • Anonimo
    10 anni fa

    Le vipere in italia?? La vipera è uno dei serpenti più velenosi del mondo, e sono in australia!! Ci sono anche in italia? O_o

    Sarà ma in sicilia non c'è neanche il tipico 'scursuni'! Le vipere?? Sicuraa? Quelle rossastre piccole sono!?

    Non è che mi svegli dal paese delle meraviglie, amo i serpenti, mi puoi fare solo un favore, allora adrò a caccia di vipere qualche giorno! Un morso di vipera può uccidere 5-6 persone! E due morsi, anche lontani da mesi tra morso a morso non può neanche l'antidoto! Perchè l'effetto che fà resta per sempre nel sangue.. Cmq da me non c'è neanche il serpente non velenoso, manco ragni, menomale!

    Aaaaah ecco, ora ci siamo, non sono delle vpere serie... Non uccidon manco l'uomo, con il veleno della vipera uccidi una tribù!

    Ahahahah! Io sono di Agrigento! E non ne ho mai visti! O___o Ma scusa in che parte di Agrigento sei andata? Se è tutta città, solo la parte dei templi è sabbiosa! Poi le campagne sono fuori agrigento (petrusa)!

    @Roberta: Discriminare la razza?? Se non è letale a persone, non sono paragonabili alle vere VIPERE, la vipera è il serpente che fa più vittime al mondo, non sono paragonabili..

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.