Cettina ha chiesto in Animali da compagniaCani · 1 decennio fa

Tutto quello che sapete su... 10 Punti!?

Buonasera!

Vorrei chiedervi se potreste darmi tutte le informazioni riguardo il BOVARO DEL BERNESE, se è un cane dolce, intelligente, obbediente, quali sono i migliori luoghi in cui può vivere, se è delicato nell'alimentazione... Insomma, tutto ciò che c'è da sapere su questa razza!

Anche esperienze personali di chi lo ha avuto sono graditissime!

Grazie per le risposte, buonaserata!

10 punti!

10 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    allora da dove iniziare?? è un cane fantastico!!! è molto dolce e ricerca in continuazione il contatto e l'affetto del padrone, non gli piace rimanere da solo, ma se lo abitui fin da cucciolo se lo lasci massimo 3/4 ore fa il bravo e quando torni preparati ad essere assalito di coccole e baci... è molto intelligente e se gli impartisci fin da subito un 'educazione, magari frequentando anche un corso, vedrai che ti darà molte soddisfazioni, io personalmente a circa 3 mesi e mezzo l'ho portato ad un corso di educaione di base e davvero è stato bravissimo, come tt i bernese, imparano molto in fretta, adesso faccio rally-obidience e non mi delude, sono davvero fantastici e come sono felici quando capiscono che hanno fatto qualcosa che ti piace!! sono giocherelloni, il mio nn si stanca mai e a volta mi sveglia di notte con la corda in bocca perchè vuole giocare!! però nn riesco a sgridarlo perchè è troppo dolce...i maschi maturano più lentamente delle femmine e sono più grandi e meno tranquilli. alcuni dicono che le femmine sono più dolci, io ho un maschio e credimi che è dolcissimo!! starebbe ore a farsi coccolare e mi ringrazia sempre con numerosi "bacietti" ...da cucciolo qualche problema lo può dare, tipo il mio è incalmabile e se riesce a prendere un paio di scarpe, un cuscino...addio! però nn riesco a parlarne negativamente. lui vive benissimo in casa, il mio nn ci sta fuori se io nn sono cn lui, praticamente sta dove sei tu, ma adora correre, giocare a palla e il parco!! da cucciolo dovrai tenere la sua attività fisica sotto controllo, perchè purtroppo sono cani soggetti a displasia dell'anca e del gomito, niente scale fin che puoi, niente terreni troppo scoscesi o troppo ricchi di buche. prendilo in allevamento così potrai sapere come tengono i cani e che i genitori sono esenti da displasia. il mio allevatore prima di darmelo mi ha chiesto di andare da loro a conoscierli perchè nn volevano dare un cucciolo a persone che nn conoscono, questo è un buon segno e guarda anche come si comportano cn i loro cani, il mio è stato molto disponibile e mi ha dato col cucciolo un raccoglitore con tt le informazioni che mi servivano, molto utile se sei alle prime armi. a 5/6 mesi fai il primo controllo radiografico e poi a 15 mesi puoi fare le lastre ufficiali. fatti consigliare dall'allevatore il cibo, ti dirà quale usa lui quindi quale è meglio per il cucciolo, nn cambiare il cibo dell'allevatore perchè molto probabilmente è il cibo che per loro che hanno esperienza è meglio per questi cani. prima di prenderlo compra giochi, ciotole, guinzaglio.......e spazzole!! i bernesi quando cambiano il pelo...bè nn è cosa da poco, cmq dovrai spazzolarlo almeno una volta a settimana e nn lavarlo prima dei 6 mesi, se proprio con dello shampo a secco, cmq devo dire che il pelo si sporca difficilemente, strano vero? eppure il mio si rotola dappertutto, nella neve, nll'erba, nel fango....poi lo porto a casa lo asciugo, lo spazzolo e il so pelo ritorna lucido come prima, nn l'avrei mai detto neanche io. abitualo fin da subito a farsi toccare, pulire le orecchie, gli occhi....ecc e a nn tirare al giunzaglio, perchè crescono così in fretta che gestirli poi potrebbe diventare difficile. bè mi sembra tutto, cmq è davvero un bellisimo cane che ha però un grande difetto: vive poco :(... arrivare a 10 anni è già un bel traguardo per un bernese e io nn volgio neanche pensarci a quel momento...spero di avere chiarito un po' delle tue domande e se vuoi prenderlo fai bene!!!

