Nik ha chiesto in SportCalcioCalcio Italiano · 10 anni fa

Dite No alla tessera del tifoso..ci hanno torto i megafoni,ci hanno torto le torce,adesso ci vogliono togliere?

anche il tifo

no alla tessera del tifoso

8 risposte

Classificazione
  • 10 anni fa
    Migliore risposta

    Negli anni 80 mio padre mi portava allo stadio: pur tifosi romanisti, abitando a Verona abbiamo visto molte partite dell'Hellas dello scudetto. L'atmosfera allo stadio era magica: dai distinti dove andavamo generalmente si vedevano le Brigate Gialloblù sulla sinistra e la tifoseria ospite sulla destra, con i loro colori, le sciarpe, gli striscioni,i fuochi, i fumogeni, le bandiere, gli scoppi che ti facevano sobbalzare, e ridere subito dopo. Gli insulti vicendevoli erano divertentissimi, gli striscioni godibilissimi ("Giulietta è 'na *******" in primis)

    Negli anni 90, ormai maggiorenne, ho continuato ad andare allo stadio.

    Trasferito in Lombardia, unico romanista, mi sono fatto un sacco di trasferte in solitaria: partenza la mattina presto per raggiungere Torino, o Udine, o Bologna, o quant'altro, arrivare in zona stadio con la bandiera ben nascosta, cercare un biglietto in biglietteria (per fortuna oramai ho l'accento neutro) o al massimo dai bagarini, e finalmente rilassarsi, andare in un baretto, socializzare con qualcuno e confidare di essere romanista, ma solo dopo qualche giro di bicchierini offerti vicendevolmente.

    E poi finalmente muoversi verso lo stadio: recarsi nel proprio settore passando attraverso i "nemici", palesando i colori solo in zona relativamente sicura. E poi osservare i movimenti dei nostri, degli altri, della polizia...

    Scontri ne ho visti tanti, ma erano facilmente evitabili, bastava farsi più in la. Solo un paio di volte a Brescia ho rischiato grosso ma in fondo me la sono un po' cercata passando con la bandiera nei parcheggi dei bresciani. Non è comunque successo niente nè a me nè alla mia macchina: solo i poliziotti non sanno distinguere chi è in vena di scontri e chi no, e picchia indifferentemente. Un tifoso (o ultrà) non picchierebbe mai una famiglia o un tifoso avversario che si trovassero per caso in mezzo a un corteo bardati dei propri colori. Se gli stessi si trovassero invece nel mezzo di una carica di polizia sarebbe un massacro (i fatti di Roma-Inter di c.i. lo confermano).

    Comunque una discreta organizzazione dei flussi può impedire di fatto ogni tipo di casino.

    Poi è nata la pay-tv.

    Prima si chiamava stream, poi tele+, ora sky o premium.

    Innanzi tutto si sono fatti togliere gli striscioni non autorizzati: non si può correre il rischio di mandare in onda parolacce in prima serata tv.

    Poi, visto che le lamentele erano comunque circoscritte, si è deciso di proibire tutto quello che rendeva una partita allo stadio più divertente di una davanti alla tv. E allora via i tamburi (perchè?), i megafoni (perchè?), i fumogeni (perchè?), i bandieroni (perchè?).

    Oggi gli stadi non sono più pericolosi di 10 o 20 anni fa, ma nonostante questo hanno inventato i daspo, il biglietto nominale, l'impossibilità di acquistare il biglietto il giorno della partita, il divieto di trasferta per le partite a rischio.

    Di fatto, se è una bella giornata domenicale e non so cosa fare, non ho più il diritto di andare allo stadio con la mia famiglia. Grazie Sig.Maroni.

    Infine è nata la tessera del tifoso: una sorta di carta di credito prepagata con cui comprare i biglietti.

    Cioè si possono comprare i biglietti per assistere ad una manifestazione sportiva solo se in possesso di QUELLA carta di credito prepagata.

    Cioè senza QUELLA particolare carta di credito NON HO IL DIRITTO di assistere ad una manifestazione sportiva.

    E come se potesse entrare al cinema solo chi ha la tessera you&agip, o al teatro solo se hai la millemiglia alitalia.

    Sig.Maroni, sei un grande.

    Notate bene, tutto ciò non ha nulla a che fare con la sicurezza. Se qualcuno fa casino non gli si va certo a chiedere il numero di tessera, e comunque il biglietto era già nominale.

    In realtà il vantaggio è solo economico: o sottoscrivi una carta di credito o guardi premium (Mediaset? Ma dai, che combinazione. Non è una combinazione?...ostrega, Maroni, sei veramente forte).

    Io di carte di credito ne ho già due, non mi interessa averne un'altra e non posso sopportare che mi ricattino con il "se non la fai non vai allo stadio".

    Oltretutto, ed è il fattore principale, qui mi si nega un diritto.

    Pertanto non la farò e non potrò andare allo stadio.

    Quantomeno non con i miei figli.

    Molto più probabilmente potrò solo quelle rare volte in cui si potrà entrare senza TdT, con i miei colori in mezzo ai tifosi avversari.

    GRAZIE SIG.MARONI, sei un genio.

  • 10 anni fa

    Sono d'accordo che ci sia un eccessivo tentativo di togliere importanza al tifo..

    Ma ragazzi.. Io AMO la mia Sampdoria, e non mi interessa nulla di queste faccende.. io sono un tifoso pulito, possono farmi quello che vogliono, io non rischio nulla.

    Prima di tutto viene l'amore per lei, la Samp.

    La tessera la faccio, non mi vergogno a dirlo.

    Allo Stadio ci voglio andare, io voglio vivere al suo fianco ancora per tanto, senza se e senza ma.

    Bando alle ciance.

  • failla
    Lv 4
    3 anni fa

    Quante volte! Sapevo benissimo di aver torto, eppure, according to a strategies vedere che sono una character coerente (E cioè che non avrei cambiato concept) continuavo a dire di aver ragione Ahahah :3

  • 5 anni fa

    Trovi un ampia varieta' e scelta di torce sul sito Amazon.it. Ti lascio il link della sezione corrispondente http://amzn.to/1Hg4wA7 .

    Prima di ogni acquisto online io cerco sempre di confrontare caratteristiche e costi dei vari prodotti per trovare il giusto compromesso tra qualita' e prezzo. Fondamentale poi leggere i giudizi di chi questi prodotti li ha gia' acquistati per orientare la scelta finale. Credo che dando una occhiata a questa pagina potrai ricavare tutte le informazioni che ti servono su questo tipo di prodotto

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    10 anni fa

    qui sono tutti come gaetano sfinterista e mario 86 moumerda

    tifosi da salotto che guardano le partite in sintesi su sky

  • Anonimo
    10 anni fa

    andando avanti così vi toglieranno anche le spranghe e i fumogeni, dove andremo a finire? meglio il bel calcio di una volta dove ci si pestava allegramente, quelli si erano i valori, altro che la pay tv vero?

  • 10 anni fa

    E beh… certo… una volta che vi levano il tifo dove andate a pestarvi. A zappare vi manderei, o a studiare un po’ dal momento che è la cosa che più odiate.

  • se i tifosi in curva fossero civili, certe cose non sarebbero rikieste....che male c'è a sapere ki occupa quel settore? paura di essere scoperti?

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.