Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureMitologia e folclore · 1 decennio fa

quale civiltà ha inventato e fatto uso, prima delle altre, del copricapo?

2 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    La risposta è molto semplice, partendo dall'evoluzione umana dell'Homo Sapiens arcaico e l'Homo Sapiens Moderno, lungo le coste e nell'entroterra africano, per ripararsi dal sole picchiante e dalla pioggia venivano usati drappi di pelliccia o fibre agricole intrecciate: i primi esempi di copricapo. Il "cappello", come le scarpe ha subito avuto un ruolo principale nell'abbigliamento, le prove maggiori che possediamo derivano dalle prime civiltà fluviali, gli uomini avevano raggiunto uno stato sedentario, così pian piano si abituarono ai climi, sapendo cosa indossare e quando farlo. I sumeri antichi usavano un semplice berretto largo di forma rotonda, di erbe intrecciate e tessute. In gran parte della Mesopotamia ebbe un posto d'onore il turbante, che venne usato già nell'ultimo neolitico nell'estremo oriente. Ricordiamo che nell'Antico Egitto vi fu un'esplosione culturale e materiale, le persone con un ruolo importante usavano spesso una parrucca coperta da una tiara, contando i soliti, semplici, copricapi dei contadini e degli artigiani; la corona, non era da meno, un copricapo ricco e florido, usato nelle cerimonie importanti. In Palestina venne usato dalle persone religiose un copricapo a forma di cono di colore bianco.

    Quindi si può dire che, da quando l'uomo ha sviluppato un'intelligenza capace di farlo esteriorizzare e adattare al clima circostante è riuscito a capire che un semplice vello di animale poteva ripararlo dal freddo, delle parti di corteccia, pelle e cuoio sotto i piedi riuscivano ad attutirgli botte e graffi, così come un pezzo di legno intagliato, di fibre (cappello) poteva ripararlo dalla pioggia e dal sole.

    M

    Fonte/i: r.o.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    mmm bella domanda...mah non saprei...però ti volevo consigliare google o su wikipedia..non hai trovato niente se imposti questa ricerca?buona fortuna!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.