    Fonte/i: proprietaria di un bovaro bernese
  • Anonimo
    1 decennio fa

    E' un cane bellissimo e molto dolce,ma ti sconsiglio di prenderlo se abiti in luoghi molto caldi e se non hai un giardino,hanno una muta molto accentuata e tenerlo in casa sarebbe un grosso guaio,se decidi per questa razza cerca degli allevamenti che testino i riproduttori per la displasia anche se purtroppo non potrà essere esclusa al 100x100.

    E' obbediente come tutti i cani se si sa interagire con loro

  • Anonimo
    1 decennio fa

    I Bovari del Bernese sono chiamati anche “Sennenhunde”. Le origini sono molto antiche. Molti autori sostengono la teoria che il “Bernese” sia di origine autoctona. Un’altra teoria espone il fatto che l’antenato del Bovaro sia stato introdotto dalle legioni dell’antica Roma, in Svizzera, essendo questa una delle tante colonie imperiali romane. È stato utilizzato per secoli come cane da mandria, da contadino e da lavoro, infatti c’è ancora chi lo chiama con il suo vecchio nome: Vaccaro o Cane da stalla. Egli ultimi secoli, questa razza, ha rischiato seriamente l’estinzione, a causa di vari incroci effettuati con razze locali. Fu l’allevatore Schertenleib che riuscì a ritrovare gli ultimi soggetti rimasti ed a ricostruire la razza, con un’accurata selezione. Ora la razza è molto diffusa nel suo Paese e abbastanza conosciuta in tutta Europa. Cane di grande taglia, mesomorfo mesocefalo. Classificato morfologicamente come Molosso-Lupoide. È un cane di grande forza. Molto resistente. Molto ben proporzionato, armonioso. I suoi arti sono diritti e vigorosi. La sua costruzione è solida e molto robusta. I suoi rapporti sono molto proporzionati.Esemplare. Può essere definito una razza a triplice attitudine, poiché, ha assunto il ruolo di cane da guardia, di cane da difesa e di cane da compagnia. Questo è un tipo di cane che si affeziona grandemente ad una persona in particolare, e riconosce in esso un punto di riferimento per la vita. È una razza particolarmente attraente sia nell’aspetto, sia nel temperamento. Fedele compagno di avventure. Discreto cane da pastore. Sicuro, amichevole. Mai aggressivo.

  • very86
    Lv 7
    1 decennio fa

    Ciao, è un ottimo cane da guardia, difesa e da compagnia,è un tipo di cane che si affeziona grandemente ad una persona in particolare, e riconosce in esso un punto di riferimento per la vita. È una razza particolarmente attraente sia nell’aspetto, sia nel temperamento. Fedele compagno di avventure. Discreto cane da pastore. Sicuro, amichevole. Mai aggressivo.è perfetto anche x bambini piccoli.è obbediente,dolcissimo, ama la sua famiglia.

