Imparare a suonare pezzi di Malmsteen?

Ho una domanda da porre ai musicisti,

in particolare i chitarristi già avanzati e in grado di suonare i pezzi di Malmsteen.

Sono autodidatta e suono da circa 7 mesi.

Ogni giorno mi alleno molto duramente perchè voglio imparare a suonare neoclassic metal (Malmsteen, Becker ecc), e so che ci vorrà molto tempo visto l'alta difficoiltà tecnica.

Il problema è che sono arrivato ad un punto morto in cui non riesco a superare una certa "barriera".

Ad esempio sono mesi che mi alleno su un pezzo di malmsteen, ovviamente riesco a farlo solo al 50% della velocità, ma non riesco assolutamente a salire neanche dell'1 %...

Ho fatto questo esempio per dire che mi sento molto frustrato perchè non riesco a progredire...

forse sbaglio qualcosa nell'approccio visto che faccio tutto solo.

Io di solito mi alleno così:

inizio a suonare pezzi di varie band che già so fare, cose semplici...

poi passo alle cose difficili (tipo quella citata su) e inizio a ripeterle all'infinito partendo col metronomo un po' lento e salendo a mano a mano... però arrivato ad un certo punto non c'è verso che continui a salire. Mi blocco.

Vorrei sapere da chi è in grado di fare certi pezzi:

come ha fatto lui? che consigli potrebbe darmi? come progredire e superare questa barriera? Insomma se sbaglio qualcosa oppure è solo questione di tempo...

(purtroppo per ora non posso frequentare scuole di musica e non conosco nessuno che suona la chitarra)

Grazie

1 risposta

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    c'è poco da fare: TUTTI i musicisti "mostri" (Petrucci, Gilbert, Vai, Becker, Malmsteen, ...) hanno usato una parola magica... "ESERCIZI".

    non puoi pensare di sentire uno sweep picking di Michael Romeo (visto che ami il neoclassico) o un tapping a 4 dita alla Guthrie Govan semplicemente ascoltando e ripetendo, non è mica Ligabue!

    esistono diversi "metodi" (tipo quello di Castellano, chitarrista della Nannini, che ha pubblicato un ottimo metodo con libro e cassetta). NON puoi pretendere di suonare subito pezzi di chitarristi che suonano da una vita, sarebbe come se dopo 7 mesi di corso di pittura tu volessi riprodurre fedelmente un Caravaggio! Anch'io sono autodidatta, capisco cosa vuol dire, perchè stavo per fare il tuo stesso errore all' inizio. Per farti un esempio, qualche anno fa, dopo 7 ANNI che suonavo chitarra, ci misi un mese per fare un solo pezzo di assolo di una canzone degli Extreme (gruppo in cui suonava Nuno Bettencourt). Perchè? Perchè usava salti di corda (tipici di Paul Gilbert, per esempio) che non si possono improvvisare!!! ci si arriva per gradi. infatti lascia perdere la "copia a pappagallo" e iniziai a capire le cose con criterio (studiando anche "armonia funzionale" e improvvisazione jazz). quando vedi un video su youtube in cui un qualsiasi guitar hero si propone come "insegnante dei propri pezzi", non pensare "e ma lui ce la fa", perchè quella è gente che suona da sempre e che lo fa di professione. Ho parlato con Andy Timmons, un paio di mesi fa... ha detto che lui, per il tour in Italia, si è preparato 10 ore al giorno per una settimana! capito? i SUOI pezzi per 10 ore al giorno, per una settimana! figurati se vuoi imparare dei pezzi nuovi! spero di non averti deluso, ma non si può avere "tutto e subito"!

    Te lo dico da "fratello maggiore": abbandona per un po' di tempo l' idea delle canzoni col metronomo a elicottero e datti agli esercizi. scale, arpeggi, esercizi con la leva, ecc...

    quando riprenderai poi a provare "cover" di pezzi allucinanti come Serrana di Jason Becker, saranno un mucchio di soddisfazioni. (be', magari non cominciare proprio con Jason Becker! ma qualche assolo di Petrucci - che è molto più originale di Malmsteen che io chiamo "l' uomo delle semidiminuite" - puoi anche provare a farlo senza farti male)

    spero di esserti stato utile.

    PS: ho visto il tuo amato Malmsteen poco più di 2 settimane fa, a Bologna, e gli ho pure fatto qualche foto ( http://www.flickr.com/photos/ale-photo/sets/721576... ) ... è un animale!

    Fonte/i: anni (parecchi) di chitarra.
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.