CONSIGLI PER LE TARTARUGHE MARINE??

Ho comprato (anzi mio fratello ha comprato) una piccolissima tartarughina alla fiera. Ora siccome ne ho avuta un altra circa tre anni fa ed è subito morta, vorrei dei consigli su come nn far fare la stessa fine a questa. Il mio sogno sarebbe quella di liberarla, non so se in mare o in fiume, un giorno lo farò, perchè il cuore mi si sta già spezzando, la vedo lì che cerca di scavalcare la vaschetta, sa che fuori da quella ciotola rotonda esiste un MONDO e vorrei che un giorno lo potesse vedere. Intanto mi fa stare male perchè non mangia... Ma perchè si ostina a non mangiare??? è così piccola che i gamberetti sembrano troppo grandi per la sua boccuccia, un giorno le ho dato dei pezzetti di prosciutto cotto, ma credo di aver sbagliato ma fin ora quella è stata l unica cosa e l unica volta che abbia mangiato da quando ce l ho. Siccome che fa un freddo la sera e lei è in balcone, sarebbe meglio se la portassi a stare nella mia stanzetta??? Come convincerla a mangiare??? A volte io credo che non veda il cibo che le do, magari per questo non mangia. A volte la prendo e la metto su palmo della mia mano e con l indice le accarezzo il guscio e io spero che almeno questo le faccia piacere, poi però la metto giù, non voglio che le venga un infarto. Se provo ad avvicinarle del cibo vicino alla boccuccia lei la tiene serrata, quasi non avesse la cavità orale, ma perchè? Ha paura??? Io ho anche pensato che magari sta talmente male e soffre così tanto al punto di non voler mangiare e quindi desiderare di morire. Poi a volte dorme completamente rientrata nel guscio, non si muove, temo che sia morta quindi la sveglio... e fin ora si è svegliata per fortuna. Io capisco che ha uno stomachino piccolissimo, ma nn mangia x niente!!! Ma se ad esempio fa un po freddino lei crede di dover andare in letargo oppure il suo orologio interno è molto preciso??? Ho letto qualche consiglio su come farla stare bene, io voglio sapere come convincerla a mangiare, almeno un pò, e come magari renderla felice adesso, perchè già so che felice sarebbe solo quando la libererò e vedrà il mondo. Help me, nn è facile!!!

4 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    Ciao! Allora prima di tutto allevare una tartarughina non è facile come può sembrare, chi non ne sa nulla può fare degli errori anche molto gravi.

    Solitamente le specie più comuni di tartarughine che si trovano in commercio sono le Trachemys. Le tartarughe di questa specie crescono davvero molto se ben tenute! Le femmine arriveranno a misurare 20-25 cm mentre i maschi 13-15 cm.

    Quello di cui hanno bisogno è una bella vasca grande dove potranno nuotare liberamente (le vaschettine con 2 cm d'acqua non vanno bene! se tenute in quelle classiche vaschettine soffrono e basta e il 90% delle tartarughe tenute così muore entro un anno) dotata di filtro per la pulizia dell'acqua.. (cambiare l'acqua ogni volta non va bene, perchè in questo modo le tartarughe sono soggette a sbalzi di temperatura molto pericolosi e subiscono un forte stress nell'essere ogni volta spostate). L'acqua del rubinetto va bene ma la cosa migliore sarebbe quella di far decantare l'acqua per 24 ore di modo che il cloro e i metalli pesanti evaporino, basta lasciare l'acqua che verrà usata in un recipiente aperto a riposare per una giornata. Per inizare va bene una vasca non particolarmente grande ma sappi già che date le dimensioni che raggiungono ti servirà un acquaterrario di grandi dimensioni (almeno un 120x60x60) oppure un laghetto in giardino. Inoltre l'acquario dovra avere al suo interno un riscaldatore dell'acqua, infatti le tartarughe non possono stare in acqua fredda, altrimenti rischiano di andare in uno stato di semiletargo molto pericoloso durante il quale non mangiano e si mostrano inappetenti. Non è un vero e proprio letargo, quello è possibile farlo fare solo nei laghetti all'esterno quando le temperature sono tra i 10 e i 4°. Il semiletargo può portare le tartarughe alla morte nel peggiore dei casi, quindi va per forza evitato! Di conseguenza il riscaldatore è necessario. La temepratura ideale è dai 23 ai 26°.

    Poi hanno bisogno delle lampade! Una spot e una con i raggi UV-B al 5%.

    La spot serve a riscaldare la zona emersa, le tartarughe sono animali a sangue freddo e hanno quindi bisogno di una fonte di calore costante anche nella zona asciutta. Va benissimo una normale spot da 40 watt che si trova in qualsiasi supermercato. E' necessaria anche la lampada UV-B al 5% che serve a simulare i benefici dei raggi solari, attraverso questa si garantisce la salute della tartarughe, l'assimilo corretto di tutte le vitamine e la crescita corretta del guscio.