    è una razza che ama seguire sempre il suo padrone,puo vivere benissimo in casa dato che ama vivere insieme alla sua famiglia.da cuccioli sono facilissimi da addestrare.si attacca davvero moltissimo alla famiglia, xo si vede insegnargli le cose sin da cucciolo cosi che capisce cosa puo fare e cosa no.Stagionalmente i Bovari del Bernese mutano il pelo soprattutto in primavera.

    ogni tanto gli esce la bava.. ma sono cosi dolcissimi che se davvero amate questa razza dopo 1po non ci fate nemmeno+caso.è un cane da pettinare ogni giorno cosi da levargli le cose che possono rimanergli nel pelo dopo1passeggiata e poi x tenergli bello il pelo.hanno bisogno di esercizio fisico per mantenere la salute di cuore e polmoni e il tono muscolare. A causa del suo carattere mite, tranquillo e spesso pigro il vostro Bovaro del Bernese non farà abbastanza esercizio se non lo accompagnate o non giocate con lui.La durata della vita di un Bovaro del Bernese è di circa 8/10 anni.da cuccioli fino a 6 mesi come ogni cucciolo dovra' mangiare3 volte al giorno,dopo i 6 mesi devono mangiare2 volte al giorno.Le dosi per un cucciolo sono di 250 gr a pasto per tre volte giornalmente il totale sarà 750gr. Sono consentite oltre le crocchette il tonno , yogurt , ricotta , passati di verdura , e carne magra. è una razza che ama il clima fresco,In estate è bene che possa disporre di un luogo fresco e ombreggiato in cui ripararsi durante le ore piu’ calde.

    in genere non ha problemi a socializzare con altri animali, ma la cosa giusta è farlo socializzare sin da cucciolo..ciaoo

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Andrea
    Lv 5
    1 decennio fa

    Origine: Svizzera.

    Classificazione F.C.I.: Gruppo 2 - cani di tipo pinscher schnauzer, molossoidi e cani bovari svizzeri.

    I Bovari del Bernese sono chiamati anche “Sennenhunde”. Le origini sono molto antiche. Molti autori sostengono la teoria che il “Bernese” sia di origine autoctona. Un’altra teoria espone il fatto che l’antenato del Bovaro sia stato introdotto dalle legioni dell’antica Roma, in Svizzera, essendo questa una delle tante colonie imperiali romane. È stato utilizzato per secoli come cane da mandria, da contadino e da lavoro, infatti c’è ancora chi lo chiama con il suo vecchio nome: Vaccaro o Cane da stalla. Egli ultimi secoli, questa razza, ha rischiato seriamente l’estinzione, a causa di vari incroci effettuati con razze locali. Fu l’allevatore Schertenleib che riuscì a ritrovare gli ultimi soggetti rimasti ed a ricostruire la razza, con un’accurata selezione. Ora la razza è molto diffusa nel suo Paese e abbastanza conosciuta in tutta Europa.

    Aspetto generale

    Cane di grande taglia, mesomorfo mesocefalo. Classificato morfologicamente come Molosso-Lupoide. È un cane di grande forza. Molto resistente. Molto ben proporzionato, armonioso. I suoi arti sono diritti e vigorosi. La sua costruzione è solida e molto robusta. I suoi rapporti sono molto proporzionati.

    Carattere

    Esemplare. Può essere definito una razza a triplice attitudine, poiché, ha assunto il ruolo di cane da guardia, di cane da difesa e di cane da compagnia. Questo è un tipo di cane che si affeziona grandemente ad una persona in particolare, e riconosce in esso un punto di riferimento per la vita. È una razza particolarmente attraente sia nell’aspetto, sia nel temperamento. Fedele compagno di avventure. Discreto cane da pastore. Sicuro, amichevole. Mai aggressivo.

    Bovaro del Bernese (foto www.bern-gross.ru)

    Bovaro del Bernese (foto www.cuxland-berner.de)

    Cucciolo di Bovaro del Bernese (foto www.berner-sennenhunde-von-tatanka.de)

    Standard

    Altezza:

    - maschi da 64 a 70 cm al garrese. Altezza ideale 66-68 cm.

    - femmine da 58 a 66 cm al garrese. Altezza ideale 60-63 cm.

    Peso: da 40 a 48 kg.

