Chiarimento sulla carne halal: è più "etica" di quella prodotta in stabilimenti di tipo intensivo?

Ho letto su wikipedia le condizioni perchè la carne sia considerata halal e mi è sembrato che i precetti tendessero a rispettare di più l'animale in quanto tale, nonostante questo debba arrivare all'uccisione cosciente (e nemmeno mi pare troppo gentile che la morte debba sopraggiungere per recisione della trachea e dell'esofago). Ciononostante, come potete leggere di seguito, mi sembra ci sia una cura maggiore per l'animale.

Condizioni del bestiame prima della macellazione

Tutti gli animali e il bestiame devono essere in salute, senza segni di malattia, non devono essere feriti né sfigurati in alcun modo;

È espressamente proibito picchiare gli animali da macellare o impaurirli: gli animali in attesa della macellazione devono essere trattati accuratamente.

È proibito ferirli o comunque danneggiarli fisicamente in qualunque modo.

Condizioni di uccisione [modifica]

L'uccisione halal (cioè lecita) di animali deve essere effettuata in locali, con utensili e personale separati e diversi da quelli impiegati per l'uccisione non Halal;

L'uccisore deve essere un musulmano adulto, sano di mente e a conoscenza di tutti i precetti della religione islamica e sulla macellazione halal;

Gli animali da uccidere devono essere animali halal e devono poter essere mangiati da un musulmano senza commettere peccato;

Gli animali devono essere coscienti al momento dell'uccisione.

L'uccisione deve avvenire recidendo la trachea e l'esofago: i principali vasi sanguigni verranno recisi di conseguenza. La colonna vertebrale non deve invece essere recisa: la testa dell'animale non deve essere staccata durante l'uccisione.

L'uccisione deve essere fatta in una sola volta: il movimento di taglio deve essere continuo e cessa quando il coltello viene sollevato dall'animale. Non è permesso un altro taglio: un secondo atto di uccisione sull'animale ferito rende la carcassa non halal.

Il dissanguamento deve essere spontaneo e completo.

La macellazione deve iniziare solo dopo aver accertato la morte dell'animale.

Gli utensili per l'uccisione e la macellazione halal devono essere usati solo ed esclusivamente per animali leciti.

Stordimento

Lo stordimento degli animali prima della macellazione non è contemplato dai precetti dell'Islam: tuttavia in alcuni Stati islamici (per esempio in Malesia) è permesso, come misura di gentilezza verso gli animali, a condizioni ben precise:

Lo stordimento deve essere temporaneo e non deve provocare danni permanenti.

Lo storditore deve essere musulmano, o deve essere sorvegliato da un musulmano o da una autorità di certificazione Halal.

I dispositivi usati per stordire animali non halal non devono essere usati per stordire animali halal.

Vorrei capire se, per una persona che è contro gli allevamenti intensivi e i maltrattamenti delle bestie, indipendentemente dalla religione, la carne hahal sia preferibile.

12 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Io ritengo che la macellazione sia pratica becera, indipendentemente dal fatto che si tratti di macellazione halal, di macellazione occidentale o di qualsivoglia altra tipologia di macellazione.

    Tuttavia, reputo che la recente ondata di indignazione nei confronti della macellazione halal, altro non sia che una strumentalizzazione, mirata in realtà a fini discriminatori nei confronti di un'altra cultura: fini che, soprattutto negli ultimi tempi, sembrano essere ben in voga.

    E' pur vero che la macellazione halal prevede la morte per dissanguamento.

    E' pur vero, tuttavia, che seppure gli allevamenti intensivi praticano stordimento, le uccisioni per dissanguamento prive di stordimento sono ben diffuse anche in occidente,ad opera di contadini e privati.

    Mi chiedo come mai, fin'ora,nessuno si sia mai indignato nei confronti di ciò, reputando addirittura tale pratica come "tradizionale", salvo poi riscoprirsi "animalisti di comodo" quando a porre in essere tale pratica sono persone di altre culture.

    Vi è inoltre da considerare che lo stordimento non rende l'animale privo di sensi, ma ha l'unico risultato di causargli convulsioni e spasmi muscolari,che non fanno altro che incrementare l'agonia.

    La pratica dello stordimento è,inoltre, concessa anche in alcuni casi che prevedano forme di macellazione halal, come anche tu fai notare.

    Reputo che molti degli "accorgimenti" sedicentemente volti alla tutela e alla preservazione dal dolore dell'animale, siano semplici palliativi destinati all'opinione pubblica, tanto nell'ambito della macellazione halal, quanto nell'ambito della macellazione "all'occidentale".

    Sia il presunto "stordimento" (che,come gia detto, non stordisce ma irrigidisce,in quanto pratica simile all'elettroshock) occidentale, quanto la "tranquillizzazione dell'animale" halal, non hanno effettivamente a cuore la tutela dell'animale, ma mirano piuttosto a far si che l'acquirente si convinca del fatto che l'animale che ha nel piatto non ha sofferto. Il che,è tutto da dimostrare,in entrambi i casi.

    Vi è inoltre da considerare che,in molti ambienti lavorativi, le disposizioni vengono spesso prese sotto gamba.

    Così come ,in teoria, i manovali dovrebbero portare casco e scarpe antinfortunistiche ma tali misure di sicurezza vengono spesso adottate solo quando si sa dell'imminenza di controlli, per rendere il lavoro più veloce e meno costoso per chi ne trae vantaggio, è ben possibile che anche le dinamiche di "stordimento" seguano lo stesso iter, e che sia più facile che tali disposizioni vengan rispettate quando vi sono dei controlli, piuttosto che nei comuni giorni lavorativi nei macelli, in quanto rallentano i ritmi di produzione.

