Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 decennio fa

Avete mai perso la pazienza per colpa di un vostro familiare?

Io quando abitavo a casa dei miei con mio fratello diverse volte.

Adesso ho 27 anni e lui 21 e fortunatamente io convivo e lui ha messo la testa a posto.

Ricordo tre momenti particolari di incazzamento causati da lui.

1) Lui d'estate con le vacanze della scuola stava sveglio fino a tardi e io lavorando andavo a letto alle 23 per svegliarmi alle 7.

Una notte sapendo che se mi svegliava non dormivo poi più è venuto a chiamarmi per farmi vedere che era riuscito a superare una missione di un videogioco che non gli riusciva da mesi.

Poi una notte d' inverno è andato al bagno e non mi ha svegliato per dirmi che un calorifero perdeva e lui non sapeva chiuderlo.

La mattina ci siamo alzati con l' acqua alle ginocchia fino nelle camere da letto.

2) Lui e due suoi amici volevano andare al mare un sabato e una domenica e i miei mi hanno chiesto di accompagnarli in macchina.

Quei due erano cretini che lo mettevano su per andare in giro a fare gli spavaldi con tutti.

Passa una donna tipo culturista e loro commentano negativamente ad alta voce dicendo che sembrava un maschio e che solo un gay poteva andarci.

Arriva il compagno che era una bestia di due metri per 130-140 chili di muscoli intenzionato a fargliela pagare.

Io mi accorgo della situazione e facendolo riflettere riesco a calmarlo scusandomi con lui e con lei.

Se uno dei due ci avesse mollato una manata ci facevamo sei mesi di ospedale.

Al ritorno i tre si sono fatti tutto il tragitto in silenzio altrimenti li avrei scaricati in corsa sull'autostrada.

La domenica non li ho portati al mare perché gli servisse di lezione.

3) Siamo andati a New York con amici e tra una cosa e l' altra sono venute le 9.00 pm cioè le tre di notte italiane.

Lui voleva chiamare i nostri genitori per raccontargli la giornata e io gli ho detto di aspettare il giorno dopo per non farli alzare nel cuore della notte.

Come sono sceso un momento alla hall dell'albergo lui li ha chiamati lo stesso.

1 risposta

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Sempre ma per motivi ovviamente diversi..

    quando non mi sta bene qualcoa.. quando qualcuno non mi sta a sentire e ciò capita spesso in famiglia..

    anche se poi mi passa! Ciaoo

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.