Gb1986 ha chiesto in Matematica e scienzeIngegneria · 10 anni fa

Problema accumulo energia elettrica?

Qualcuno ha una soluzione per l' accumulo dell'energia elettrica in dispositivi portatili? Sto parlando di grandi quantità in dimensioni ridotte. :)

Aggiornamento:

Grandi quanto una batteria d'automobile circa ma in grado di fornire ad esempio 0.5 kw/h per 24h o addirittura 48h. Esiste? Dubito, ma avete qualche idea su degli studi che si possono effettuare per mettere in atto ciò? Oppure esistono già persone impegnate in questa ricerca..

Insomma, è fantascienza o ci sono dei buoni presupposti?

Aggiornamento 2:

Io chiedevo kW/h*24h = kW forniti in 24 ore.

2 risposte

Classificazione
  • 10 anni fa
    Migliore risposta

    Quantità di energia quanto grandi? Dimensioni quanto ridotte?

    Risposta. la misura kW/h non è una misura nè di potenza nè di energia.

    Se domandi 500Wh (energia) la cosa è facile si tratta di una batteria di auto 500Wh/12V =41 Ah quindi una batteria da auto.

    Se domandi 500 W (potenza) per 24 ore, la cosa è meno facile: domandi una energia di 500W*24h= 12000 Wh/24V = 500Ah, una batteria da carrello sollevatore.

  • 10 anni fa

    Mah, sai, il problema della "bassa" concentrazione energetica degli attuali dispositivi elettrici di accumulo è "IL" problema per antonomasia della trazione elettrica. Un litro di benzina contiene molta più energia, purtroppo, dello stesso volume pieno delle migliori batterie ricaricabili del mondo!

    C'è fior fiore di ricercatori che si occupa di questo problema, anche perché appena lo avranno risolto (lobby del petrolio permettendo) l'auto elettrica diventerà realtà!

    Per ora non c'è un modo di "concentrare" energia elettrica in modo così efficace e denso come quello di un combustibile chimico. Ad ogni modo credo che la speranza migliore, con le conoscenze tecnologiche odierne, sia da riporre non tanto nelle batterie (di qualsiasi tipo, anche quelle a ioni di litio e chi più ne ha più ne metta), ma piuttosto nelle pile a combustibile... però tanto piccole non sono neanche loro. Con una prospettiva molto più lontana e fantascientifica, ci sarebbe l'accumulo di corrente elettrica circolante in una spira superconduttrice... quando riusciranno a creare materiali superconduttori a temperatura quasi ambiente :-)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.