Cos'è un DETENTORE in un impianto di riscaldamento?

Volevo sapere che funzione ha un DETENTORE installato su un impianto di riscaldamento.

L'impianto in oggetto è una pompa di calore acqua/acqua.

Grazie!

2 risposte

Classificazione
  • Mach
    Lv 4
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Se il tuo impianto è un pompa di calore acqua/acqua, suppongo che in casa avrai dei convettori o "fan coil". Il convettore è collegato al circuito acqua mediante una valvola ed un detentore. Sostanzialmente sono la stessa cosa, nel senso che è come se fossero due rubinetti per intercettare e chiudere l'acqua in entrata o in uscita, ma c'è una differenza che ora andrò a spiegarti...

    Quando si realizzano dei nuovi impianti di riscaldamento a volte è difficile fare in modo che ogni convettore (o termosifone nel caso di impianti tradizionali) riceva dall'impianto lo stesso quantitativo d'acqua trattata termicamente o comunque proporzionale alla sua potenza . Per ovviare a questo inconveniente la ditta installatrice, alla fine della realizzazione dell'impianto, agisce sul detentore di ogni singolo convettore/termosifone aprendolo per aumentare la sezione di passaggio dell'acqua o chiudendolo per limitarlo, con diverse prove, fino a raggiungere una più o meno identica quantità d'acqua in ognuno di essi o un passaggio d'acqua trattata termicamente proporzionale alla potenza del convettore installato in una determinata stanza. L'operazione è chiamata anche "equilibratura impianto". Conclusa l'operazione l'installatore mette il tappo al detentore, in modo che l'utente non ci metta le mani intorno: se lo facesse l'operazione potrebbe dover essere ripetuta.

    Al contrario la valvola è dotata di una vera e propria manopola ed è accessibile all'utente che, senza l'ausilio di pinze-cacciaviti-brugole, può decidere di chiuderla completamente o parzialmente a seconda delle sue necessità, ma con la certezza che se si dovesse presentare la necessità dell'intervento di un tecnico manutentore o di un idraulico, i detentori non sono stati toccati e per questo motivo (o almeno lo si suppone) sia pronto e ben equilibrato per la ripartenza alla fine della riparazione.

    Chiudendo completamente la valvola ed il detentore, il convettore viene isolato dall'impianto ed è possibile, (se richiesto) procedere al suo smontaggio.

  • 1 decennio fa

    dovrebbe stare sotto,e serve x regolare il flusso dell' acqua,e come dice Mach, ciao.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.