Anonimo
Anonimo ha chiesto in Mangiare e bereCucina e ricette · 1 decennio fa

avete mai cucinato la "torta diplomatica"?

ciao a tutte/i mi sapete dire la ricetta della torta diplomatica, e possibilmente anche i passaggi grazie bacioni...

5 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Questa domanda ha meritato una stella e te l'ho assegnata volentieri perchè in pochi sanno cosa sia la torta diplomatica io l'ho cucinata una volta sola mi sembra una ventina di anni fà quando in albergo ero addetto come vice chef pasticcere e mi ricordo che sono due torte pan di spagna tagliate in 3 parti poi ricoperta di ghiaccia (glassa) bianca (ghiaccia allo zucchero)con decorazioni di crema di burro e frutta tutto intorno e nel mezzo cosparsa di pezzetti di mandorle nocciole e pinoli

    il procedimento era questo:

    dopo avere cotto le torte a una con un coltello affilatissimo si toglieva la parte superiore (quella marroncina per pareggiarla in piano poi veniva tagliata in tre sezioni di cui la prima (quella in basso) doveva essere di un centimetro o due c/a e quella alta idem la fetta che rimaneva in mezzo poteva essere alta press' a poco 3 cm. c/a veniva levata intera senza romperla o cercando di non romperla e messa in un vassoio apposito dove veniva impregnata di sciroppo alle ciliege e rum in modo che prendesse un colore rosato poi sempre con le dovute precauzioni veniva rimessa al suo posto e ricoperta con il pezzo tagliato prima sopra a questo pezzo gli veniva spalmato un abbondante strato di marmellata alle amarene e veniva ricoperto con lo strato basso della seconda torta il resto veniva fatto come sopra descritto tranne che al pezzo di copertura no si toglieva la crosta marroncina ed in fine veniva ricoperta completamente con la ghiaccia bianca decorata tutto intorno con dei ciuffetti di crema di burro con sopra della frutta ad es. delle fragole dei pezzetti di ananas o pesche ecc. e cosparsa nel centro con mandorle nocciole pinoli tritati molto grossolanamente

    questa è la torta diplomatica ma io piuttosto che fare un lavoraccio di questo genere seguirei la ricetta che ti ha dato

    Leonida per quanto riguarda il tocco fregatene

    Fonte/i: ex cuoco in pensione @ Leonida la prima parte va benissimo ma la seconda te la potevi risparmiare scusa la sincerità
  • 1 decennio fa

    La diplomatica è fatta con pasta sfoglia, pan di spagna e crema. Farla a casa è un pò complicato, soprattutto per quanto riguarda la sfoglia. Ma trovi in commercio tanti prodotti validi.

    Dopo di che deve solo alternare gli strati, la sfoglia, crema, il pan di spagna inumidito di sciroppo o alchermes, crema, sfoglia e zucchero a velo.

    Molto simile alla mille sfoglie dove però è assente il pan di spagna

  • Torta a forma di cappello di laurea

    Ciao a tutti, questa è la prima ricetta che pubblico!

    Ho preparato questa torta per la laurea di una mia amica, e sono rimasti tutti a bocca aperta quando l'ho presentata!

    L'impasto per la base è quello della torta margherita. L'ho tagliata a metà e farcita con mascarpone e nutella. L'ho ricorta di cioccolato fuso e decorata con qualche fragola.

    Il cappello è fatto di biscotto, coperto di cioccolato fuso, e il cordoncino è di pasta di mandorle!

    Che ne dite?

    questo è il link della foto:

    http://cookaround.com/yabbse1/foto/data/12179/medi...

    ______________________________________________________________________________________________

    questo è invece come fare il capello quello di laurea

    Il Tocco

    Ci sono Università dove al posto della corona d'allora si usa il cappello del laureato. Il cappello da laureato (famoso è quello stile Oxford quadrato) si chiama " Tocco". Su questo sito trovate le istruzioni per costruire un cappello di laurea. Chi non ha dimestichezza con il bricolage, lo può trovate in una cartoleria specializzata. Costa all'incirca 8 € oppure, personalizzato in stoffa, sui 40 €. In genere sia la corona d'alloro che il Tocco andrebbero possibilmente messi in testa al neo-laureato, da una persona già laureata. Se avete degli amici che sanno suonare uno strumento, è simpatico accogliere all'uscita dal verdetto di voto il neo-laureato con l’Inno della goliardia (Gaudeamus Igitur), oppure con una canzone allegra ( ..sono fuori dal tunnel). Il momento della Laurea è una "tappa quasi iniziatica". Non trattenetevi troppo a festeggiare all'Università per non disturbare chi si laurea dopo il vostro "protetto". L'ideale è un festeggiamento breve, ma intenso ed allegro. La festicciola ed i brindisi si possono prolungare in un "baretto" vicino all'Università. L'evento “festeggiamento immediato” può essere seguito da un pranzo ( se ci si è laureati la mattina) o da una cena (se ci si è laureati di pomeriggio). La cena può già essere la Festa. Simpatico invitare alla Festa sia gli sponsor (genitori), che amici e parenti. I Genitori ,in questo caso devono avere il buon gusto di lasciare la festa ad una cert'ora per lasciare poi spazio alla goliardia .

    Fonte/i: le mie conoscenze
  • 1 decennio fa

    in teoria la torta diplomatica NON esiste...il dolce che dici tu si chiama "diplomatico".

    Il diplomatico nn è altro che un pezzo di "torta millefoglie" (che puoi trovare benissimo qui su answers, o nel web in generale) spero di esserti stato d'aiuto, ciao ^_^

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    mmm l'ho "mangiata" ma non mi piace... mi dispiace, non saprei coe aiutarti...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.