Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 10 anni fa

Fenomeno delle "Pro Ana".. che ne pensate answerini?

Ciao a tutti, io dato che dormo sugli allori non mi ero mai accorta di questo fenomeno delle "Pro Ana" ovvero "Pro Anoressia", alcune persone hanno inventato questo culto, quasi religione dato che composta anche da 10 comandamenti, dove l'anoressia viene vanificata come ancora di salvezza e giusta strada verso "La Perfezione Assoluta", ho trovato siti e blog dove si scambiano consigli sul come non dare retta alla sensazione di fame, consigli sulle bugie da raccontare ai genitori per evitare i pasti o i loro sospetti, addirittura AMANO l'idea di vedere le loro "splendide ossa"..

Su facebook girando qua e la ho trovato molte ragazze che usano nickname con "Ana" per far capire che appartengono ad un determinato "gruppo", e nei profili fotografavano la loro anoressia come fosse un trofeo, in pratica è un suicidio di massa lento e sotto gli occhi di tutti, ma nessuno interviene per far chiudere siti del genere o per far capire che siamo fatti per nutrirci, il problema è che ho trovato anche commenti a queste "pro ana" in cui le persone (con un po di sale nella zucca) offendevano queste ragazze come fossero feccia, non comprendendo che queste ragazze hanno problemi... VOI CHE NE PENSATE?

Aggiornamento:

Scott prova a cercare su Google "Pro ana consigli per dimagrire" troverai roba allucinante

Aggiornamento 2:

I 10 COMANDAMENTI DI "ANA"

Ecco le regole fondamentali di Ana:

1) Se non sei magra non sei attraente;

2) Essere magri è più importante che essere sani;

3) Comprati dei vestiti, taglia i capelli, prendi dei lassativi, muori di fame, fai di tutto per sembrare più magra;

4) NON PUOI MANGIARE SENZA SENTIRTI COLPEVOLE;

5) NON PUOI MANGIARE cibo ingrassante SENZA PUNIRTI DOPO;

6) Devi contare le calorie e ridurne l'assunzione di conseguenza;

7) Quello che dice la bilancia è la cosa più importante;

8) Perdere peso è bene, guadagnare peso è male;

9) NON SARAI MAI TROPPO MAGRA;

10) Essere magri e non mangiare sono simbolo di vera forza di volontà e autocontrollo.

8 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    10 anni fa
    Migliore risposta

    Penso che i fenomeni "Pro-Ana" e "Pro-Mia" (anoressia e bulimia) siano realmente gravi.

    Le ragazze si scambiano consigli su come resistere al cibo, pubblicano foto di donne famose eccessivamente magre e le prendono come esempio da seguire.

    Credo che si debba intervenire sia su queste malattie, perchè sono vere e proprie malattie, sia anche sugli altri disturbi alimentari quali l'obesità. Portano tutti alla degradazione del corpo e della persona!

    Sui vari siti le ragazzine trovano forse un conforto, perchè stanno VERAMENTE MALE e il più delle volte le persone accanto a loro non se ne accorgono oppure le "sgridano", dicendo che devono prendere peso e che stanno facendo la cosa sbagliata. Beh, non è così che si aiutano. Bisogna comprendere qual'è stata la scintilla scatenante di quel disturbo e partire da lì, altrimenti non si ottiene nulla.

    La cosa più difficile è uscire dall'anoressia e dalla bulimia, perchè anche se si vogliono aumentare le quantità del cibo, non pensare alle calorie (cosa che ancora quelli della sezione Dieta e Fitness non hanno capito), si è portati comunque a mangiare lo stretto indispensabile per sopravvivere, e non per vivere: il che è ben diverso.

    Fonte/i: Oggi c'era un programma su Fox-Life "Extreme Dead Skinny", consiglio a tutti di guardarlo..
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    Sono dell'idea che l'essere umano, nonostante sia dotato di intelletto e coscenza, ripetutamente continua a dare prova della sua imbecillità e ignoranza.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    10 anni fa

    secondo me è un problema serio, loro vanno aiutate!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    L'anoressia è una malattia dell'anima che si sfoga attraverso il corpo... Chi è anoressico sta male, e non riesce a controllare la sua situazione, è veramente difficile, e ti fa soffrire parecchio.

    A volte finisce che non mangi e non sai neanche il perché, tutti ti vedono magra e tu hai una concezione talmente distorta del tuo corpo che ancora non ti vedi "giusta". E con giusta non intendo solo fisicamente, ma giusta come persona, perché l'anoressia non nasce sempre dal desiderio o dal bisogno di vedersi più magre (o magri), ma da un forte disagio che ha basi ben più profonde.

    Questa premessa, per dire che l'anoressia è una malattia, chi è PRO ANA o incita questo atteggiamento, è un idiota.

    è un idiota perché si fa del male consapevolmente, perché segue una corrente alternativa e diversa, perché colpisce quella che è la fragilità di molte persone.

    Certe persone perdono il senso della realtà.

    Hanno chiuso alcuni di questi siti, ne hanno anche parlato ai telegiornali una volta, ma non serve chiuderli. Sono come i siti dove mettono film in streaming: Puoi provare ad eliminarli, ma ne nasceranno di nuovi. Internet è uno spazio immenso e illimitato dove c'è lo spazio di ricominciare per tutti, anche per chi lo rovina.

    Chi segue questa "filosofia malata" del pro ANA è una persona fragile o eccessivamente egocentrica, che se quel giorno fosse entrata nella community "tagliati e soffri insieme a noi" sarebbe stata la stessa cosa.

