Anonimo
Anonimo ha chiesto in Politica e governoPolitica e governo - Altro · 1 decennio fa

mi spiegate la legge bavaglio di cosa si tratta?

9 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    La legge bavaglio è in realtà il DDL intercettazioni. Esso si può suddividere in due parti fondamentali: la parte che riguarda prettamente la giustizia e l'uso delle intercettazioni; la parte che riguarda le intercettazioni e il rapporto con i giornalisti e l'opinione pubblica.

    Nella prima parte sono contenute delle proposte che, se la legge venisse approvata, limiterebbero nel tempo, nello spazio e nel modo, le intercettazioni. La cosa più grave è che la duranta massima di un ciclo di intercettazioni è abbassata drasticamente a soli 75 giorni. Purtroppo, per scoprire dei reati, soprattutto quelli più gravi, 75 giorni non bastano quasi mai. Pensa poi cosa accadrebbe seal 74° giorno si scoprisse che proprio al 76° giorno ci sarebbe un incontro tra due fratelli criminali per concordare quale villa rapinare. Non importa se sarebbe possibile ascoltare per ancora un giorno e salvare una famiglia da una rapina: si spegne tutto e la famiglia si arrangia. Un'altra proposta a parer mio folle, è che l'intercettazione possa essere usata come prova solo per il reato per la quale era stata ordinata. Ad esempio, se intercettando una persona per spaccio di droga si intercettasse anche una ammissione di omicidio, quella 'confessione' catturata non potrebbe essere usata come prova perchè non riguarda lo spaccio. Un altro limite che sarebbe imposto, ad esempio, è il seguente: le intercettazioni potranno essere svolte solo nei luoghi in cui si presume il reato stia per avvinire. E se il reato è già avvenuto? E se stiamo indagando e non sappiamo dove avverrà? Inoltre, entrerebbe in vigore una norma che impedirebbe a una persona qualsiasi di registrare conversazioni senza la sicurezza di registrare una ammissione. Cosa penserebbe la studentessa molestata dal professore, che nel tentativo di registrare una sua ammissione venisse scoperta, denunciata dal professore stesso e, in base alla nuova legge, condannata fino a 4 anni di carcere?

    La seconda parte invece, è quella che denota più strettamente l'appellativo "legge bavaglio". Se il DDL passasse, ai giornalisti sarebbe fatto divieto di pubblicare in tutto o in parte, né per riassunto, nè con riferimenti precisi, le intercettazioni. Tutto questo, fino al rinvio a giudizio (o fine dell'udienza preliminare forse), momento che arriva mesi, se non anni, dopo i fatti. Forse ci sarà un emendamento che consentirà di usare i riassunti, ma sarebbe anche anche peggio, perchè con il riassunto si favorisce l'arbitrarietà di interptretazione. In pratica i cittadini non potrebbero conoscere alcunché fino a svariati mesi dopo l'accaduto, neanche per i crimini più gravi, neanche se compiuti dalle persone più importanti. Per i giornalisti trasgressori fino a 30 giorni di carcere e multe di svariate migliaia di euro. Per gli editori che consentono ai loro giornalisti di trasgredire, multe fino a 464.000 euro. Infine, c'è la mannaia anche per il web. Il ddl infatti afferma che i gestori di "siti informatici" (quindi tutti) potrebbero ricevere delle "richieste di rettifica" che dovrebbero essere accolte entro 48 ore dai gestori stessi, pena, sanzioni fino a 12.500 euro circa. Pensa un povero blogger 15enne che faccia farebbe vedendosi recapitare una richiesta di rettifica da parte chissà di quale ministro. Ecco perchè legge bavaglio. Una legislazione simile è da paese dittatoriale, perchè azzoppa la libertà di stampa e annulla la libertà d'informazione. Qui ti posto un video 'divertente' (più che altro c'è da piangere) nel quale il giornalista Travaglio ci fa capire, in un pezzo satirico, quali sarebbero gli effetti di tale legge. (è il pezzo andato in onda ieri sera su Annozero).

    http://www.youtube.com/watch?v=twgrDpyET1s

    Youtube thumbnail

  • Anonimo
    1 decennio fa

    E' una legge che impedisce alla magistratura di utilizzare come prova di reato le intercettazioni telefoniche.

    Es : Un mafioso organizza un esecuzione in piazza, un proiettile uccide anche una bambina di passaggio, le indagini conducono al boss locale; le intercettazioni telefoniche che lo inchioderebbero nell'atto di essere il mandante della strage, non sono più una prova utilizzabile perchè vìolano la privacy del boss mafioso.

    Un altro particolare della legge inquestione è che i giornalisti non potranno più pubblicare i contenuti delle intercettazioni.

