Aiuto per circuito con relè??

ciao a tutti ho un problema... io pratico sub, e ho un compressore che carica le bombole di ossigeno, prima funzionava con un motore a scoppio, adesso ho montato un motore a 220V. Cè una valvola che quando rileva una pressione abbastanza alta stacca il motore, da questa valvola escono 2 fili che normalmente sono collegati, quando questo dispositivo interviene il contatto tra i 2 si interrompe, ma io devo far si che quando questi 2 fili, (attraversati da una corrente di nemmeno 1 Ampere, forse 12V) si interrompano devono spegnere anche il motore a 220V per non caricare più aria. il problema è che le 2 tensioni e correnti non sono compatibili quindi pensavo di comandare il tutto con un relè ma non ho bene in chiaro come fare. spero che qualcuno di voi mi possa aiutare avendo qualche idea. Grazie in anticipo

Aggiornamento:

avete ragione sul fatto del poco esaustivo nella domanda ma non è facile con answer. in pratica io ho questi 2 contatti uscenti dalla valvola. io devo far si che quando questi 2 contatti sono staccati (cosa che fa la valvola) mi stacchi anche il motore. appena ho lo schema della valvola con i scuoi contatti ve lo posto

5 risposte

Classificazione
  • Marco
    Lv 6
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Penso che la valvola sia un pressostato che non ha nessuna tensione in uscita e che servisse per spegnere il motore a scoppio.

    Se la vavola ha un contatto che va solo a 12 V e/o con una corrente insufficente ad alimentare il motore a 220V, devi mettere un circuito che mandi un 12 V al contatto della valvola e un rele che abbia una bobina a 12 V e con dei contatti cha vadano bene per una tensione a 220 V con una corrente sufficente ad alimentare il motore. (corrente=potenza del motore in watt / tensione del motore = 220V)

    Se la valvola ha un contatto normalmente chiuso che apre quando raggiunge una pressione troppo o abbastanza alta, devi mettere un rele che quando viene alimentato chiuda il contatto. (contatto normalmente aperto)

    Devi usare un trsformatore che dal 220 V ti dia un 12 V che devi mandare alla bobina del rele con il contatto della valvola collegato in serie e mandare il 220 V ai fili del motore con il contatto del rele collegato in serie.

    Spero di essermi spiegato bene. Se vuoi uno schema mandami un indirizzo di posta.

    P.S. Io la soluzione al tuo problema te l'ho data e se sei solo capace a mettere pollici versi senza spiegare dov'era collegata la valvola (che probabilemente è un pressostato) non so che farci.

    Mi sono reso disponibile a capire il problema ti ho dato una soluzione che anche se sbagliata è coerente al problema per come è spiegato.

    Una valvola è una valvola cioè un oggetto collegato con un tubo in entrata e un tubo in uscita non ha fili, pertanto se hai un oggetto collegato con un tubo al tubo della mandata dell'aria e con due fili (COME DETTO NELLA TUA DOMANDA) che erano collegati al circuito di accensine del motore, QUELL'OGGETTO È UN PRESSOSTATO.

    Fonte/i: Tecnico Elettrico-Elettronico.
  • 1 decennio fa

    ciao a tutti come dice wave anche io nn ho capito un gran che' perche' sei un po' vago nelle spiegazioni . comunque secondo me fai prima collegando un altro pressostato e un rele' a 220 volt

    con i quali puoi separare i due circuiti visto che lo fai funzionare a 220 volt, altrimenti se hai il motoe a scoppio spento come prendi la tensione per il rele'?

    se vuoi ti mando uno schemino semplice su come fare ok?

    fammi sapere mi raccomando

  • wave
    Lv 6
    1 decennio fa

    La valvola di cui parli è probabilmente un pressostato ma io non ho capito a che cosa lo hai collegato.

    Non ho capito neanche da dove "provengano" i 12V di cui parli.

    Il motore è collegato alla presa di rete 220V e per poterlo interrompere quando la pressione ha raggiunto il livello voluto, occorre un pressostato i cui contatti devono esser collegati in serie al motore, come se si trattasse di un interruttore.

    Prova a specificare meglio la tua situazione, io personalmente non ho capito un granchè, non so gli altri...

    Ciao!

    La valvola di cui parli è un pressostato e si comporta come un interruttore.

    I due contatti del pressostato sono come i due contatti di un interruttore. Devono essere collegati in modo tale da interrompere al momento opportuno il flusso di corrente che alimenta il motore pertanto dovresti collegarlo a uno dei 2 cavi di alimentazione di quest’ultimo. Bisogna tuttavia vedere se il pressostato a tua disposizione può pilotare direttamente il motore e a tal proposito dovresti leggere i dati di targa.

    Continuo a non capire cosa siano quei 12V.

    Ciao!

  • 1 decennio fa

    vo

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    essendo che le tensioni sono diverse (una 220 alternate e l'altrea 12 V continue), serve un semplice trasformatore che trasforma la tensione 220 alternate in 12 V continue.

    una volta che hai collegato il trasformatore hai due tensioni uguali (12V continue a tutte e due le parti), e quindi i due fili uscenti dal trasformatore li colleghi a due punti del relè.

    questo è tutto. adesso non so se hai capito, ma comunque è molto difficile spiegarti così su yahoo answers.

    ciao

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.