    è normale che bisogna fare qualcosa, ma il problema è che dal punto di vista pratico, è molto difficile farlo.

    Bisogna intervenire alla base, sempre. Bisogna che genitori, parenti e amici di queste persone che si stanno rovinando da sole, vengano a conoscenza di quello che stanno facendo e agiscano personalmente, aiutandole ad acquisire il senso della realtà.

    Il problema è che non sempre le famiglie di queste persone sono in grado di aiutarle, ma questo è un altro discorso.

    Fatto sta che se ci impegnamo per chiudere i siti, abbiamo sbagliato in partenza, la soluzione (purtroppo) non è quella.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    10 anni fa

    io ho sofferto di anoressia e ci sono ancora un po dentro, purtroppo è un malattia mentale come la depressione entrambe non vengono capite dalla società.

    non si riesc a capire che sono malattie checolpiscono il cervello, come potrebbe essere una malattia che per esempio colpisce i centri nervosi, la sclerosi multipla.

    dato che è una malattia del cervello si pensa che sia volontaria della person m purtroppo non siamo totalmente padroni di esso.

    è una malattia mooooolto brutta, uscirne è difficile quasi come uscire da una sclerosi multipla e non sto esagerando.. non fa niente se la gente non capira, l'importante è che se dovesse conoscere una persona che ha i sintomi di un anoressicao di un un depresso non la prenda alla leggera, prima si interviene meglio è, col passare del tempo, comeogni malattia che si rispetti, si prende sempre piu possesso del nostro corpo. un saluto a tutti, bella dmanda.

    Fonte/i: e anche io sno come la tua amica, sai ci vuole tempo non è facile, ma non smettere di aiutarla non lasciarla ne suo brodo, non è perchè una non vuole uscire è perche vuole stare male.. perche una persona dovrebbe volere una cosa simie?
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    10 anni fa

    O__O Ma vaa, davvero? Pure dei siti? Io non ci credo, ma dai! è assurdo!

    Fonte/i: O per Anubi! Ma è... non saprei neppure come definirlo O__o ___ Ma non dovrebbero oscurare sti siti come fanno per quelli di spacciatori e illegalità varie? ___ allucinante O__o o che... mi rifiuto di aprire i siti ___ Sto per dare di stomaco ç__ç... roba da non credere, sono CONVINTISSIME DI QUESTA COSA!!! ___ Ma nessuno fa niente per queste povere ragazze O__O !! O dio, mi si spezza il cuore.... qualcuno intervenga !! C*ZZO ! ALMENO 1 DI 3 MORIRà A CAUSA DELL' ANORESSIA ....a..... __ Maaa, i loro conoscenti.... non si rendono conto del loro problema??
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    10 anni fa

    Ho fatto un giro i rete ed ho visto questo schifo . Penso che queste ragazze hanno dei genitori , per il resto saro insensibile , ma contente loro . So che dici " Sono malate " pero hanno dei genitori . Non posso preoccuparmi per persone che vogliono morire e non dovresti farlo nemmeno tu . Ascota ho visto domande che dicevano " Come posso diventare anoressica? " Secondo me questo gruppo è nato da questo . DA insensibile ti rispondo , qualche persona stupida di meno al mondo un vantaggio in piu per altri . Ognuno è libero di rovinarsi la vita come vuole . SE dfavanti ai miei occhi mi si presenta qualcuno a dire " SOno pro Ana " pensando alla poverta dell'Africa , la prenderei a parolaccie . QUindi è una moda degli stupidi .

    Secondo me oscurare il sito non serve perche continueranno a esistere nella realtà , ma la polizzia postale potrebbe impegnarsi a contattare i genitori di chi scrive nel sito . Se una di quelle era mia figlia l'avrei presa a sberle

    Fonte/i: amberize = Ho avuto un amica anoressica e la mia attuale amica è depressa , a vita si affronta . Non è il cervello se una persona non vuole uscire dalla malattia non ne esce . Piu volte ho tentato di portare la mia amica fuori , ma preferisce starsene in un letto a piangere . NON la lascio nel suo brodo . Se una persona non vuole essere aiutata io nonposso farci niente . Odio questo vittimismo . Lei dice che la dobbiamo trattare con i guanti d'oro solo perche è malata . Le anoressiche , le depresse non sono vittime , sono carnefici di se stesse , persone ingenue che non si rendono e non vogliono rendersi conto di quello che fanno . Mi dispiace La vita si affronta . LA perfezione di se , non è un corpo magro è stare bene con se stessi . Le persone che v0ogliono far questo sono solo persone che vogliono stare male punto . Purtroppo i media hanno fatto passare queste persone come vittime quando sono solo delle ragazzine viziate è questo quello che penso e nessuno me lo togliera dalla mente. CHissa perche in Africa non esiste l'anoressia , ah gia forse perche il cibo lo desiderano? Fateci caso la storia insegna . Mia nonna figlia del dopoguerra mi racconta sempre che quando a quei tempi si moriva di fame , lei se ne andava con la lattina a chiedere un po di cibo , chissa perche l'anoressia nn esisteva se non nelle classi ricche . Si stava meglio quando si stava peggio sante parole . Abbiamo troppo e vogliamo sempre di piu
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    10 anni fa

    Che il fenomeno pro-ana sia un'ottima cosa.

    Il mondo è già sovrappopolato,con qualche testa di c*zzo in meno può solo migliorare.

    E chiudere i siti non farebbe improvvisamente scomparire queste persone,quindi tanto vale lasciarli dove sono e così come sono.

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.