promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaGatti · 1 decennio fa

gattini abbandonati?possono crescere con il latto scremato di mucca?

c'è una cucciolata di pochi giorni.possono crescere con il latto scremato di mucca?

8 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Prima di accingersi all'impresa, è necessario procurarsi un minimo di "attrezzature" da tenere sempre a mano:

    INDISPENSABILI:

    una culla o nido-d'infanzia: quella sarà la "tana" del micetto o dei micetti nelle prime settimane di vita,

    un cuscinetto termico (termoforo) [oppure una lampadina ad infrarossi da avvitare su portalampada, ndt],

    un kit da allattamento artificiale composto da biberon ad uso animale e tettarelle oppure diverse siringhe da 2.5, 5 e 10 cc/ml.

    un latte maternizzato per micetti di alta qualità, tipo "KMR, Kitten Milk Replacer" (più conveniente il tipo in polvere)

    vari accessori igienici: garze sterili, cotone idrofilo, [pannoloni per cuccioli 60x60, ndt], spugnette, pettinino antipulci, spazzolina morbida.

    CONSIGLIABILI:

    un reintegratore idro-salino ad uso pediatrico, tipo Pedialyte [in farmacia, ndt]

    un termometro per ambienti, perfetto se dotato anche d'igrometro per la rilevazione dell'umidità,

    una bilancia da cucina per pesare quotidianamente il micetto o i micetti,

    ALIMENTAZIONE PER SONDA GASTRICA

    Nel caso si dovesse procedere ad alimentazione per sonda gastrica, occorreranno anche i seguenti materiali [in farmacia o dal veterinario, ndt]:

    siringhe da 2,5 cc/ml e da 10 cc/ml. Eventualmente, anche da 5 cc/ml

    tubicino (molto pieghevole e soffice, 0.6 mm circa di diametro esterno) del "butterfly" o ago a farfalla per flebo -- privato dell'ago!

    [tubicini n.ro 5 con siringhe da 2.5 cc/ml per micetti fino a 2 settimane d'età, e tubicini n.ro 8 con siringhe da 10 cc/ml. per micetti più grandi, ndt].

    DOVE SISTEMARE I MICETTI La "culla" -o come noi la chiamiamo- il nido d'infanzia dev'essere un rifugio protetto, pulito, caldo e asciutto dove i micetti possano dormire per tutto il tempo necessario senza venire disturbati: provvedere loro una "tana" è indispensabile, soprattutto nelle prime critiche tre-quattro settimane di vita. Nessuna necessità di attrezzature sofisticate: basta una comune SCATOLA di CARTONE pulita [con pannoloni per cuccioli disposti sul fondo, ndt] coi bordi sufficientemente alti da impedire ai micetti di uscire per le prime due-tre settimane.

    Il CALORE è vitale nelle prime due-tre settimane di vita, dato che essi non hanno la capacità di regolare la propria temperatura corporea. Bisogna considerare che non potendo rabbrividire, non è possibile accorgersi di quando sentano freddo. Sono due le soluzioni possibili:

    l'impiego di un cuscinetto termico (termoforo) regolato SEMPRE al minimo [e avvolto in una copertura impermeabile, dovessero bagnarlo... ndt]: va sistemato su un solo lato della scatola, coperto da vari strati di asciugamani [cotone o lino, ndt]: se i cuccioli dovessero sentire troppo caldo DEVONO avere la possibilità di spostarsi sull'altro lato [meglio non coprire i cuccioli, potrebbero rimanere avviluppati uno sull'altro; se il piccolo è uno solo, mettete insieme a lui uno o due peluche per fargli compagnia, ndt].

    [l'impiego di una lampadina ad infrarossi -reperibile presso i negozi di materiale elettrico- avvitata sopra un comune portalampada e posizionata ad altezza opportuna sopra la scatola (vedi tabella delle temperature), ndt].

    Assicuratevi che i micetti non possano rimanere soffocati o finire direttamente sopra al cuscinetto termico. E' opportuno sistemare il tutto in una camera tranquilla, appartata [schermando la luce eccessiva e naturalmente il sole; posizionate termometro per ambienti ed eventuale igrometro nei pressi e controllate periodicamente temperatura e umidità, ndt]. La temperatura ambientale ideale è:

    - 1° settimana (fino a 7 giorni):

    - 2° settimana (da 8 a 14 giorni):

    - 3 e 4° settimana (da 15 a 28 giorni):

    - 5° settimana (da 29 a 35 giorni):

    - oltre i 35 giorni:

    L'allattamento artificiale consiste nel far succhiare ai micetti -né troppo velocemente né con troppo sforzo- del latte maternizzato. Si può attuare con appositi biberon per uso animale dotati di tettarelle di varie misure [reperibili nei negozi d'animali, ottimo il Borden's: bisogna fare attenzione che il foro della tettarella NON permetta una fuoriuscita eccessivamente veloce del latte. In alternativa -non consigliabile quando non si abbia troppa esperienza- è possibile utilizzare le normali siringhe da 2,5 cc/ml. oppure da 5 o 10 cc/ml, naturalmente senza ago: attenzione a NON iniettare velocemente o si può causare una fatale aspirazione polmonare, ndt].

