maomao ha chiesto in Matematica e scienzeIngegneria · 1 decennio fa

Per quale strano motivo non vengono fatte le case montabili e smontabili ?

Si potrebbe usare pannelli di cemento armato spessi solo 1 cm aventi 4 fori su cui infilare dei bulloni.

Nessuno a mai pensato all'energia enorme che si spreca per demolire vecchi edifici ?

martelli pneumatici, dinamite, ruspe, polvere, macerie, discariche.

La stupidità degli architetti in generale, è quella di volere fare edifici pesantissimi con muri molto spessi, quindi colate di cemento, poi chiamare il muratore che con la cazzuola deve livellare la calce.

e lo stupido intonaco ?

L'intonaco è fatto con tanta sabbia e poco cemento e cosi dopo pochi anni di deve rintonacare, se poi il muratore imbroglia succede che mette tantissima sabbia e pochissimo cemento, quindi con la punta diametro 10 mm si vorrebbe fare un buco di appunto 10 mm invece viene fuori una caverna di 100 mm, questo perché il muratore che fece l'intonaco faceva il furbacchione truffatore.

e l'impianto elettrico ?

martellare il muro per ore e ore, per fare gli stupidi canali.

e allora io dico che la casa deve essere montabile e smontabile

Ovviamente smontabile dall'interno perché altrimenti qualsiasi ladro smonta ed entra dove non deve entrare.

Quando si costruisce una casa: occorre fare uno scheletro con angolari di ferro, questo già avviene per i grattacieli ma non per le case basse.

Negli angolari di ferro fare dei fori e su questi fori montare i fogli di cemento armato spessi 1 cm.

Quindi i fogli sono per cosi dire imbullonati, ma il foglio deve essere smontabile solo dall'interno, e per entrare nell'interno occorre avere la chiave che apre la porta di casa.

Il bullone dovrebbe avere la testa tonda e non esagonale, in questo modo l'eventuale ladro che viene dall'esterno non può svitare il bullone, inoltre nell'interno c'è dado e contro dado.

Il primo dado è avvitato a mano, il secondo dado è anch'esso avvitato a mano, ma fra di loro i dati sono stretti con 2 chiavi, facendo in questo modo, se un ladro che proviene dall'esterno, volesse svitare il dado, il medesimo dado girerebbe a vuoto, perché all'interno ci sono 2 dadi stretti fra di loro fortemente e il bullone gira facilmente a vuoto.

Nulla vieterebbe di fare il bullone a testa svasata in modo tale che dall'esterno non si veda e l'estetica è meglio evidenziata.

Casa fatta con scheletro di angolari di ferro e pannelli di cemento armato spessi 1 cm.

Quando la casa dovrà essere demolita; basterà smontare dall'interno dadi e contro dadi, senza usare stupidi martelli pneumatici o esplosivi.

Ma poi non ci sarebbe neanche bisogno di demolire la casa, perché se i pannelli di cemento armato sono vecchi basta sostituirli.

Lo scheletri di ferro può durare migliaia di anni.

Ecco spiegato come fare la casa senza fare stupide colate di cemento, senza usare cazzuole, senza mattoni, senza calce.

Ovviamente servirebbe un'azienda che prepari questi pannelli di cemento armato spessi 1 cm; purtroppo non credo che esiste, io comunque non ho cercato.

Nessun problema a verniciare con la vernice del ferro, i pannelli di cemento armato spessi 1 cm, e si può fare il colore che ci pare e piace.

Non essendo intonaco che dura 20 anni ma cemento armato che può durare centinaia di anni, non c'è bisogno di spendere tanti soldi condominiali per fare lavori stupidi di ristrutturazione.

Il muro delle case smontabili deve avere 3 caratteristiche fondamentali che sono: resistenza meccanica, non infiammabile, isolante termico.

In America, nei tempi del Far West si usava fare case di legno perché il legno era facilmente reperibile, ma il legno era infiammabile e se scoppiava un incendio, si perdeva tutto.

Però è doveroso ammettere che il legno è un buonissimo isolante termico, lascia un pò a desiderare la resistenza meccanica e infatti un ladro munito di motosega può facilmente aprire un varco nel muro.

Diverso è il discorso dei pannelli di cemento armato spessi 1 cm, eventuale ladro che provasse ad usare una motosega, si accorgerebbe presto che i denti della motosega sono rovinati; la motosega non riesce a tagliare il pannello di cemento armato.

Stesso discorso per le ***** a forma rotonda che si montano sul trapano, anche quelle non sono in grado di forare il cemento armato spesso 1 cm.

E' fattibile costruire una casa anche con pannelli di alluminio anziché pannelli di cemento armato, ma si deve tenere conto che l'alluminio è (come tutti i metalli) un buon conduttore di elettricità e calore, e quindi è un pessimo isolante termico.

Con i pannelli di alluminio, d'estate si muore di caldo, e di inverno si abballa dal freddo.

Alla mancanza di isolamento termico si può sopperire facendo impianti di condizionamento, ma questo significa usare fonti di energia.

Effettivamente è strano che le carrozzerie delle automobili le fanno con ferraccio verniciato, infatti quando d'estate si entra in macchina, sembra di essere in un forno.

Dal punto di vista dell'isolam

Aggiornamento:

....ento termico, sarebbe stato meglio fare la carrozzeria dell'automobile in legno, ma poi subentra il problema della sicurezza, qualsiasi ladro munito di motosega potrebbe aprire un varco nella carrozzeria.

Meglio allora, fare le carrozzerie delle automobile con pannelli di cemento armato spessi 1 cm, e si può verniciare con il colore che ci pare e piace.

Ovviamente fare una carrozzeria che non arrugginisce mai non piacerebbe alle case automobilistiche, le quali vogliono vendere tante macchine e quindi vogliono quelle vecchie vengano distrutte senza rimedio.

La macchina potrebbe durare migliaia di anni, basterebbe sostituire il motore ogni 200 mila km.

1 risposta

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Con un pannello di cemento di 1 entimetro fai veramente poco, ma c'è un'altra soluzione.

    Mio caro, hai sfondato una porta aperta. Usare la tecnologia navale per la costruzione di case prefabbricate, trasportabili in pannelli e blocchi con camion di dimensioni standard risolverebbe quasi tutti i problemi che tu hai evidenziato per dimensioni in pratica illimitate. Materiali fondamantali come acciaio, lega leggera, isolazione termica minerale, pannellature e imbonaggi, impianti e allestimento a standard navale, darebbe una garanzia di qualità, ingombri e soluzioni vantaggiose. Sarebbe per i materiali usati e la loro leggerezza antisismica e facile da montare su assorbitori delle accelerazioni da terremoto. Per la parte normativa si andrebbe su standard navali ,ove applicabili, con semplificazioni draconiane. Non solo: manutenzioni e riparazioni o modifiche diverrebbero molto comode usando le tecniche sotto pannellatura e facendo sparire una volta per tutte le tubolature sottomalta. Per la climatizzazione ci sono tecniche di intercapedini ventilate e di vernciature riflettenti praticament eterne, usate per la protezione di impianti petrolchimici.

    Non voglio fare confronti sui costi: forse scopriremmo che hai rgione su tutta la linea.

    L'unica osservazione non banale si ritrova sulla disponibilità di minerali metallici per la costruzione; se prodotte in maniera massiva non basterebbe tutto l'alluminio e tutto il ferro del mondo, ma un esperimentino lo farei.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.