dottor K ha chiesto in Società e cultureLingue · 10 anni fa

Mi serve una buona traduzione del termine "Cue" in un contesto di psicologia della percezione?

Sto traducendo un articolo in cui il termine Cue (nel gergo specialistico e' spesso usato in inglese senza traduzione,) dovrebbe essere tradotto in un termine italiano che risponda a questa definizione dell' Oxford dictionary

Cue: Psychology a feature of something perceived that is used in the brain's interpretation of the perception.

Non vorrei usare una perifrasi mi servirebbe una parola italiana che possa dare questo significato. In altri articoli e' stato tradotte come "Chiave" ma non mi sembra corretto

Aggiornamento:

si parla di Binaural cues ed e' la capacità di distinguere la provenienza di un suono sulla base del ritardo di fase e la variazione di intensità fra le due orecchie.

10 risposte

Classificazione
  • 10 anni fa
    Migliore risposta

    Propongo: binaural cues = stimolazioni binaurali.

    Fonte/i: Infatti una delle definizioni di "cue" è discriminative stimulus: a stimulus that provides information about what to do.
  • Anonimo
    10 anni fa

    Non sono un'esperta, ma mi ricordo che nella psicologia dell'apprendimento il termine cue veniva tradotto come indizio, suggerimento.

    Aurora, e scusa di che? Credo che al richiedente facciano piacere più risposte. :)))))

    Fonte/i: Brandimonte, Psicologia della memoria, Carocci.
  • 10 anni fa

    lungi da me definirmi specialista ma avendo tradotto una serie infinita di articoli sulla percezione posso dirti che molto spesso l'ho lasciato in lingua originale,capita infatti che non vi sia una perfetta traduzione italiana che possa rendere l'idea,la lingua inglese utilizza molti piu termini "specializzati" rispetto a noi.

    Comunque,secondo me la traduzione più adatta è "indizio" oppure "suggerimento"...guarda se mi dici di cosa tratta l'articolo posso essere piu precisa!

    @ziettuccia: scusa ma non avevo letto la tua risposta!

    @dottor k:a questo punto credo che "indizio" sia più corretto!

  • 10 anni fa

    Una parola italiana che renda le numerose sfumature che il termine assume a seconda del contesto di utilizzo non penso ci sia. Ma la mia competenza in psicologia cognitiva è risicata e in inglese nulla.

    E' uno di quei termini che come dici tu spesso non viene tradotto ma alla fine tutti capiscono il senso se non la parola esatta. E soprattutto in psicologia cognitiva c'è una proliferazione di tali termini che se venissero tradotti non renderebbero allo stesso modo. Prendi il termine "item" per dirne uno. O il termine "arousal". Io pur non conoscendo l'inglese non ho mai avuto difficoltà a contestualizzarli.

    Se invece, devi proprio tradurlo (non conosco bene il contesto specifico che citi) lo tradurrei con qualcosa che indichi un "clic" (interruttore, stimolo, attivatore).

    Ma ripeto e sottolineo la mia incompetenza in materia.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Nuanda
    Lv 7
    10 anni fa

    "impulso" potrebbe rendere l'idea?

  • 10 anni fa

    "precursore della percezione"?

    "attivatore della percezione"?

  • Anonimo
    10 anni fa

    Ne propongo tre, spero non troppo impertinenti. Spia? Rivelatore? Suggerimento?

    Fonte/i: Cheldamura butta lì, non si sa mai!
  • Ross
    Lv 5
    10 anni fa

    Così a intuito credo che "indicatori" non dovrebbe essere male come traduzione.

  • 10 anni fa

    Caro Amico non sono in grado di risponderti ma ti volevo ringraziare per la tua generosa ospitalità che nel nostro incontro tutti hanno apprezzato !! E' stata una bellissima giornata !! Ciao

  • 10 anni fa

    teatr. (line) battuta f. d'entrata; (action) segnale m. d'inizio; mus. attacco m.; telev. rad. cinem. segnale m. d'azione; on cue (after word) dopo la battuta d'entrata; (after action) dopo il segnale d'azione

    2 fig. (signal) suggerimento m., imbeccata f.; to take one's cue from sb. prendere lo spunto da qcn.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.