    In sintesi, reputo che cambi ben poco tra macellazione halal e macellazione all'occidentale, e reputo che le due pratiche, nonostante sottili differenze (amplificate da chi le strumentalizza per creare astio tra differenti culture), siano parimenti lesive dell'altrui libertà, e parimenti becere nei confronti degli animali coinvolti.

    Secondo la mia opinione,le due pratiche sono sullo stesso piano.

    Credo che molte campagne "anti-carne halal", abbiano ben poco a cuore la causa animalista o antispecista, e siano invece mosse da fini meramente discriminatori, che cercano di divulgare facendo leva sulla sensibilità di alcune persone nei confronti dei maltrattamenti e dei soprusi ai danni degli animali da macello.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Senza nemmeno aver letto il testo della domanda, rispondo direttamente al titolo: la carne non è etica in sè.

  • ?
    Lv 7
    1 decennio fa

    La cosa più curiosa è leggere i commenti di chi, in funzione anti-islamica, descrive la crudeltà della macellazione per dissanguamento. Mi aspetterei identica indignazione per l'uccisione degli agnellini per la Pasqua cristiana. Anche in quel caso gli animali muoiono dopo lenta agonia. Dal mio punto di vista mangiare carne è sempre sbagliato, la macellazione è sempre una forma di crudeltà, con o senza stordimento: quando arrivano al macello gli animali vengono in ogni caso costretti ad avanzare a malo modo. L'uccisione avviene nel terrore. In ogni caso.

  • 1 decennio fa

    Non esiste nulla di etico in nessuna uccisione. Uccidere una creatura é un atto immondo, e ucciderla facendola soffrire é insopportabile.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • peo l
    Lv 4
    1 decennio fa

    Ho grande rispetto per tutte le religioni

    monoteiste(giudaismo,cristianesimo,islam)

    ma ovviamente sono contrario a qualsiasi

    macellazione,sia kosher,sia halal,sia all'occidentale.

    Chiedersi se una macellazione sia etica è come chiedersi

    se esiste un turismo sessuale etico,una rapina etica,un omicidio

    etico.

    Troppo comici poi quelli che si scandalizzano per la macellazione

    halal e nel piatto di stasera avranno un bel pezzo di cadavere

    preso da una bestia che in vita sua ha conosciuto solo sofferenza,dolore

    e sfruttamento.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    e' difficile per me darti un'opinione..non riesco a trovare la meno peggio.baci

  • .
    Lv 7
    1 decennio fa

    L'allevamento è lo stesso italiano.

    é la tecnica di macellazione che è diversa.

    non esiste l'allevamento halal!!!

    se vuoi "carne etica" prendi quella da allevamento biologico all'aperto.

    la carne halal non è preferibile in alcun modo, visto che prendono carne dai nostri allevamenti (intensivi e non) e poi la macellano a modo loro.

    la macellazione rituale è più crudele per l'animale.

    lo stordimento halal è una buffonata, visto che l'animale deve morire cosciente. cosciente=non stordito, non incosciente.

    un agnello con la nostra macellazione muore in 3 minuti in stato di incoscienza. con la loro, muore affogato nel suo stesso sangue e vomito, dopo una lunga agonia in cui cerca continuamente di rialzarsi e scappare.

    Fonte/i: basta guardare per capire che la sofferenza è sensibilmente maggiore. --- dedico un --♥ a agliz. una risposta, un capolavoro.
  • 1 decennio fa

    Gli allevamenti secondo gli stretti dettami coranici ormai non esistono più nemmeno tra i talebani afghani (come documentato anche da uno splendido reportage del "The NewYorker" di alcuni anni fa, dedicato alle reali condizioni di vita dei popoli islamici).

    La macellazione halal è una barbarie atroce, anche per chi non è un paladino della causa animalista.

    L'unica volta in cui ho avuto notizia di una macellazione meno cruenta,risale a quando ero bambina e si usava sacrificare il maiale in Calabria in dicembre-gennaio. Ricordo ancora il contadino vecchissimo (almeno a me pareva ultra-centenario...), e la grossa, enorme scrofa, che era stata allevata, curata e nutrita con amore. Il vecchio si avvicinò all'animale, accarezzandola dolcemente, chiedendole quasi scusa per quello che stava per farle e ringraziandola del dono che stava per fare a lui e tutta la sua famiglia: grazie a lei si sarebbero sfamati per diversi mesi.

    Sono convinta che le sue parole abbiano alleviato la sofferenza dell'animale, comunque breve perchè la recisione della giugulare provoca la morte in pochi secondi.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Leggi wikipedia.

    @A tutti gli islamofobici: Sarà meglio la vostra religione cristiana, che nemmeno voi conoscete, vero?

    Ma andatevene un po' a quel paese, fatelo per l'umanità.

    Abolire? Questo è irrispettoso, oltre che ad essere imposto con la forza, o con semplice sottomissione morale e spirituale.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Allora figlia dell' islam, la macellazione halal è mmerda, come tutto ciò che ha a che fare con quella religione di mmerda che è l' islam.

    Tuttavia è interessante notare come voi vegani immondi, riusciate a conciliare la vostra sottomissione agli animali con la vostra inguaribile esterofilia, rendendovi pessimi sotto tutti i punti di vista.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.