Anonimo
Anonimo ha chiesto in Casa e giardinoGiardinaggio · 1 decennio fa

Perche' certe piante crescono meglio in vaso che non in terra?

La cosa mi risulta incomprensibile pero' sembra che sia cosi. Quando si cambia la terra del vaso si vedono radici contorte , arrotolate e troppo strette; metto la pianta in piena terra e deperisce.

Rimetto la pianta in un vaso grande e la pianta arresta la crescita. Perche?

E i giardinieri non mi sanno spiegare la cosa in un modo convincente.

1 risposta

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Dipende dal tipo di pianta e dal tipo di terreno e dalla umidità presente .

    >Alcune piante vegetano meglio con temperature medio alte, infatti un vaso riceve i raggi del sole il quale ha un maggiore riscaldamento cosa che non avviene nel terreno, se questo avviene il caolre è molto superficiale.

    Per alcune piante in vaso influisce sulla crescita sia in positivo che in negativo, ad esempio, la buganvillea trae indubbi vantaggi al sole e in vaso, alcuni cactus, mentre altre piante fiori il forte calore ustionerà le radici.

    >Altro problema è il tipo di terriccio; quando si mettono in vaso si utilizzano terricci professionali leggeri e aerati, raramente questo avviene nella mesa a dimora nel terreno, se questo è compatto la pianta avrà asfissia delle radici, un terreno compatto è anche impermeabile quindi si creano dei ristagni di acqua, i ristagni idrici non sono una condizione ottimale per le colture.

    Mentre nel vaso hai uno sgrondo dell'acqua in eccesso (sempre tu non metta sottovasi con acqua) mentre nel terreno no,,

    >I rinvasi e le messa a dimora per la pianta sono uno stress, vanno eseguiti rispettando alcune metodologie, il pane di terra non va assolutamente rotto altrimenti le piccole radici le più importanti per una pianta, rompendosi la piantina ne soffrirà.

    > Altro fattore è dato dalla età della pianta, quelle giovani sopportano il rinvaso senza problemi. piante datate avranno delle difficoltà nell'attecchire (una trapianto di una mia quercia con un tronco di 10 cm di diametro ha impiegato tre anni nel riprendersi, se non riesci a trasferire il pane di terra con tutte le radici, difficilmente si riprenderà.

    >Fattore importantissimo è il periodo del trapianto rinvaso, se lo effettui con la pianta in riposo vegetativo avrai poche difficoltà, in questo periodo hai maggiori problemi...

    Spero esserti stato d' aiuto (se specifiche età e il tipo di pianta riceverai maggiori dettagli ...ciao

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.