    Tronco: corto. Rapporto con l’altezza al garrese: lunghezza del corpo circa 9:10. petto ben aperto, scendente, al minimo, fino al gomito. Coste ben cerchiate. Reni muscolosi. Dorso solido, dritto. Groppa leggermente arrotondata, larga, forte, muscolosa.

    Testa e muso: forte, cranio piatto con solco frontale poco evidente. Stop ben marcato ma tuttavia non troppo pronunciato. Il muso è forte e diritto. Labbra poco pronunciate.

    Tartufo: di colore nero, voluminoso.

    Denti: completa, fortemente sviluppata e ben chiusa. A cesoia, 42 denti.

    Collo: forte, muscoloso di media lunghezza.

    Orecchie: medie, attaccate alte, triangolari, pendenti in riposo.

    Occhi: bruno scuro, a forma di mandorla con palpebre ben aderenti.

    Arti: giunture piatte e ben muscolose. Metacarpi leggermente inclinati. Le membra sono diritte viste da qualsiasi punto, parallele viste di fronte. I posteriori hanno cosce abbastanza lunghe ed inclinate fino alla gamba. L’articolazione della gamba è ben inclinata, larga e forte. Gli speroni devono essere tolti. I piedi sono corti, arrotondati con dita chiuse.

    Andatura: elastica ed allungata, regolare in ogni caso.

    Spalla: lunghe, forti e oblique, formante un angolo largamente aperto verso l’indietro.

    Muscolatura: molto ben sviluppata; più sviluppata negli arti posteriori che in tutte le altre parti del corpo.

    Coda: scendente fino al tarso, poi leggermente rialzata. Ben fornita di pelo.

    Pelo: fine, liscio, lungo, abbondante, leggermente ondulato, ma non arricciato.

    Colori ammessi: nero intenso fino alla pelle, con macchie bruno rosso pulito alle guance, sopra gli occhi, ai 4 arti e al petto. Lista bianca dal cranio al muso. Petto bianco preferibilmente a forma di croce. Quattro piedi bianchi.

    Difetti più ricorrenti: prognatismo, enognatismo, colori del manto non ammessi, movimento scorretto, taglia fuori standard, mancanza di premolari, carattere aggressivo, carattere timido, tronco allungato, coda torta, cranio non piatto, monorchidismo, criptorchidismo, pelo arricciato.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Il Bovaro del Bernese è una delle razze più robuste nel mondo cinofilo.Certo è che per essere dolce ed ubbidiente bisogna esser più testoni di lui ed insegnarli subito chi comanda per non aver tra le mani un'animale disorientato,infelice o peggio un vero e proprio disputa.

    Indubbiamente il miglior luogo è affianco del suo amico uomo ma vive all'aperto con serenità,svolgendo a pieni voti il ruolo di guardiano.La possibilità d'accedere nella vostra casa è un modo come un'altro per sentirsi parte del branco e quindi al sicuro da tutto e tutti.

    Neccessita(a differenza del Grande Bovaro Svizzero)di una bella e vigorosa spazzolata giornaliera per rimuovere i peli morti,eventuali nodi e mantenerlo lucido ed in salute.

    Il cane in generale è delicato solo se non ha lo stomaco abituato ad un certo tipo d'alimentazione...le crocchette sono la soluzione più pratica e completa.

    Se desideri ti invito alla lettura di questo sito d'allevamento...dove oltre ad ammirare una miriade di bei cuccioletti pelosi,hai la possibilità d'avere tutte le informazioni che solo un allevatore può conoscere alla lettera ;)

    http://www.bovarodelbernese.com/

  • Anonimo
    4 anni fa

    Raccomando a chiunque voglia capire come educare il proprio cane questo corso http://corsoaddestramentocani.latis.info/?usQc

    Per educazione si intende il processo attraverso il quale il cane apprende le regole di comportamento necessarie per convivere con i proprietari, un buon inserimento nella società umana e un perfetto adattamento alle varie situazioni di vita.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Cercherò di essere sintetica ma centrare il punto:

