Il 4 maggio 2021 il sito di Yahoo Answers chiuderà definitivamente. Yahoo Answers è ora accessibile in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altri siti o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Profilo fisico e climatico dell' Africa orientale.. please? >.<?

E' per la tesina di 3 media, vorrei qualcosa di semplice e breve. Solo le cose principali. Il clima principale, agricoltura, rilievi, idografia. niente di particolare. 10 stelline vi prego!

1 risposta

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    L’ Africa orientale è la regione più montuosa del continente. Comprende nove stati (Eritrea, Etiopia, Somalia , Gibuti , Kenya , Uganda, Tanzania , Ruanda, Burunti) e si divide in due zone principali:

    A sud si trova la regione dei Grandi Laghi che comprende la maggiori montagne della regione: il Kilimangiaro , il monte Kenya. A nord si trova una penisola chiamata Corno d’ Africa, che comprende anche una discreta pianura.

    Dagli altopiani di questa regione nasce il fiume maggiore del mondo : il Nilo.

    Gli altri fiumi che sfociano nell’ oceano Indiano sono asciutti per la maggior parte dell’anno.

    I laghi principali sono nati con il riempimento delle fosse della Grande Rift Valley; quello più grande e il Vittoria.

    Pur essendo attraversata dall’ equatore la parte più interna della regione ha un clima mite grazie all’ elevata altitudine, le precipitazioni sono abbondanti e l’ ambiente predominante è la savana. Più vicino alle coste il clima diventa più caldo, le precipitazioni diminuiscono e predomina il deserto stepposo.

    Le attività principali sono l’ agricoltura e l’ allevamento.

    L’ agricoltura è praticata in aree piuttosto limitate e si divide in quella di sussistenza e di piantagione. L’ agricoltura di sussistenza usa tecniche molto arretrate e garantisce redditi di pura sopravvivenza. Le maggiori colture sono: Miglio, sorgo, mais , patate dolci, manioca.L’agricoltura di piantagione è praticata nelle terre migliori e produce: cotone, tè , banane, sesamo, chiodi di garofano.

    L’allevamento è praticato soprattutto nel Corno d’ Africa o sui pascoli degli altopiani, ma non promette grandi ricavi. È la pesca a offrire ricavi maggiori dell’allevamento.

    Le attività minerarie e industriali sono poco sviluppate. Solo pochi giacimenti minerari vengono sfruttati in Eritrea e in Uganda.

    L’ Uganda, inoltre potrebbe avere grandi vantaggi dal passaggio del Nilo, ma ancora non ha fatto nulla per sfruttarlo.

    Il Kenya ha costruito grandi dighe per la produzione di energia idroelettrica.

    L’industria è arretrata soprattutto a causa della difficile situazione politica.

    In Kenya e in Tanzania un settore piuttosto redditizio è quello del turismo.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.