Selly ha chiesto in Arte e culturaPoesia · 1 decennio fa

URGENTE! 10 PUNTI AL MIGLIORE! ENTRATEEEE! PROMESSO!?

vi ricordo i 10 punti e ve li assicuro!!!

cmq, PERCHE' I POETI MALEDETTI VENIVANO CHIAMATI IN QUESTO MODO?!?!?

non rispondete con poemi lunghissimi e faticosi da leggere... e neanke con pagine copiate da wikipedia gentilmente... grz!

VI RICORDO I 10 PUNTI ASSICURATI!!!

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Per i temi delle loro poesie, ricche di amore carnale, morte, violenza, ateismo... E per il loro modo di vivere.

    Sommersi dai debiti, sempre vittime di droghe o alcool, sempre tormentati.

    Ma la bellezza cruda e diretta delle loro poesie è unica.

    Vedi Charles Baudelaire... Lui credo sia l'emblema di tutto ciò che furono i poeti maledetti.

    Non vuoi cose lunghe, ma questo è interessante :

    trae origine da 3 libri pubblicati nel 1883 da Paul Verlaine (su Rimbaud, Corbière e Mallarmè), raccolta intitolata"i poeti maledetti"

    In seguito divenne l'appellativo di una serie di poeti, come Baudelaire.

    Il maledettismo (termine dispregiativo usato dai benpensanti e poi fatto proprio dai maledetti stessi) indica lo stile di vita di questi maledetti: abuso di droghe (oppio, hashish...) e di alcolici (la famosa fata verde, l'assenzio) che facevano sentire loro le "sensazioni" alla base del decadentismo, vita sessuale disordinata (che sfocia nella perversione e nell'omosessualità), mania suicida...

    Spero di esserti stata utile

    Baci B

  • 1 decennio fa

    Ti cito da wipedia:

    "Paul Verlaine definì Poeti maledetti (Poètes maudits) i poeti, frequentati personalmente, ai quali dedicò nel 1883 l’opera omonima. Essi sono Tristan Corbière, Stéphane Mallarmé, Arthur Rimbaud, Auguste Villiers de L'Isle-Adam, Marceline Desbordes-Valmore e Pauvre Lelian, pseudonimo dello stesso Paul Verlaine;"

    L'espressione poeta maledetto "...designa in generale un poeta (ma anche musicista, artista in genere) di talento che, incompreso, rigetta i valori della società, conduce uno stile di vita provocatorio, pericoloso, asociale o autodistruttivo (in particolare consumando alcol e droghe), redige testi di una difficile lettura e, in generale, muore ancor prima che al suo genio venga riconosciuto il suo giusto valore."

    La fonte è wikipedia

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.