LaPulce ha chiesto in Casa e giardinoFai-da-te · 10 anni fa

Ventilatori a soffitto, montarseli da soli?

Ciao! Volevo acquistare dei ventilatori a soffitto; un paio a catenella e uno con telecomando per la zona notte. Siccome vorrei acquistare un buon prodotto ma non spendere grosse cifre, pensavo di provare a montarceli io e il mio ragazzo... ma non siamo esperti di fai da te e bricolage :P. Secondo voi è una cosa fattibile anche con semplici istruzioni (della serie "montiamo i mobili dell'ikea") oppure occorrà per forza un elettricista? E che marca di ventilatore consigliate? In rete trovo spesso la marca "Orieme" che ha apparecchi che mi soddisfano anche dal lato del design. Al supermercato ne ho visti in offerta, più economici della marca "max". Cosa mi sapete dire? Grazie mille!

Aggiornamento:

sì scusate non ho specificato: li metterei al posto del lampadario, quelli con luce integrata. Ed eviterei a priori di comprare quelli con comando da sostituire all'interruttore della luce: ne prenderei un paio a catenella e uno a telecomando. Grazie!

4 risposte

Classificazione
  • 10 anni fa
    Migliore risposta

    La Orieme è discreta, l'altra non la conosco.

    Il montaggio è identico a quello di un lampadario, avendo cura di utilizzare fissaggi un po' più robusti per sopportare gli sforzi dinamici; lascia perdere gli eventuali tasselli che trovi nella confezione e procurati:

    - tasselli a "farfalla", da usare in quasi tutti i solai, che sono fatti di mattoni forati

    - tasselli in ferro piccoli (di 6 o di 8mm) se il solaio è pieno

    il collegamento elettrico è semplicissimo:

    1. stacca la corrente

    2. smonta i lampadari ed isola i fili di corrente col nastro isolante o morsetti a cappuccio (meglio)

    3. riattacca la corrente (per usare il trapano) e fissa coi tasselli la base del lampadario, dopo di ché staccala di nuovo

    4. collega i fili alla morsettiera del ventialtore. N indica il neutro cioè il filo blu, PE, T od un simbolo con 3 lineette orizzontali di lunghezza decrescente ed una lineetta verticale indica la terra cioè il filo giallo-verde, L o F la fase cioè il filo colorato avanzante.

    5. finisci di fissare il ventilatore

    se l'impianto fosse vecchio e non trovassi quesi colori dei fili che ti ho detto la cosa è un po' più complessa, meglio se chiami un elettricista

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • i migliori secondo me sono quelli della vortice e ce ne sono di vari tipi http://www.vortice.it/default.aspx?idPage=39&idPro... dovrebbe costare intorno ai 150 euro però sinceramente se siete totalmente inesperti per questo tipo di cose ti direi di lasciar stare e ti consiglierei di chiamare un elettricista anchè perchè la cosa più difficile è il fissaggio a soffitto perchè ,come ti ha già risposto qualcuno,di solito più che la staffa in dotazione si ricorre ad un ferro immesso nel soffitto a cui è legato un filo di ferro

    un elettricista ci mette circa un ora per fare tutto e se ne trovi uno onesto non dovrebbe chiederti tantissimo per l'intervento

    ok buona fortuna ciao

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    Per montare ventilatori a soffitto,se li installi al posto della lampada centrale del

    locale esistente,basterà che stacchi la lampada e usi i fili elettrici esistenti.

    Se invece lo vuoi installare in un punto qualsiasi dovrai portare i fili elettrici fino

    al punto di messa in opera del ventilatore e lo potresti fare con delle canaline e

    allacciarti a qualche interruttore della luce esistente.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    10 anni fa

    non è semplicissimo ma si può fare.

    anche perché di solito si deve passare uno o due fili aggiuntivi (dipende dal modello) tra il lampadario e l'interruttore, che poi è quella scatolotto bianco quadrato da mettere al posto dell'interruttore.

    un'altra cosa è che si deve bloccare il ventilatore al soffitto in modo da non farlo girare, con l'aggancio fornito che però spesso non è compatibile col gancio che c'è sul tetto. bisogna fare degli "aggiustamenti" un po' improvvisati.

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.