promotion image of download ymail app
Promoted

Cosa ne pensano i sardi del Governatore Cappellacci? Vi siete pentiti di non aver riconfermato Soru?

9 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    di Concita De Gregorio

    La trama degli affari in Sardegna, dove con una faraonica campagna elettorale fatta di proclami e telefonate a Putin, Silvio Berlusconi - complice la faida a sinistra - ha fatto eleggere il figlio del suo commercialista perché oliasse gli ingranaggi che portano denaro basterebbe da sola a raccontare cosa sta succedendo in questo paese. Intanto l'oggetto: l'eolico, che vuol dire ambiente ed energia - due preziosi beni pubblici ridotti a merce di scambio privata. Poi i protagonisti. Denis Verdini, uno dei coordinatori nazionali del Popolo della libertà, presidente di una banca e imprenditore al centro di una vasta rete d'affari, Marcello Dell'Utri, condannato a 9 anni per associazione mafiosa, Flavio Carboni, faccendiere noto alle cronache per l'inchiesta sull'omicidio di Calvi da cui è stato di recente assolto in appello. Vari altri personaggi minori tra cui appunto Cappellacci, il figlio del commercialista eletto presidente: al cospetto di cotanta compagnia niente più che un passacarte. Succede che il comitato d'affari metta gli occhi e intenda mettere le mani sul business dell'eolico. Spezzone di conversazioni intercettate: «Se non danno a Farris la presidenza dell'Azienda per la protezione dell'ambiente io non organizzo nulla», dice Flavio Carboni a Verdini, Farris essendo un suo uomo di fiducia. A casa di Verdini il medesimo Carboni ne discute con Cappellacci. Farris viene nominato seduta stante, parte l'operazione: la raccolta di fondi per alcuni milioni di euro presso i titolari di imprese interessate agli appalti dell'energia eolica, transitati sulla banca di cui è presidente lo stesso Verdini, il Credito cooperativo fiorentino. Parte di quelle somme passa poi sui conti della società Ste, ancora riferibile a Verdini. Tutto procede per il meglio, in mani sicure e in assenza di vincoli - paesaggistici, tra l'altro: sulla mancata approvazione del piano paesaggistico si era dimesso Renato Soru - quand'ecco che scoppia lo scandalo del G8. A marzo, due mesi fa, preoccupato dal diffondersi di notizie su voli privati per mangiare aragoste ed altre prelibatezze fiorite attorno all'appalto miliardario, Cappellacci scrive una direttiva sull'eolico in cui si proclama contrario all'affare che - nel salotto di Verdini e con Carboni - aveva appena suggellato dopo aver azzerato la precedente regolamentazione, assai rigida, in materia di bandi pubblici e installazione di impianti. Peccato, questa volta è andata male. Ci proveranno di nuovo, diranno che sono stati eletti e dunque sono autorizzati dal popolo sovrano. Peccato che sia nell'interesse privato e non pubblico. Ma li hanno votati, no? L'antidoto è informarsi, capire, poi votare con cognizione di causa.

    Il punto critico è informarsi. Il signore dell'etere dispone di ogni mezzo e detesta chi lo contraddice. Di solito lo compra, altrimenti lo oscura. Il Tg1 del suo fidato Minzolini ha già cancellato l'opposizione dagli schermi. Non basta. Vorrebbe eliminare anche la satira, i programmi notturni, tutto quel che non controlla di persona. L'ultima crociata contro Serena Dandini e le sue interviste notturne ai vecchi saggi. Cancellatela, ha tuonato. Lei invece non lascia, ci racconta oggi: raddoppia. Da settembre anche in prima serata. Ecco un buon argomento per il prossimo consiglio dei ministri, altro che eolico.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Lv 4
    1 decennio fa

    Si noi sardi a differenza di voi della penisola, che imperterriti votate per certi personaggi (come successo un mese fa con le regionali in tutta italia), ci pentiamo dei nostri errori e al contrario vostro possiamo sbagliare una volta e basta, l' anno scorso 3 mesi dopo le regionali ci fuorono le europee, dove in sardegna il centrosinistra vinse con il 55% dei voti, praticamente c'è stato un ribaltamento totale, località come olbia dove berlusconi fu fatto persino cittadino onorario, ha votato l' italia dei valori al 28%.

    se vai in sardegna non troverai una sola persona che ammette di aver votato cappellacci, si vergognano...

    ...vorrei anche ricordare che soru cadde a causa dei suoi stessi alleati del PD che lo costrinsero alle dimissioni, e anche di certe politiche che portò avanti senza chiedere il consenso alle comunità locali e ai cittadini (es. la legge salva coste che vietava l' edificazione sino a 2km dal mare che portò al crollo dei prezzi immobiliari dei terreni che migliaia di cittadini avevano acquistato a prezzi esorbitanti perchè precedentemente situati in zona edificabile, e che si erano ritrovati improvvisamente con proprietà che non valevano più niente)!

    infine vorrei rispondere a missing, ecco guardati questo video sulla sardegna:

    http://www.youtube.com/watch?v=SwpeJJXYy_g

    Youtube thumbnail

    http://www.youtube.com/watch?v=IS3Id3IfKYg

    Youtube thumbnail

    &feature=related

    http://www.youtube.com/watch?v=MMZTNn-jP30

    Youtube thumbnail

    &feature=related

    ecco ora dimmi dove nel resto del mondo trovi pitture murali per le strade pubbliche dove vengono mostrati che guevara, marx, lenin, allende, gramsci, i partigiani, e importanti leader comunisti come avviene normalmente in sardegna (forse solo a Cuba),

    regione che ha dato il via al primo sciopero generale italiano (nel 1901 tra i minatori), dove è nato gramsci e berlinguer, e dove ha passato l' infanzia persino togliatti

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    silenzio... lo sciacquio delle onde, il soffio della brezza salmastra... un belato, qualche campanello.

    e nulla più.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    per l' ''unità'' d' italia soru era idispensabile!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    ......ma che dici ?....pentiti di cosa ?.....per loro più sono indagati e più li scelgono....Questo è il Popolo Dell'Amore.....

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • alfa37
    Lv 7
    1 decennio fa

    cosi saremmo caduti dalla padella nella brace.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    i sardi per natura orgogliosi non saranno mai comunisti nel loro cuore

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Onestamente no, certo non sono soddisfatto, ma tra il vecchio che faceva male e il nuovo che non fa niente, preferisco quello che non fa niente.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Se per te INDAGATO significa COLPEVOLE si...

    anzi NO...Mai più Soru !!!!!!

    Propongo l'esilio a Soru....viaaaaaaaaaaaa

    Fonte/i: VIA !
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.