Esistono film in cui la protagonista è la pellicola cinematografica?

Nuovo Cinema Paradiso dovrebbe farvi suonare qualche campanellino...ma esistono esempi di meta-cinema ancora più estremi?

Aggiornamento:

@ Lau, ottime scelte!

@ Tarahumara, molto divertente!

@ TR3VIS, La finestra sul Cortile...mi fa venire voglia di rivedere tutto Hitchcock!

18 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Beh Effetto notte di Truffaut penso sia uno dei più importanti film del metacinema, aggiungendo Lo stato delle cose di Wenders, Vecchia america di Bogdanovich e altri ce ne sono, e in questi le storie sono marginali la pellicola è sempre la vera protagonista......

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    in un certo senso anche bastardi senza gloria di tarantino..la scena finale si svolge nel cinema metri e metri di pellicola bruciata...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Mi viene in mente il bellissimo "Cigarette burns - Incubo mortale":

    http://www.film.tv.it/scheda.php/film/37065/cigare...

    Parla di una pellicola maledetta, più estremo di così! :)

    E poi anche "L'ultimo cinema del mondo":

    http://www.film.tv.it/scheda.php/film/19422/l-ulti...

    E "Goodbye Dragon Inn":

    http://www.film.tv.it/scheda.php/film/25163/goodby...

    ---

    :D

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Carla
    Lv 6
    1 decennio fa

    Tra i recenti

    "Gli abbracci spezzati" di Almodovar.

    Non sono impazzita per questo film, ma di certo

    la pellicola ne è protagonista, nella buona e nella

    cattiva sorte...!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Non è cinematografica ma sempre di pellicole et similia si parla: "Blow Up" di Michelangelo Antonioni, protagonista David Hammings, uno scapestrato fotografo nella Londra anni 60. Il titolo fa riferimento proprio alla pratica di ingrandire fotogrammi cui si dedica per buona parte del film il protagonista nel tentativo di scoprire un misterioso omicidio da lui stesso inconsapevolmente immortalato.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    In "Intervista col vampiro", il protagonista (Brad Pitt, mi sembra) lodava l'invenzione del cinema perchè grazie ad essa lui poteva guardare tutte le albe che voleva, in una sorta di auto-celebrazione.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • TR3ViS
    Lv 4
    1 decennio fa

    Mi viene in mente subito il più famoso: LA FINESTRA SUL CORTILE.

    E' facile capire che la pellicola fotografica del protagonista ( riferimento chiaro alla pellicola cinematografica che cattura un pezzo di realtà ) e le finestre del palazzo ( riferimento all'inquadratura che seleziona una porzione del visibile ) sono un chiaro riferimento al fare cinema.

    Lo stesso modo di mettere in sequenza prima un'azione che si svolge attraverso una finestra ( simbolo del guardare dentro qualcosa . . . come fosse uno schermo cinematografico ) per poi riprendere l'azione successiva attraverso la finestra "successiva" sia un bellissimo e geniale riferimento al montaggio come unità minima del film stesso.

    Proprio come se fossero i fotogrammi di una pellicola che si susseguono in una proiezione.

    - http://www.youtube.com/watch?v=BnkuGyBmEVE

    Youtube thumbnail

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Bowfinger

    http://www.youtube.com/watch?v=CJrj4Qi27k4

    Youtube thumbnail

    ^^

    E poi Hollywood ... Hollywood che guardo sempre quando lo passano in tv perchè mi piace vederli ballare, cantare e raccontare vecchie storie.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    ne metto una che amo molto Kusturica

    http://www.youtube.com/watch?v=mi5StmxwOw8

    Youtube thumbnail

    Dal minuto 02.14

    e poi voglio citare una recente VINCERE di Bellocchio...di pellicole in quel film ce ne sono molte dell'istituto luce, scene del duce, scene storiche..e infine la scena (che non trovo) di Ida Dalser che in manicomio guarda film il Monello di Chaplin e nella scena dell'abbraccio si mette a piangere pensando al suo bambino

    e poi anche in Arizona Dream la pellicola ha un valore particolare...sia con Intrigo internazionale di Hitchcock che con Toro Scatenato ecco:

    http://www.youtube.com/watch?v=x37T-qRIEBQ

    Youtube thumbnail

    Dal 02.45 in poi

    http://www.youtube.com/watch?v=-PKwyAV41-I

    Youtube thumbnail

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    "Effetto notte " di Truffaut, bellissima storia delle riprese di un film, la cui vera trama e' la realta della vita del cast , un serpente che si morde la coda ..

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.