    Il bovaro del bernese è un cane bellissimo e molto adatto alla vita in famiglia.E' equilibrato,attento,vigile e affronta senza paura le situazioni quotidiane,buono e affettuoso con i familiari,sicuro di se e pacifico con gli estranei,temperamento medio,docile.Necessita di pasti suddivisi da cuccioli in 3,da adulti in 2 per evitare la torzione dello stomaco quasi sempre letale.Le dosi per un cucciolo sono di 250 gr a pasto per 3 volte.Sono consentite oltre le crocchette:tonno, yogurt,ricotta,passati di verdura e carne magra,sono proibiti cioccolati,ossa di volatile,cipolle,e scarti della cena.Calcola che il bovaro del bernese era un cane da fattoria quindi dovra avere a disposizione un bel giardino.

    Spero di esserti stata d'aiuto.Ciaoooo!

    Fonte/i: Allevamento
  • 1 decennio fa

    Il Bovaro Bernese è un grande cane molossoide tricolore a pelo lungo di grossa taglia, robusto ed agile, con arti vigorosi, originario delle campagne centrali della Svizzera e delle Prealpi Bernesi. In origine cane da guardia, traino e custodia di mandrie nel cantone di Berna, oggi è un cane di utilità e da famiglia.

    Già i vasi decorati di epoca romana mostrano un cane che ricorda molto nella forma e nel colore il Bovaro Bernese, che si ritiene quindi essere d'antica origine: è molto probabile che il Bernese sia uno dei progenitori del Cane di San Bernardo e di qualche altro molosso, tra cui il moderno Rottweiler.

    Il carattere di questo cane è molto esuberante ed affettuoso, diffidente con gli estranei ma mai inutilmente aggressivo, diventa molto giocoso e protettivo nei confronti dei bambini, per questo viene anche detto cane "babysitter". Lo si può genericamente definire un cane dalla triplice attitudine (guardia, difesa e compagnia). Tendenzialmente si affeziona e obbedisce al massimo a 2 persone del nucleo famigliare che ritiene i "capobranco", da cui non si vorrà mai separare e a cui riserverà sempre una pura e semplice fedeltà assoluta.Bisogna inoltre riconoscere la sua intelligenza nell'apprendimento di comandi sia basilari che difficili.

    Il Bovaro del Bernese non era solo l'abile guardiano della mandria al pascolo negli alpeggi della regione di Berna, ma anche il custode della fattoria, dei suoi abitanti e il docile lavoratore al traino del carretto per il trasporto del latte dalla stalla al luogo in cui veniva prodotto il formaggio. Non uno "specializzato", ma un tuttofare come i contadini che vivevano con lui nei secoli passati. Questa sua versatilità gli ha permesso di scendere dagli alpeggi e di divenire - anche se non troppo diffusamente a causa della sua mole e del pelo folto e lungo - un ottimo cane cittadino: allo stesso tempo "bovaro" (cioè amichevole e protettivo) con i bambini e guardiano quando percepisce rumori sospetti. E' docile al punto di lasciarsi fare di tutto: come quando, per esempio, allo scopo di fare divertire i nostri figli o per fargli rivivere le antiche tradizioni, viene ancora oggi messo dall'uomo al traino del famoso carrello del lattaio svizzero.