    Es: Una mattina nella tua città avviene un terremoto spaventoso che distrugge tutto. Muoiono quasi 400 persone, tra cui anche i tuoi familiari. La tua casa è distrutta, il mondo che prima conoscevi non esiste più: il tuo lavoro, la tua casa, la tua auto, le tue certezze... Nel momento in cui tu perdi tutto, alcuni imprenditori edilizi se la ridono a crepapelle pensando ai soldi che faranno grazie agli appalti che otterranno per la ricostruzione, grazie soprattutto agli agganci politici all'interno della protezione civile che decide chi, come e quando sarà fatta la ricostruzione.

    Ebbene, tu questo non potrai mai saperlo perchè non potrà mai essere pubblicato dall'informazione pubblica e privata.

    Un altro dettaglio di questa legge è il suo articolo 24 il cui concetto di contenuto è questo: se l'intercettato che commette reato è un prete, il magistrato non può intervenire direttamente, deve prima informare il vescovo. Se l'intercettato è un vescovo, si dovrà prima informare il Vaticano.

    Es: Un prete telefona a un amico in preda a una crisi di coscienza e gli confessa di aver violentato 8 bambini durante il suo operato. Ebbene non potranno intervenire le forze dell'ordine per arrestare il prete, prima si dovrà avvisare il vescovo che avrà tutto il tempo per spedire il prete in questione in un'altra sperduta diocesi, dove continuerà a commettere il reato che aveva confessato.

    Questi sono i punti più importanti.

  • ?
    Lv 5
    1 decennio fa

    E' una legge che impedisce di far sapere alla gente comune gli affari sporchi dei politici (destra e sinistra che sia), perché se sappiamo che un politico sta ricevendo mazzette in cambio di appalti dati con i nostri soldi invadiamo la loro vita privata poverini.

    Mi fa vomitare la gente che dice che è per difendere la vita privata dei cittadini.

  • 1 decennio fa

    Non è una determinata legge come per intenderci quella boiata della Bossi-Fini...per legge-bavaglio si intende una legge che in qualche modo ostacola chi invece avrebbe tutto il diritto di proseguire nel suo mestiere(per esempio)

    L'ultimo esempio che Sua Emittenza ha deciso di regalarci è quella sulle intercettazioni,che non saranno più pubblicabili,(pena multa di 400000 e passa euro all'editore del giornale)avranno un limite di tempo entro il quale non si potranno più fare(75 giorni)e tante altre piccole clausole.

    Soddisfatta?

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    guarda il passaparola di travaglio di lunedì scorso (trvi il link sul blog di beppe grillo) per vedere gli aspetti negativi, e guarda tutte le tv italiane che mostrano solo l'opinione di chi fa la legge.

  • 1 decennio fa

    Riguarda Le Intercettazioni telefoniche utilizzate come mezzo di prova durante i processi.

    queste intercettazioni sono depositate nelle cancellerie dei tribunali.

    il "bavaglio" consiste sia in limitazioni delle interecettazioni stesse (il Giudice puo usarle x periodo limit

    sia in una serie di sanzioni e multe per i Giornalisti e gli Editori che le pubblicano sui giornali

  • 1 decennio fa

    Legge che impone di pubblicare notizie solo dopo un certo periodo (deposito degli atti).

    Vieta di pubblicare notizie che non hanno attinenza con il processo.

    In altre parole dovrebbe impedire ai giornalisti ed agli editori di processare un cittadino prima sui giornali poi in tribunale.

    Dovrebbe anche impedire che la vita di qualcuno, compresi fatti privati, personali, intimi, venga usata da gente senza scrupoli per fare soldi, ovvero fare notizia e vendere più giornali della concorrenza.

    Speriamo pure che, successo qualche giorno addietro, non si ripeta che un PM legga sui giornali fatti da lui scoperti e riguardanti un malavitoso su cui stava indagando.

    Il criminale ringrazia.

  • 1 decennio fa

    Evitare che le chiacchiere di corridoio, quelle con cui si scredita chi non la pensa come te, e che poi nel tempo (ma tutti poi lo dimenticano) si rivelano delle bufale possano riempire giornali e TV allo scopo di screditare l'altro (chiunque esso sia)

  • 1 decennio fa

    E' una legge (giusta a mio avviso, ma da rivedere meglio) che impedisce di fare gossip sui giornali con roba seria.

    Non hanno messo delle sanzioni. Le sanzioni c'erano già solo che erano ridicole.

    E' anche doveroso ricordare che ogni volta che cercano di fare qualche legge in questo senso la stampa inizia a muoversi proclamando " alla censura!", ma il punto è (purtroppo!) che i giornali di partito (da tutte le parti!) sparano le cavolate che vogliono e poi per la maggior parte delle volte viene tutto insabbiato. Come le varie escort etc etc etc...

    Solo per colpire la parte politica avversa se ne fregano di dare una onesta notizia ai propri lettori.

    E questo secondo me non è tollerabile. Chi sbaglia deve pagare.

    (compresi i giudici)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.