    I micetti ciucciano il latte di mamma-gatta in posizione PRONA[supini corrono maggiori rischi di rigurgiti, aspirazione polmonare o ingestione

    Quanta pappa somministrare?

    Nei primissimi giorni è preferibile rischiare di sotto-alimentare piuttosto che sovra-alimentare: il micetto smette solitamente di ciucciare quando si sente sazio. Approssimativamente, si calcolano 25 ml. di latte ogni 100 gr. di peso corporeo al giorno, divisi nel numero di somministrazioni necessarie nell'arco delle 24 ore (sì, anche la notte!). Un pasto medio può variare da una a

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Sistemali innanzitutto in uno scatolo o una cuccetta per gattini e coprili con un vecchio maglione di lana per tenerli al caldo,e puoi anche massaggiare delicatamente i loro pancini imitando la lingua della gatta...prova per esempio ad usare un batuffolo di cotone umido...inoltre,mettigli accanto una sveglia che fa tic tac in modo che somigli al cuoricino della mamma.

    Mi raccomando,è fondamentale fornirgli un alimento che sia il più simile possibile a quello materno. In casa questo è possibile aggiungendo al latte o alla panna da cucina della ricotta, del tuorlo d'uovo e della piccole quantità di olio.

    Comunque sia è meglio recarti in un qualsiasi negozio specializzato in prodotti per animali e acquistare un latte in polvere specifico ( mi raccomando non dargli solo il comune latte vaccino che noi umani comunemente beviamo: oltre a non soddisfare le richieste di accrescimento del gattino perchè è un latte "povero" di grassi, proteine e calcio, gli farà anche male fisicamente) seguendo le istruzioni circa la modalità di assunzione.

    per preparare il latte in polvere, bolli l’acqua, lasciala raffreddare e mescolala con il frullatore (per evitare la formazione di grumi) segui le istruzioni riportate sulla confezione per quanto riguarda il dosaggio . Il latte liquido invece è gia pronto all’uso.prendili con una mano sotto la gabbia toracica lasciandogli libere le zampette anteriori e guidagli la tettarella del biberon nella bocca...attenta a non sforlarlo a tutti i costi se non vogliono succhiare,un passaggio di cibo nelle vie respiratorie sarebbe molto pericoloso , in tal caso chiama il veterinario che deciderà se alimentarlo con un sondino...dopo averlo nutrito,massaggiagli con un panno umido la zona anale e passiagli con delicatezza una mano sull’addome. potrebbero avere anche problemi di stitichezza : puoi facilitargli la defecazione introducendo con delicatezza un po’ di vaselina nell’ano con il bulbo di un termometro. oppure aggiungi al cibo una goccia di olio di semi, da sospendere appena si normalizzano , per non riscontrarti nel problema opposto . se non defecassero per piu’ di ventiquattro ore ,consulta subito il veterinario.

    oppure miscela: 100 ml di latte di mucca,100 ml di panna al 12% di grasso,1 tuorlo d’uovo,1 punta di integratore vitaminico minerale che trovi in qualsiasi farmacia...

    o ancora: 44 ml di latte magro di mucca,40 gr di ricotta magra;2 tuorli d’uovo,6 gr di olio di semi e la punta di integratore vitaminico-minerale...

    aggiungi degli integratori alimentari (lievito di birra in pastiglie che trovi in farmacia) per rendere il pelo lucido,suddividi il pasto x 3 volte al giorno...al mattino e a merenda offrigli 75 mi di latte tiepido;e se il latte determina diarrea, suddividi il tutto in quattro pasti quotidiani;

    aggiungi un pò di uovo sodo due volte a settimana (senza sale nè condimenti).

    Come alternativa,per rendere più appetibile la pappa,puoi somministrargli un pò di patè di pollo o tacchino mescolato ad un po' di latte in polvere per gattini con acqua tiepida riducendo gradatamente le quantità di latte in polvere nell'arco di una settimana, per poi somministrargli soltanto il patè diluito con un po' di acqua tiepida. Riguardo alle quantità di patè, se utilizzi quello per cuccioli che trovi nei negozi specializzati, puoi seguire le indicazioni riportate sulla confezione, facendo riferimento al peso e all'età del tuo gattino.

    ......Una carezza ai miciotti da parte mia

    Fonte/i: studio medicina veterinaria
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    ASSOLUTAMENTE NO!!!!!prendi il latte per gatti,rischi di procurargli problemi allo stomaco.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    esiste il latte apposta per i gattini in vendita

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    No purtroppo ci ho provato io stesso ma sono morti dopo qualche giorno.

    Comunque dovrebbe esistere un tipo di latte apposito.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • petola
    Lv 6
    1 decennio fa

    meglio latte di capra è più digeribile anche per i neonati con allergie

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    meglio latte di capra è più digeribile anche per i neonati con allergie

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    in commercio cè il latte specifico per gattini di pochi giorni,oppure se vuoi,io con il mio ho fatto cosi: mezzo litro di latte intero nel quale,metti il tuorlo di un uovo e un cucchiaino da caffè di miele,mischia bene il tutto e poi lo somministri con un biberon apposito x gatti.tieni presente che hanno bisogno di mangiare ogni 3,massimo 4 ore.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.