Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

? ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 1 decennio fa

come funziona la telegrafia senza fili?

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Il telegrafo è un sistema di comunicazione a distanza basato su codici convenzionali per trasmettere lettere, numeri e segni di punteggiatura. La comunicazione per mezzo del telegrafo è definita telegrafia. I primi lavori di telegrafia senza fili furono effettuati da Nikola Tesla nel 1891; Nel 1893 descrive chiaramente tutti i componenti di un sistema radio formato da quattro circuiti sintonizzati [3].Nel 1897 brevettò un sistema di "trasmissione di energia senza fili" che "senza alcuna modifica" serviva anche per la trasmissione di segnali radio e che contiene le basi di ogni sistema radio poi sviluppato.[4] Ma, nel giugno del 1896, è Guglielmo Marconi che per primo deposita il brevetto di un efficace sistema di telegrafia senza fili che gli consente di inviare segnali attraverso l'Atlantico nel dicembre del 1901. Nasce così la radio ed entro il 1907 vengono stabilite le prime comunicazioni transoceaniche sufficientemente affidabili. Le prime radio non erano ancora in grado di trasmettere la voce ma erano più idonee ad inviare semplici segnali acceso/spento, quindi ideali per il codice Morse. Uno svantaggio dei primi sistemi radio era l'assenza della sintonia e quindi dei canali. Qualunque segnale trasmesso veniva ricevuto da tutte le stazioni a portata di segnale, con gravi problemi di riservatezza e volume di messaggi inviabili[5]. In compenso era evidente la possibilità di installare una stazione anche sulle navi, cosa che ha permesso la trasmissione della richiesta di soccorso da parte del Titanic, captata dal Carpathia, che ha così potuto intervenire in soccorso. Questo evento disastroso ha reso evidente l'utilità del mezzo radiotelegrafico in mare, il cui uso è stato disciplinato per la prima volta dalla conferenza internazionale di Londra del 1914 sulla sicurezza marittima.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Il trasmettitore funziona nel seguente modo: Quando si preme il tasto telegrafico, la corrente della batteria 'a' aziona il rocchetto 'c', che carica il conduttore verticale 'W', che si scarica a sua volta attraverso lo spinterometro 'd'. ...»

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.