    L'alimentazione corretta prevede come alimento base del pesce fresco (latterini, alborelle, trote, alici ecc) della verdura e del pellet vitaminico. I gamberetti essiccati invece vanno proprio evitati. Li vendono come mangime unico per le tartarughe ma se alimentate solo con quelli spesso vanno incontro a malattie causate dalla mancanza di vitamine, infatti i gamberetti essiccati sono del tutto privi di qualsiasi valore nutritivo. Una o due volta al mese è possibile dare della carne bianca (non dare carne rossa, prosciutto e macinato perchè troppo grassi).Saltuariamente si può dare anche frutta (anche questa molto di rado perchè tende a fermentare causando problemi intestinali quindi darla ogni giorno non va per niente bene, al massimo una volta ogni 15 giorni) e volendo anche qualche insetto. Non ascoltare chi dice che non si può dare la carne perchè diventano aggressive infatti è una grande cavolata, le tartarughe d'acqua sono onnivore e hanno bisogno anche della carne! Se si aggrediscono tra loro è perchè sono animali molto territoriali e che tu dia la carne o no non fa alcuna differenza, potrebbero aggredirsi comunque, per questo motivo sarebbe preferibile farle vivere separate tra loro oppure in un acquaterrario o laghetto abbastanza grande per tutte e due.

    La quantità di cibo giusta da dare al giorno è pari alla grandezza della loro testa perchè è simile alla dimensione del loro stomaco. Quindi devi saperti regolare in base alla dimensione della testa della tua tartaruga. Andrebbero alimentate una volta al giorno preferibilmente la mattina (così hanno tutto il giorno per digerire, la digestione delle tartarughe è molto lenta). Se sono piccole, cioè al di sotto dei 10 cm circa bisognerebbe dar loro da mangiare tutti i giorni, aggiungendo un giorno alla settimana di digiuno. Se invece sono già grandi bisognerebbe dar loro da mangiare una volta ogni due giorni, sempre per via della digestione lenta.

    Qui trovi una guida completa sulla loro alimentazione--> http://www.tartaportal.it/forums/39722-cibo-da-dar...

    Lasciarla libera non è una buona idea come sembra, prima di tutto perchè una tartaruga così piccola non riuscirebbe a sopravvivere molto per via dei vari predatori, per la mancanza di cibo e per le temperature sbagliate (quando sono così piccole sono molto sensibili) in secondo luogo perchè potresti prenderti una bella multa in quanto è vietato lasciarle libere. Questo perchè le tartarughe che vendono nei negozi non sono originarie dell'europa bensì dell'america e lasciandole libere qui dove non esiste il loro habitat vanno a distruggere fauna e flora autoctone (in particolare sono la principale causa del pericolo di estinzione delle nostre tartarughe d'acqua cioè le emys).

    Non pensare che sia felice se rilasciata in libertà, questo non è il suo habitat e le tartarughe rilasciate vivono molto meno di quelle in cattività.

    Per quanto riguarda il toccarla e accarezzarla bisogna sapere che le tartarughe essendo rettili non amano molto essere toccati e accarezzati, non vanno trattati come se fossero cuccioli di cane o di gatto che amano le coccole e le carezze. La tartaruga dovrebbe essere lasciata in pace il più possibile perchè ogni volta che viene infastidita o spostata e maneggiata subisce un grande stress perchè si spaventa molto, non c'è modo di abituarla alle nostre attenzioni, per quanto tempo possa passare avrà sempre paura di essere toccata. Lo so che la tentazione di giocarci c'è ma per il suo bene lasciarla stare è la cosa migliore in assoluto. Non preoccuparti che non si annoia a stare da sola, anzi le tartarughe sono animali solitari e molto territoriali quindi sarà molto grata di avere un acquaterrario tutto per lei. Per farla "divertire" l'unica cosa che mi viene in mente è quella di aggiungere dei sassi di media grandezza nell'acquario (2-3 cm) la mia ad esempio passa molto tempo a spostarli e scavare per cercare residui di cibo. Un altro modo con cui potresti interagire con lei è farla seguire il dito attraverso il vetro in questo modo --> http://www.youtube.com/watch?v=eBSHpx3d9FU

    Youtube thumbnail

    ma è più un divertimento nostro che suo in fondo. ^^

    Si vede che ci tieni molto a questa tartarughina quindi il mio consiglio è quello di prenderle tutto il necessario per farla vivere felice e tranquilla! :)

    Ti lascio qualche sito molto utile dove potrai trovare informazioni più approfondite --> http://www.tartaportal.it/forums/forum.p…

    http://www.tartarughe.info/

    Ciau e buona fortuna! :)

    ---------------------

    Anche la tartarughiera che ti ha consigliato cristy96 non va bene. Anzi è proprio sconsigliata. La forma dei vetri non centra nulla con il riciclo dell'aria! Basta non mettere il coperchio ad un acquario e il riciclo andrà benissimo, tutti quanti consigliano un acquario con i 4 vetri della stessa altezza per poter regolare meglio l'altezza dell'acqua. Segui questa guida per allestire al meglio la vasca della tua tartarughina --> http://www.tartaportal.it/forums/30725-guida-come-...

