Niky ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 1 decennio fa

vi prego aiuuuutttooo devo fare una ricerca sui " gioelli " per domani in tecnologia 10 punti al migliore?

1 risposta

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Rientrano fra le gemme tutte quelle specie e varietà minerali (oltre ad alcune rocce ed alcuni materiali di origine vegetale od animale) che, suscettibili di taglio o lucidatura, possono essere utilizzate in lavori di gioielleria.

    La preziosità di queste pietre è determinata dalla loro purezza e dall'intensità del loro colore oltre che dalla loro rarità. Vengono considerate come gemme anche l'avorio, il corallo e le perle, che sono di origine animale anziché minerale, e l'ambra ed il giaietto, che sono di origine vegetale.

    Benché sia ancora comunemente usato, il termine pietre preziose ha poco significato poiché in pratica il valore commerciale di una gemma dipende essenzialmente dalle sue qualità ottiche (principalmente la limpidezza e il colore) e dalla lavorazione piuttosto che dalla appartenenza a specifiche specie minerali più o meno preziose.

    Conseguentemente ha poco significato la distinzione fra pietre preziose e semipreziose, specialmente se si considera che ormai da anni vengono lavorate con ottimi risultati moltissimi minerali intrinsecamente non preziosi ma che hanno caratteristiche di lavorabilità, durezza, colore e limpidezza tali da consentire di produrre gemme di qualità.Gemme di colore

    Con questo termine si indicano tutte le gemme ad esclusione del diamante.

    Tipi di lavorazioni

    A seconda delle caratteristiche ottiche e cromatiche oltre che della durezza del materiale, si possono realizzare tagli a facce piane (i tagli propriamente detti) oppure lavorazioni a cabochon, caratterizzate dall'avere superfici curve. I tagli a facce piane sono prevalentemente utilizzati per le gemme trasparenti mentre quelli a cabochon di solito per le gemme opache.

    Tipi di tagli e forme di taglio

    Esistono numerosi tipi di taglio e, particolarmente per i diamanti, ne vengono tutt'ora creati di nuovi. A seconda delle caratteristiche della pietra si sceglie un taglio che ne esalti determinate qualità, che possono essere il colore o la dispersione cromatica.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.