Vi piaceva registrare le audiocassette col registratore portatile dalla tv,facendo zittire tutti ?

questa è una domanda per chi usava sino a metà anni 80, registrare le canzoni dalla televisione, su audiocassette, col registratore portatile, quello a batterie, col manicotto che serviva per il trasporto.

A quei tempi quando ti piaceva qualche canzone spesso si registrava dalla televisione.

Si metteva il volume alto e si appoggiava il registratore vicino all' altoparlante della televisione..

Poi quando partiva la musica, si diceva di star zitti (se c'era qualche familiare) per non disturbare la registrazione con qualche rumore di fondo..

Si spingevano i due pulsantoni pesanti (REC e PLAY) e dovevamo essere sicuri che la cassetta avesse la linguetta di plastica sul buco in alto, sennò il pulsante del REC non si abbassava, e dovevamo essere tempestivi a tirar fuori la cassetta,mettere un pezzetto di carta nel buco, affinché si formasse uno spessore e si potesse registrare.

Non vi dico che brutte registrazioni uscivano fuori...

a volte si sentiva il camminare da lontano con la chiusura di porta (qualcuno che per non disturbare, in silenzio usciva e chiudeva la porta.....)

oppure si sentiva il rumore finale di quando si stoppa e si chiudeva la registrazione (quando si spingeva lo STOP)

E a volte per chiudere al meno peggio la registrazione, spingevo la PAUSA, però anche così, mi si troncava di netto la canzone, e si sentiva questo orribile rumore che caratterizzava tutte le mie cassette "fai-da-te"

però mi piaceva molto registrare, e disegnare le copertine delle mie cassette che poi collezionavo.

Le davo un titolo, e scrivevo accuratamente i titoli e gli autori nel foglietto interno.

Poi attaccavo l'adesivo sulla cassetta e anche lì ci scrivevo sopra in bellissima calligrafia...

A ripensarci oggi, mi sento di aver vissuto l'era giurassica dello scaricar musica a casa...

A voi piaceva registrare dalla tv col registratore portatile ?

saluti e buon sabato a tutti :-))

6 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Io sono del 90, e anche nei miei anni si usava.

    Io praticamente ho la mia infanzia registrata su cassette ahahah.

    Ricordo che un natale come regalo ricevetti un nuovo registratore :D...

    Comunque io spesso mi divertivo a premere leggermente la pausa, così le voci venivano storpiate (però non si poteva mantenere il tasto così premuto troppo a lungo, perché il registratore si mangiava il nastro). XD

    Col registratore facevo dei veri e propri programmi radiofonici ahahah, e la musica iniziale la registravo dalla tv: una volta registrai la sigla di dragonball e la usai come intro di una mia registrazione, oppure un giorno registrai la musica di sottofondo dell'ora esatta di tele capodistria e la usai come ninnananna per il cane. XD

    Fonte/i: Ah, dimenticavo, quando dicevo a mio nonno di non parlare perché stavo registrando, lui, rispettoso, non parlava, ma in compenso emetteva un'abbondante serie di versi. ahahah!
  • 1 decennio fa

    e vogliamo parlare di quando claudio cecchetto o maurizio sejmandi chiacchieravano sull'inizio e sulla fine?

  • 1 decennio fa

    Io l'ho usato qualche annetto dopo per registrare le canzoni di Non è la Rai! Che spasso, poi ovviamente, mi esibivo in playback!

  • 1 decennio fa

    mi piaceva tantissimo! lo facevo sempre, troppa nostalgia dello scotch che andava a tappare la fessura per masterizzare, o i rumori di porte che venivano nelle canzoni! però poi le ascoltavo sempre!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Mi ero fatta un intero album pirata di Cristina D'Avena con quel metodo...all'inizio registravo "in diretta" (e se la registrazione andava male dovevo aspettere -fa un po' te...!- il giorno dopo per ritentare l'impresa...), poi mi sono evoluta e registavo con il videoregistratore le sigle dei cartoni e in un secondo momento ci lavoravo su...Il bello è che alla fine ogni canzone aveva il suo particolare suono di sottofondo (un cigolio, un mezzo starnuto soffocato, ecc...)

    Ce le ho ancora tutte; quando era il periodo che registravo le canzoni dalla radio (anche lì, un miscuglio di boy band prese da varie stazioni in qualsiasi momento le beccassi) ho avuto spesso la tentazione di cancellarle, ma alla fine penso siano dei cimeli, soprattutto per via del duro lavoro di montaggio che stava dietro ad ogni audiocassetta!...Che bei ricordi!..... :)

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Lo facevo sempre...che pastrugni uscivano...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.