Contratto a chiamata in caso di licenziamento?

salve sono un ragazzo di 17 anni k lavora come impiegato ormai da 1 anno nella ditta del padre sono un impiegato come tutti tengo fatture contabilità e fungo la funzione di ogni altro mio collega purtroppo ho dovuto farmi assumere con un contratto a chiamata ovvero con un preavviso di lavoro che io posso accettare... visualizza altro salve sono un ragazzo di 17 anni k lavora come impiegato ormai da 1 anno nella ditta del padre
sono un impiegato come tutti tengo fatture contabilità e fungo la funzione di ogni altro mio collega purtroppo ho dovuto farmi assumere con un contratto a chiamata ovvero con un preavviso di lavoro che io posso accettare o no e vengo pagato in base alle ora che lavoro tutto questo xk non posso essere assunto come apprendista poichè studio ancora. lo stipendio è molto alto si aggira ai 1400€ al mese lavorando 8 ore a giorno come faccio di estate xk nn vado a scuola. purtroppo dai 6 mesi circa il rapporto tra me e mio padre è degenerato al punto k quasi nn conviviamo più bene assieme lo stesso lui ocntinua a chiamarmi per lavorare ogni tanto o a tempo pieno come ora xk lo fa x il mio bene e sa che mi fanno comodo i soldi. io ho preso la decisione che al compimento dei 18 anni(mancano pochi mesi) mi trasferisco in un altro stato. ora io volevo sapere come posso innterrompere il contratto o effettuar eil licenziamento da chi devo andare e dove e se fossi licenziato se mi spetterebbe una liquidazione lo chiedo xk invece di licenziarmi potrebbe nn chiamarmi più ma il contratto essere valido lo stesso e quindi non posso svolgere altri lavori in regola se risulto gia lavorare in un azienda!
arrivando al sodo vorrei sapere come fare il licenziamento e se c'è qualche escamotage per trarne vantaggio...
premetto non voglio lezioni di moralità come:
e normale litigare con i genitori io al posto tuo mi terrei stretto quel posto e tutte cose cosi
grazie anticipatamente...
1 risposta