onox
Lv 7
onox ha chiesto in Politica e governoPolitica e governo - Altro · 1 decennio fa

Ministri per l'attuazione del programma?

Dunque già avevamo un ministro per l'attuazione del programma del governo, che però non attuava un bel niente e da quando in quel ministero si è aggiunta anche la Santachè non è dato più sapere cosa si combini li dentro, ora abbiamo anche il ministero per l'attuazione del federalismo, che dovrebbe credo controllare che il ministro per le riforme ed il federalismo Bossi attui quello che dice di voler fare (ma che senso ha?). E' un po' come dire Bossi è un deficente mettiamone anche un altro che supporti Bossi.

Ma domanda sciocca se Bossi è li come ministro per le riforme e per realizzare il federalismo ed ogni giorno ripete che vuole farlo, a che serve qualcuno che controlli che Bossi faccia quello che dice?

Mi sembra siamo alla follia si fa un ministero e poi si nomina qualcun altro con la responsabilità di attuare quello che il ministro dovrebbe fare. magari domani in ufficio mi faranno trovare un impiegato per l'attuazione di quello che dovrei fare io.

Aggiornamento:

non voglio entrare nel merito delle persone nominate ora Brancher, ieri santachè,Rotondi, insomma un ex pregiudicato, una quasi velina e rotondi che non riesco a capire cosa sia. E' l'idea di un tal ministero che è sciocca, come ancor più sciocco sentire chi parla di risparmi definire che sarà un ministero low-cost.

Ma avessimo bloccato le prossime uscite pensionistiche per pagare questo nuovo ministero?

6 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Sono pienamente d'accordo ...sembra di essere in un circo più che in politica...quello che stanno facendo non ha più alcun senso...

    Hai davvero detto una cosa giustissima...Grazie

    Ciao Daniele :-)

  • Anonimo
    1 decennio fa

    quoto Historian

  • Anonimo
    1 decennio fa

    - Ormai siamo alle comiche finali...non so se ridere o piangere....e nessuno gli dice niente...attuazione del federalismo, semp,ificazione, attuazione del programma con quei minus habens di Bossi, Calderoli, ora il pregiudicato Brancher, le sgarambone Santanché e Brambilla, lo gnomo Brunetta...nani e ballerine, appunto... una corte dei miracoli, con la fellatio Carfagna e con l' asino sapiente Gelmini...

  • 1 decennio fa

    Per essere credibile la tua domanda dovresti paragonare l'attuale ministro al precedente che forse non sapevi che esistesse, infatti è passato totalmente inosservato: una nullità.

    Si chiama Santagata, un personaggio grigio che Prodi, grande amico suo e nullafacente come lui ... e ora vieni a scrivere queste cose? Da che pulpito.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Ci sono due verità; la prima è che berlusconi non sapeva dove piazzare questo Bancler prima del 26 c.m., visto che in quella data riprende un' altro dei numerosi processi a suo carico.

    La seconda è che a Bossi, come tutti quelli della lega, del federalismo non gliene frega nulla; a loro sta bene così. Sono al governo, portano a casa tutto quello che vogliono, per far contenti gli ultra della lega, possono insultare lo stato tutti i giorni, senza che nessuno del governo batta ciglia, stanno depredando i fondi FAS dirottandoli alle ricche e opulenti città del nord (facendole passare per aree depresse). Poi, cerchiamo di essere realisti; se si dovesse realizzare il federalismo, a questi leghisti ben sistemati a roma, cosa altro gli resterebbe da proporre al loro fantomatico popolo padano??

  • 1 decennio fa

    Sono ministeri cosidetti "senza portafoglio", hanno solo l'auto blù, la paghetta passano a prenderla ad Arcore.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.