sciroppo di amareneeee?

ciao..mi servirebbe un consiglio.. ho provato a fare lo sciroppo di amerene;tuttavia l'ho fatto a modo mio e cioè facendo macerere in una terrina le amarene con tantissimo zucchero.. ora ho letto sul ricettario,tramite internet,che il metodo è qll di porre le amarene nella casseruola e cuocerle..come devo fa? le ho fatte macerare da 2/3 gg e un pò di sciroppo ecse.. graziee ciauuuuu p.s. 10 punti miglior risp.!

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ingredienti

    1 kg di zucchero

    1 kg di amarene snocciolate

    il succo di 1 limone

    Scegliete 2 kg circa di amarene ben mature, pulitele, eliminate il picciolo, il nocciolo ed anche quelle che dovessero presentare un inizio di decomposizione. Mettete sul fuoco in una casseruola a bordi alti le amarene e lo zucchero. Quando comincia l'ebollizione abbassate la fiamma e fate cuocere per circa 15 minuti, mescolando sempre, dopodichè raccogliete lo sciroppo denso che si è formato sopra e versatelo in un recipiente a raffreddare. Lasciatene però un poco sulle amarene, che farete cuocere ancora per altri 20 minuti mescolando continuamente in modo che non si attacchino al fondo. Vi serviranno poi, conservate in un barattolo, per fare crostate o per fare dei frullati o versare su gelati.

    Versate lo sciroppo freddo in una bottiglia ben pulita lasciando 2 cm circa di aria, chiudetele e conservatele al fresco, possibilmente in frigorifero. Non dimenticate di mettere le deliziose etichette e, se volete, potete usarlo subito. Come drink rinfrecante vi consiglio di diluire in un bicchiere due dita di sciroppo che poi allungherete con dell'acqua minerale.

  • 1 decennio fa

    2000 g amarene

    1000 g zucchero

    Scegliete delle amarene intere, staccatene il picciuolo, lavatele e asciugatele bene esponendole al sole.

    Snocciolatele con l'apposito utensile, avendo cura di eseguire questa operazione sopra una bacinella in cui si raccoglierà il succo.

    Mettete man mano le amarene in questa bacinella aggiungeteci lo zucchero, rimescolate, coprite il recipiente con un panno di bucato e lasciate riposare per 24 ore.

    Scolate della bacinella il liquido che si sarà formato e ponetelo sul fuoco in una pentola, fate prendere l'ebollizione e appena questa inizierà versatelo sulle amarene, ricoprite la bacinella che le contiene con un tovagliolo e lasciate riposare per altre 24 ore.

    Il giorno seguente, ripetete l'operazione, lasciando le amarene a macerare per altre 24 ore.

    Il terzo giorno, versate le amarene e il loro Succo nella pentola, collocatela sul fuoco, fate prendere l'ebollizione e lasciate bollire per una ventina di minuti.

    Togliete il recipiente dal fuoco e, quando il composto sarà tiepido, versate lo sciroppo in bottiglie nette o, meglio, se sterilizzate e asciutte, curando di non riempirle eccessivamente.

    Tappatele con tappi nuovi, e applicatevi una etichetta indicante la qualità dello sciroppo e la data di preparazione.

    Conservate le bottiglie in lunga fresco, asciutto e buio.

    Fonte/i: miei libri di cucina
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.