    Socievole ma non eccessivamente curioso, non si allontanerà mai troppo dalla nsotra portata, mentre una buona vigilanza e possessività associata ad una discreta dose di coraggio gli permettono di essere sempre attento e sul chi vive, pur non diventando mai nè pericoloso nè rissoso. Avere un Bovaro Bernese vuol dire iniziare un'esperienza che non ha eguali: è un amico paziente e affettuoso, sempre disponibile ma non invadente, gioioso ma mai esagerato. Il Bovaro del Bernese, nonostante la sua mole, sa essere un cane istintivamente educato, intelligente e rapido nell'apprendere le abitudini del padrone nonché i comandi essenziali per una corretta condotta in pubblico e in casa. Ha bisogno di spazio ma anche in un appartamento (con la giusta dedizione da parte del padrone) sa essere un ottimo compagno. Il suo rapporto coi bambini, poi, fa essere il Bovaro del Bernese una delle razze ideali. La sua pazienza con bambini che tirano le orecchie o la coda è quasi leggendaria. Diventa per molti una baby sitter a quattro zampe che a volte suscita tenerezza per le mille "attenzioni" che riceve dai bambini senza fare obiezioni.Maschio o femmina non fa differenza per quelle che sono le caratteristiche principali della razza. Come per tutti i cani il maschio è più indipendente mentre la femmina manifesta una maggiore devozione nei confronti del padrone. Comunque una cosa è sicura: il Bovaro del Bernese è un cane straordinario e chi lo sceglie, difficilmente cercherà un'altra razza.

    io personalemente non l ho mai avuto però ce l aveva mia zia lei ha una casa a piano terra con un piccolo piccolo giardino e ti posso garanitire ke lui stava tranquillissimo dentro casa e neanche da cucciolo era molto irruento(mai distrutto mobili e ciabatte) l unica cosa è ke ha molta energia che deve in qualche modo scaricare quindi se non hai un giardino dovrai portarlo fuori a correre spesso.se hai il giardino però ti consiglio di non tenerlo solo ed esclusivamente fuori poichè è un cane che si affeziona molto e adora i bambini e ama essere coccolato quindi ne soffrirebbe di non poter avere un contatto con i suoi padroni!per quanto riguarda l obbedienza è davvero molto intelligente!mia zia come alimentazione gli dava le crocchette hill's canine adult mischiate con un cucchiaio di scatoletta(un cucchiaio non di piu se no diventa troppo calorico) ed ha vissuto 16 anni in piena saluta!

    in bocca al lupo

  • 1 decennio fa

    Il Bovaro Bernese è un grande cane molossoide tricolore a pelo lungo di grossa taglia, robusto ed agile, con arti vigorosi, originario delle campagne centrali della Svizzera e delle Prealpi Bernesi. In origine cane da guardia, traino e custodia di mandrie nel cantone di Berna, oggi è un cane di utilità e da famiglia.

    Già i vasi decorati di epoca romana mostrano un cane che ricorda molto nella forma e nel colore il Bovaro Bernese, che si ritiene quindi essere d'antica origine: è molto probabile che il Bernese sia uno dei progenitori del Cane di San Bernardo e di qualche altro molosso, tra cui il moderno Rottweiler.

    L'allevamento in purezza della razza inizia nel 1907 da parte di allevatori della regione di Burgdorf . Nel 1910, a Burgdorf, in una mostra cinofila, i contadini della regione riuscirono già a presentare ben 107 soggetti. Da quel momento la razza fu denominata "Bovaro del Bernese". Della fine degli anni '40 sono alcuni documentati incroci con dei Terranova per meglio stabilizzare la razza.

    Il carattere di questo cane è molto esuberante ed affettuoso, diffidente con gli estranei ma mai inutilmente aggressivo, diventa molto giocoso e protettivo nei confronti dei bambini, per questo viene anche detto cane "babysitter". Lo si può genericamente definire un cane dalla triplice attitudine (guardia, difesa e compagnia). Tendenzialmente si affeziona e obbedisce al massimo a 2 persone del nucleo famigliare che ritiene i "capobranco", da cui non si vorrà mai separare e a cui riserverà sempre una pura e semplice fedeltà assoluta.Bisogna inoltre riconoscere la sua intelligenza nell'apprendimento di comandi basilari e difficili.

    Fonte/i: L'ho preso da wikipedia... scusa forse non volevi un copia incolla ma su questo bellissimo cane non so nulla. Cmq spero di averti aiutata
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.