Duke ha chiesto in Auto e trasportiAuto e trasporti - Altro · 1 decennio fa

Quanto costa una targa?

Ho danneggiato la targa andando a sbattere, quanto costa farsi fare un duplicato?

4 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Nella denuncia presso i CC scrivi che l'hai distrutta,smarrita o rubata perchè altrimenti se è danneggiata ma ancora leggibile non te la fanno denunciare.Come costi siamo attorno alle 100€ se fai tutto te all'ACI altrimenti presso un'agenzia di pratiche non meno di 150€ però se ne occupano loro per filo e per segno.Questi sono i passaggi che dovrai fare:

    La richiesta può essere presentata dall'intestatario, o da una persona incaricata a uno Sportello Telematico dell'Automobilista (STA) quando si dispone del certificato di proprietà (CdP). Contestualmente alla reimmatricolazione verrà rinnovata l'iscrizione al Pubblico Registro Automobilistico (PRA).

    Se la richiesta viene presentata da un incaricato alla documentazione deve essere allegata la delega rilasciata dall'intestatario, per il PRA, il modello TT2120 per l'ufficio provinciale della Motorizzazione Civile (UMC) e la fotocopia del documento di identità/riconoscimento dell'intestatario.

    Documentazione da presentare

    •modulo di richiesta di reimmatricolazione (mod. DTT2119) in distribuzione gratuita presso gli STA degli uffici provinciali ACI (PRA) e dell'UMC

    •modulo di richiesta di rinnovo di iscrizione al PRA Mod. NP2, su cui indicare il codice fiscale dell'intestatario, stampabile dal sito o in distribuzione gratuita presso gli STA degli uffici provinciali ACI (PRA) e degli uffici provinciali della Motorizzazione Civile (UMC)

    •carta di circolazione

    •certificato di proprietà (CdP) o foglio complementare

    In caso di furto, smarrimento o distruzione è necessario richiedere il duplicato contestualmente alla richiesta, allegando la relativa denuncia presentata agli organi di pubblica sicurezza o una dichiarazione sostitutiva di aver reso denuncia con l'indicazione della data e del luogo dove è stata presentata.

    •denuncia di smarrimento, furto o distruzione delle/a targhe/a resa alle autorità di Polizia o dichiarazione sostitutiva di resa denuncia

    •eventuale targa rimasta (in caso di furto, smarrimento o distruzione di una sola targa) o, in caso di deterioramento, targhe deteriorate

    •fotocopia del documento di identità/riconoscimento dell'intestatario

    Se il documento è redatto in lingua straniera, deve essere allegata una traduzione in lingua italiana (tranne i casi in cui esistono esenzioni stabilite da leggi o accordi internazionali) certificata conforme al testo straniero dalla competente rappresentanza diplomatica o consolare, ovvero da un traduttore ufficiale.

    •certificato di residenza dell'intestatario o dichiarazione sostitutiva di certificazione, qualora la residenza non sia riportata sul documento presentato, anche se l'acquirente è un cittadino italiano residente all'estero e iscritto all'AIRE; i cittadini dell'Unione Europea (UE) possono anche presentare la fotocopia dell'attestazione rilasciata dal Comune comprovante l'avvenuta richiesta di iscrizione anagrafica, oppure la fotocopia dell'attestazione di soggiorno permanente rilasciata dal Comune di residenza

    •se l'intestatario è una persona giuridica (società, ente, associazione, etc.): certificato della camera di commercio in bollo o dichiarazione sostitutiva resa dal legale rappresentante per attestare la sede della persona giuridica

    •se l'intestatario è un cittadino extracomunitario residente in Italia: copia del permesso di soggiorno in corso di validità; oppure copia del permesso di soggiorno scaduto con allegata la copia della ricevuta postale attestante l'avvenuta presentazione della richiesta di rinnovo; oppure fotocopia del documento di identità e fotocopia della ricevuta attestante la presentazione dell'istanza di primo rilascio; oppure copia del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo

    •se l'intestatario è un familiare extracomunitario di un cittadino dell'Unione Europea residente in Italia: copia della carta di soggiorno di familiare di un cittadino dell'Unione Europea oppure copia della carta di soggiorno permanente per familiari di cittadini europei

    Se ci si rivolge allo STA di una Delegazione dell'Automobile Club o di uno di Studio di Consulenza Automobilistica (agenzia pratiche auto) oltre ai costi previsti per legge, per la richiesta bisogna aggiungere la tariffa - in regime di libero mercato - del servizio di intermediazione.

    Modalità di pagamento

    Se la richiesta viene presentata:

    •allo STA dell'ufficio provinciale ACI: tutte le somme dovute possono essere versate direttamente allo STA al momento della richiesta. E' possibile effettuare il pagamento anche tramite Bancomat

    •allo STA di una delegazione AC o di un'agenzia di pratiche auto: tutte le somme dovute possono essere versate direttamente allo STA. Oltre ai costi della richiesta sono dovuti, in regime di libero mercato, anche i diritti di agenzia per il servizio di intermediazione svolto

    •allo STA dell'ufficio provinciale della Motorizzazione Civile (UMC): prima di recarsi allo sportello bisogna versare all'ufficio postale tutte le somme dovute per legge sui conti correnti postali, appositamente previsti, e consegnare allo sportello le relative attestazioni di versamento

    Tutti i bollettini - con l'intestazione prestampata - sono in distribuzione gratuita presso gli uffici provinciali della Motorizzazione Civile.

  • 4 anni fa

    http://www.targhestore.com/it/

    Ho richiesto su questo sito un' esatta e perfetta replica della mia, perchè era rovinata. Sono soddisfatta, ricevuta subito e a seconda delle tue necessità, sul sito stesso puoi visionare i prezzi!

  • 1 decennio fa

    40€ ma devi avere il permesso e rottamare quella vecchia! informati alla polizia stradale della tua città!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    penso 30 €

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.