come avviene la pulizia del paziente da parte dell'infermiere nel dettaglio tecnica e portezione?grazie?

alcune domande.

-la pulizia del paziente si fa solo a paziente non autosufficienti immagino?( quindi persone in coma o anziani vicini alla fine?

-la svolge un solo infermiere o si procede in team?( tipo due o tre infermieri a pulire un paziente.)

-vi sono degli strumentio passano proprio manualmente le salviettine sull'ano?grazie

2 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Allora... L'igene (soprattutto quella intima) è un momento importantissimo per la persona. Lo scopo dell'assistenza dell'infermiere è quello di promuovere al massimo l'autonomia della persona, quindi se lei se la sente ed è collaborativa le verrà chiesto di recarsi in bagno e di lavarsi da sola (magari accompagnandola in bagno e poi aspettando fuori che lei abbia finito); tuttavia spesso i pazienti sono allettati, ma non pensare solo agli anziani ed alle persone incoscienti, anche se un ragazzo si rompe una gamba per qualche giorno resta immobile a letto, quindi non è autonomo nel lavarsi.

    Per quanto riguarda la tecnica, servono almeno due persone (anche se a volte capita che ce ne sia una sola) una da una parte ed una dall'altra del letto, si invitano tutte le persone presenti nella stanza ad uscire e se il compagno di stanza è allettato anche lui si mette un separè; si posiziona una traversina monouso impermeabile tra il paziente ed il letto, in modo da proteggere il letto stesso da eventuali schizzi d'acqua, poi si procede all'igene vera e propria, possono esserci delle manopole "usa e getta" o delle salviettine che vengono fatte passare secondo un preciso ordine e con dei precisi movimenti, prima nella zona perineale (davanti: pene, vagina), poi in quella perianale (ano).

    Non mi addentro nei movimenti specifici e nelle sequenze perchè dilungherei troppo il discorso.

    Comunque durante tutta la procedura l'infermiere e chi lo aiuta (oss o altro infermiere) indossano sempre guanti monouso ed anche tutto il materiale che viene usato è "usa e getta", per quanto riguarda gli strumenti dipende dalle situazioni, se vi sono lesioni nella zona con perdite di sangue, magari delle cicatrici, di solito si provvede con dei batuffoli di cotone tenuti con una pinza dalle punte arrotondate per una pulizia più precisa in quella zona, altrimenti di norma viene effettuata manualmente.

    Fonte/i: Tirocinante Infermiere "Procedure per l'assistenza infermieristica" Sironi, Baccin.
  • 1 decennio fa

    le persone non autosufficienti non sono solo quelle in coma ma anche chi non si può alzare dal letto per un qualsiasi motivo, quindi sveglio.Si procede così: vanno due- tre infermieri che lavano manualmente con l'ovatta e l'acqua e sapone, poi la rivestono ed eventualmente mettono il pannolone, (quasi sempre )

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.