  • i rettili sono molto complicati non sono semplici cani o gatti sono complessi da capire e al contrario di quello che si pensa sono molto morbosi verso il propietario devi dedicarle molto tempo da piccola a anche da grande usa lampade uva effetto luce del sole o anche solo tubi al neon uva e in piu ci sono diversi prodotti come integratori calcio ecc... informati bene da un veterinario o meglio da chi vende e tiene rettili io avevo una iguana e quando ho cambiato casa si e laasciata morire di depressione ci sono stato troppo male all'inizio voleva scappare ma poi faceva nanna con me magari prova a spezzettargli meglio il cibo e qalche volta se gli dai cibo diverso dal suo se lo mangia non e troppo male ;-)

  • 1 decennio fa

    Mi dispiace non puoi liberarla, è cresciuta in cattività non riuscirebbe a procurarsi il cibo da sola. Da quello che ho capito, hai comprato come molti (purtroppo) quella maledetta vaschetta rotonda vero? Sbagliatissimo!!! Per questo motivo scappa, le tartarughe che vivono in acquari o tartarughiere non adatte a loro, scapperanno. Devi comprare una tartarughiera (non troppo piccola perchè la tua tartarughina crescerà) come questa ---> http://www.giornaledellepulci.it/public/ziocla891/... Vedi la forma strana dei vetri? Serve a far circolare l'aria all'interno della struttura. Non comprare un acquario, perchè lì l'aria non circola correttamente. All'interno dovrai mettere un neon, o una lampada a luce calda, perchè come sai i rettili amano il calore e ne hanno bisogno per le ossa. Non darle solo gamberetti, le tartarughe possono cibarsi di tantissime altre cose, basta che mangino una sola volta al giorno e che una volta a settimana stiano a digiuno, perchè hanno una digestione molto lenta. Non possiamo spiegarti bene come curare una tartaruga in una domanda di Yahoo. Ma se vuoi, questo è la mia e-mail ---> piccola_stellina_1996@live.it contattami quando vuoi, io amo le tartarughe!!! Una cosa mooolto importante è anche la specie, carica una foto della tua tartarughina. Ma forse avendola comprata ad una fiera sarà una Trachemys Scripta, vedi a quale assomiglia tra queste:

    Trachemys scripta scripta

    - http://img87.imageshack.us/img87/4391/tsscripta.jp...

    Trachemys scripta troosti

    - http://img232.imageshack.us/img232/2888/tstroosti....

    Trachemys scripta elegans

    - http://img153.imageshack.us/img153/4874/tselegans....

    Ancora una cosa, anzi due. Non svegliarla ogni volta che cerca di riposare xD e portala dentro casa se fuori c'è così freddo come dici; rischierebbe di andare in letargo, e piccola com'è non si sveglierebbe piu'...

    Che ne dici di comprarti questo libro? "Il manuale delle tartarughe da giardino e da acquario" Giunti Demetra Piccole perle Pets

    Puoi comprarlo on-line quì ---> http://www.ibs.it/code/9788844033194/alessandrini-... E' molto pratico e chiaro =)

    Spero di "contribuire" alla salute della tua tartarughina xD ^^

    Ciaooo =)

    Fonte/i: Esperienza personale (ho 2 tartarughe di 5 anni ^^)
  • 1 decennio fa

    Ho avuto anche io 2 tartarughe d'acqua per un paio di anni, poi le ho riportate al negozio dove le avevo prese perchè erano diventate troppo grandi e mi dispiaceva vederle sempre uscire dalla vaschetta, almeno riportandole al negozio stavano in una specie di laghetto..

    Cmq non preoccuparti.. anche le mie all'inizio non mangiavano, poi pian piano ho cominciato a mettere un gamberetto su uno stecchino e l'ho avvicinato alla loro bocca e col tempo hanno capito! Addirittura ogni volta che vedevano il barattolo addentavano pure quello (facendo inoltre cadere tutto il cibo nell'acqua xD)!!! Quindi hanno bisogno soltanto di abituarsi.. tu caso mai lasciane un po' in superficie.. di certo se hanno fame almeno qualcuno lo mangiano, magari non quando sono osservate però qualcosa sì dai.

    Per il letargo le tartarughe d'acqua non ci vanno, può darsi che dormano di più però non è che non si svegliano proprio più fino alla primavera, anke perchè tra poco è estate! Caso mai tienile ancora dentro casa e mettile tra un po' sul balcone (io facevo così) e se hai un po di spazio e non rischiano di cadere giù lasciale pure uscire dalla vaschetta, a loro non dispiace per niente farsi un bella "passeggiata" al sole :D

    Quindi stai stranquilla.. prima o poi si abitueranno però devi insistere col cibo! Ti assicuro che poi una volta che iniziano a mangiare è una grande soddisfazione averglielo insegnato :)

    Quanti ricordi.. :)

    Beh.. se ti serve altro contattami pure!

    Ciaooo :)

    Fonte/i: Esperienza personale.. :)
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.