Cosa? dedicato a chi in questi giorni ha perso qualcosa o qualcuno...?

Ci sono momenti nella vita in cui perdi qualcuno.

Ci sono momenti nella vita in cui perdi qualcosa.

Ci sono momenti in cui il presente fa male e guardare avanti o indietro non fa differenza… vedi solo una macchia scura, un temporale d’inverno, una partita a mosca cieca.

Ci sono momenti in cui vinci, certo, in cui pareggi, perdi, lasci o raddoppi. Ci sono momenti in cui, sinceramente, non te ne frega un *****.

Ci sono momenti nella vita, infine, in cui perdi te stesso ed altri in cui perdi davvero tutto, come la gente colpita dal terremoto in Abruzzo.

Io, nella mia vita, ho perso molto e molto ho ritrovato. Qualcosa lo rimpiango, qualcosa no, qualcosa non ricordo nemmeno di averlo avuto.

Ho perso il pallone di cuoio giù dalla scarpata, l’anello dei Master nel tombino, le chiavi di casa nel buco dell’ascensore.

Ho perso la bicicletta perché me l’hanno fottuta, ho perso un amico per una storia di droga, un altro in un incidente d’auto.

Ho perso una donna perché l’amavo troppo ed altre mille perché non le amavo affatto.

Ho perso una coppa in finale, una partita a briscola, un treno per tornare a casa.

Ho perso la verginità con una donna più grande di me, ho perso la fiducia nello stato guardando quello che ci circonda, ho perso l’impulso a lottare e a battermi per quello in cui credo.

Ho perso la fede, l’idea di giusto, il sonno e la purezza dei miei vent’anni.

Ho perso la voglia di far tardi, di imparare a ballare, di diventare qualcuno.

Ho perso l’occasione di stare in silenzio e quella di parlare al momento giusto.

Ho perso la possibilità di chiedere scusa e quella di accettarle da chi me le offriva.

Ho perso qualche diottria, i denti da latte e anche un bel po’ di capelli.

Ho perso i miei nonni, li amavo, un male oscuro me li ha strappati.

Ho perso il mio maglione preferito, una dozzina di cellulari, occhiali, accendini, scarpe, quaderni…

Ho perso un cane e un gatto, gli ho fatto una piccola tomba nel giardino condominiale.

Ho perso feste di compleanno, documenti della banca, un film in tv.

Ho perso di vista persone importanti, ricordi a cui tenevo, episodi e risvolti della mia vita, sepolti nella memoria.

Ho perso davvero molto nella mia vita.

Ma c’è una cosa che ritrovo sempre, in una tasca del giubbotto, in un sorriso casuale, negli occhi di un bambino, nell’abbraccio di un amico, in un bicchiere di vino, in un libro, in un film, in un disco, in una piega del cuore che non sapevo di avere.

C’è qualcosa che proprio non riesco a perdere… e questa cosa si chiama… speranza. Per me. Per voi.

Per noi tutti, io… continuo a sperare.

Non sono parole mie, ma le trovo stupende, sono per i terremotati in Abbruzzo e per noi che non dobbiamo dimenticare questa, come le altre tragedie

ora vado davvero, buonanotte e sogni d'oro a tutti quanti

Aggiornamento:

Brother Will:

Infatti ho detto che non sono mie, se non ti piacciono non sei obbligato a leggerle o a rispondere. L'ho fatto per sensibilità, pochi giorni fa è morto il padre di una persona che conosco per un incidente in moto. Il fatto non mi riguarda direttamente ma le faccie e il dolore le vedo e non riesco a non essere sensibile. Ecco il motivo di queste parole

4 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    parole davvero profonde...no, non ci siamo dimenticati di questa tragedia. come si può?

    non saprei dove sbattere prima la testa se solo perdessi una persona importante per me, per qualsiasi motivo.non immagino perdere un'intera famiglia,una casa, le mie cose, la mia vita insomma.

  • 1 decennio fa

    Manu...il riflesso di queste parole è difficile da cogliere...non tutti lo sanno fare...anch'io come vedi...non smetterò mai di sperare...questo fanno i sognatori...questo sono io nel bene e nel male...

    Buona notte Manu...mi ha fatto piacere vedere un po di più di te...qualcosa di te tra le pieghe delle battute ironiche...

  • C R 7
    Lv 6
    1 decennio fa

    io ho perso il mio migliore amico...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    bè non so che dire.. sono delle parole veramente belle...

    io nn smetto mai di sperare, anche se la speranza è la prima che ti fotte, illudendoti...

    ma io nn la smetto, non ne sono capace.. continuo a credere che un giorno mi prenderò la mia rivincita sul mondo, che un giorno arriverà qualcosa di buono anche x me..

    io spero.. e non smetto.. la speranza è davvero l'unica cosa che resta.. =(

    buonanotte Manu.. sogni d'oro!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.